Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


MARKETING TERRITORIALE E ORGANIZZAZIONE EVENTI
PLACE MARKETING AND EVENT MANAGEMENT

A.A. CFU
2019/2020 6
Docente Email Ricevimento studenti
Cristiano Carriero Al termine delle lezioni e su appuntamento

Assegnato al Corso di Studio

Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni (LM-59)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Fornire competenze teoriche e metodologiche al fine di definire il ruolo del marketing territoriale e degli eventi per lo sviluppo delle realtà locali. 

Nello specifico il corso si propone di fornire strumenti e approcci strategici per analizzare e valorizzare le unicità di un territorio attraverso strumenti di marketing, narrazione, casi di studio ed esercitazioni pratiche; focalizzando l’attenzione sulle nuove forme di comunicazione e advertising. 

Programma

Tematiche affrontate nel corso:

1.Approccio metodologico al marketing e al territorio
-La mappa non è il territorio: oggi più che mai
-Locale è globale

2. La complessità del territorio
-Gli attori del sistema territorio
-Approccio strategico e place audit
-Attività locali e territori come brand e posizionamento

3.Approccio narrativo al territorio e al local
-Gli strumenti di comunicazione
-Il concetto di valore e unicità
-Contenuti per promuovere un territorio
-L’importanza delle community

4. Creatività e cultura come leve strategiche
-Casi di studio
-Esercitazioni

Eventuali Propedeuticità

Nozioni di base sul marketing e sullo storytelling 

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Gli studenti devono conseguire:

1. Conoscenze e capacità di comprensione: padronanza dei saperi di base relativi al territorio come spazio antropologico e sistema competitivo; il local marketing come strategia per promuovere il territorio; conseguire conoscenze a capacità per comunicare e promuovere il territorio attraverso la narrazione, contenuti per l’advertising.  
Gli studenti conseguono tali conoscenze di base attraverso la frequentazione delle lezioni e lo studio dei testi discussi in aula.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: attraverso la capacità di analizzare e comprendere la complessità del territorio, dei suoi attori e valori applicando le principali metodologie di analisi.
Competenze acquisite attraverso momenti di discussione e di esercitazione laboratoriale in classe.

3. Capacità di giudizio: riflessione critica sulle implicazioni del marketing territoriale con le dinamiche relazionali e le evoluzioni dei pubblici.
Tale capacità di giudizio dovrà essere applicata nel confronto in aula con il docente e i colleghi, durante le esercitazioni e le presentazioni di casi e nella preparazione dell'esame finale.

4. Abilità comunicative: durante il corso gli studenti sono chiamati ad interagire in aula attraverso domande, scambi con i compagni di studio, lavori di gruppo e stesura di presentazioni in fase di esercitazione. Inoltre devono possedere abilità di comunicazione scritta e orale in lingua italiana, capacità di espressione.
Abilità che si esercita in aula con l’organizzazione di momenti di discussione e di esercitazione.

5. Capacità di apprendimento: agli studenti viene richiesto di utilizzare il quadro teorico e le metodologie apprese per simulare in un contesto di lavoro di gruppo una strategia di marketing territoriale (ricerca dati, elaborazione degli obiettivi, sviluppo di una strategia.
Abilità che verrà stimolata attraverso le attività di ricerca e di lavoro di gruppo svolte in classe, nel confronto con il docente e i compagni di studio.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, analisi di casi di studio, esercitazioni e lavori di gruppo.

Obblighi

È previsto un obbligo di frequenza nella misura del 50% delle ore di lezione. Partecipazione alle attività di discussione e di lavoro di gruppo

Testi di studio
  • Caroli M.G.,  Il marketing per la gestione competitiva del territorio – Modelli e strategie per attrarre (e far rimanere) nel territorio persone, imprese e grandi investimenti, Franco Angeli, Milano, 2014
  • Antonacci F., Carriero C. Local marketing. Strategie per promuovere e vendere sul territorio, Hoepli, Milano 2017 

Libro consigliato: 

  • Godin S., Questo è il marketing. Non puoi essere visto finché non impari a vedere, ROI edizioni, 2019
Modalità di
accertamento

La verifica dell’apprendimento avverrà tramite colloquio orale individuale basato sui testi di riferimento per l’esame, volto a valutare sia l'apprendimento dei contenuti da parte dello studente sia la sua capacità di rielaborazione e di argomentazione. È prevista la possibilità di presentare un paper scritto, su un tema concordato con il docente.

  • Daranno luogo a valutazioni di eccellenza: il possesso da parte dello studente di buone capacità critiche e di approfondimento; il saper collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso; l’uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina.
  • Daranno luogo a valutazioni discrete: il possesso da parte dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti; una relativa capacità critica e di collegamento tra i temi trattati: l’uso di un linguaggio appropriato.
  • Daranno luogo a valutazioni sufficienti: il raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattati da parte dello studente, pur in presenza di alcune lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.
  • Daranno luogo a valutazioni negative: difficoltà di orientamento dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame; lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato”.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Studio dei testi di esame. Possibilità di concordare l'elaborazione di un paper scritto, su un tema concordato con il docente.

Testi di studio
  • Caroli M.G.,  Il marketing per la gestione competitiva del territorio – Modelli e strategie per attrarre (e far rimanere) nel territorio persone, imprese e grandi investimenti, Franco Angeli, Milano, 2014
  • Antonacci F., Carriero C. Local marketing. Strategie per promuovere e vendere sul territorio, Hoepli, Milano 2017 
  • Godin S., Questo è il marketing. Non puoi essere visto finché non impari a vedere, ROI edizioni, 2019
Modalità di
accertamento

La verifica dell’apprendimento avverrà tramite colloquio orale individuale basato sui testi di riferimento per l’esame, volto a valutare sia l'apprendimento dei contenuti da parte dello studente sia la sua capacità di rielaborazione e di argomentazione. È prevista la possibilità di presentare un paper scritto, su un tema concordato con il docente.

  • Daranno luogo a valutazioni di eccellenza: il possesso da parte dello studente di buone capacità critiche e di approfondimento; il saper collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso; l’uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina.
  • Daranno luogo a valutazioni discrete: il possesso da parte dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti; una relativa capacità critica e di collegamento tra i temi trattati: l’uso di un linguaggio appropriato.
  • Daranno luogo a valutazioni sufficienti: il raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattati da parte dello studente, pur in presenza di alcune lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.
  • Daranno luogo a valutazioni negative: difficoltà di orientamento dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame; lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato”.

Note

La frequenza al corso è obbligatoria (almeno il 50% delle ore di lezione) con la sola eccezione degli studenti lavoratori iscritti al percorso part-time, per i quali la frequenza al corso è facoltativa seppur consigliata. Gli studenti a tempo pieno che non hanno raggiunto il numero minimo di ore di frequenza del singolo insegnamento devono contattare il docente per concordare modalità di recupero del debito di frequenza.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 30/07/2019


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top