Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO TRIBUTARIO mutuato
TAX LAW

A.A. CFU
2019/2020 9
Docente Email Ricevimento studenti
Giuseppe Bellitti Prima e dopo le lezioni

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso è articolato in due moduli.
il primo (parte generale) si propone di fornire agli studenti i concetti fondamentali del diritto tributario, attraverso l’esame delle tematiche comuni ai diversi i tributi.
Il secondo (parte speciale) è mirato a far conseguire agli studenti la conoscenza della struttura e la disciplina delle principali imposte del vigente ordinamento.

Programma

Parte generale 
1. Le pubbliche entrate e l’attività finanziaria dello Stato; finanza locale e finanza regionale. 
2. Principi costituzionali. Le fonti. Fonti comunitarie e internazionali. L’interpretazione. Lo statuto del contribuente. 
3. I soggetti attivi. Le agenzie. I concessionari della riscossione. 
4. La soggettività passiva. La rivalsa. La solidarietà. La successione del rapporto tributario. 
5. Gli adempimenti dei soggetti passivi. La dichiarazione e il versamento dell’imposta. 
6. L’accertamento; l’istruttoria; gli atti. L’autotutela. 
7. La liquidazione. 
8. La riscossione ed il rimborso. 
9. L'elusione fiscale. 
10. L’illecito tributario e le sanzioni.
11. Le controversie tributarie ed il processo tributario. 

Parte speciale 
1. Imposte sul reddito - IRPEF - IRES - Le scritture contabili. La dichiarazione. 
2. L’imposta sul valore aggiunto e l’imposta di registro. 
3. Imposte regionali, provinciali e comunali. 
4. Le accise e le imposte doganali. 
5. La fiscalità dell’U.E.

Eventuali Propedeuticità

Diritto commerciale.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e comprensione (knowledge and understanding)

Alla fine del corso lo studente ha :
- completa conoscenza e capacità di comprensione dei settori giuridici di base;
- approfondita conoscenza delle norme fondamentali del diritto tributario e dei suoi principali istituti, così come disciplinati nell'ordinamento internazionale, europeo e nazionale;
- conoscenza delle procedure di risoluzione giudiziale e stragiudiziale delle controversie fiscali;
- capacità di comprendere finalità, contesti e conseguenze delle politiche fiscali;
- capacità di elaborare documenti giuridici nell ambito di contesti negoziali, stragiudiziali e giudiziali relativamente al diritto tribuatrio.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

Alla fine del corso lo studente ha :
- la capacità di interpretare ed applicare le norme dell'ordinamento giuridico tributario nazionale, europeo ed internazionale;
- la capacità di reperire, anche tramite banche dati, comprendere e utilizzare le fonti del diritto del diritto tributario, la giurisprudenza in materia nonchè la prassi.

Autonomia di giudizio (making judgements)

Alla fine del corso lo studente ha :

capacità interpretativa, di analisi casistica e di qualificazione del rapporto tra fatti di realtà e fattispecie legale, in modo da poter riuscire ad identificare, rappresentare e risolvere problemi connessi alla tutela del contribuente in fase procedimentale e processuale.

Abilità comunicative (communication skills)

Alla fine del corso lo studente ha :

capacità di descrivere ed approfondire i problemi giuridici relativi al Diritto Tributario ; capacità di illustrare i percorsi logico-giuridici che portano alla soluzione dei problemi teorici ed applicativi posti; capacità di convincimento e di esposizione delle argomentazioni.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Alla fine del corso lo studente ha :

acquisito le capacità e gli strumenti di base per l'aggiornamento costante delle proprie competenze in materia tributaria; capacità di comprendere la complessità dei fenomeni giuridici nel campo del rapporto d'imposta; capacità di seguire l'evoluzione del diritto tributario vivente  e di approfondirlo utilizzando tutte le conoscenze, anche strumentali, necessarie ed acquisite durante il corso di studi.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Seminari integrativi su temi di rilevante interesse ed attualità, anche con la partecipazione di operatori del settore ed il coinvolgimento diretto degli studenti 
Laboratorio di Diritto Vivente


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e supporto didattico elearning

Obblighi

Nessuno.

Testi di studio

Testi di studio consigliati:

Per la preparazione si consigliano, in alternativa tra loro, i seguenti manuali: 

- G. Falsitta, Corso Istituzionale di Diritto Tributario, Cedam (ultima edizione pubblicata).

- G. Melis, Lezioni di Diritto Tributario; Giappichelli (ultima edizione)

- S. Muleo, Lezioni di Diritto Tributario, Giappichelli (ultima edizione)


Nella preparazione dell’esame è indispensabile l’ausilio di una raccolta di legislazione (c.d. "codice tributario") aggiornataCodice ragonato .

Modalità di
accertamento

L'accertamento della preparazione avverrà mediante una discussione orale avente ad oggetto le tematiche trattate nel testo di riferimento sopra indicato. La modalità del colloquio orale consente di valutare nel modo più completo, oltre che la capacità comunicativa dello studente, l'acquisizione delle capacità analitiche e critiche richieste allo studente in considerazione della complessità delle tematiche e delle argomentazioni oggetto del corso di cui egli deve dimostrare la conoscenza e la comprensione.

Nella predetta discussione, i risultati di apprendimento attesi saranno valutati mediante la formulazione di tre o più domande. I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala:

  • meno di 18/30 - livello insufficiente: il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 18-20/30 - livello sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 21-23/30 - livello pienamente sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione” e “conoscenza e capacità di comprensione applicate”;
  • 24-26/30 - livello buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate” e “autonomia di giudizio”;
  • 27-29/30 - livello molto buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio” e “abilità comunicative”;
  • 30-30 e lode - livello eccellente: il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio”; “abilità comunicative” e “capacità di apprendere”. 

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

//

Obblighi

//

Testi di studio

Materiale didattico e attività di supporto:

Il materiale didattico messo a disposizione dal docente è reperibile, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Testi di studio consigliati:

Per la preparazione si consigliano, in alternativa tra loro, i seguenti manuali: 

- G. Falsitta, Corso Istituzionale di Diritto Tributario, Cedam (ultima edizione pubblicata).

- G. Melis, Lezioni di Diritto Tributario; Giappichelli (ultima edizione)

- S. Muleo, Lezioni di Diritto Tributario, Giappichelli (ultima edizione)


Nella preparazione dell’esame è indispensabile l’ausilio di una raccolta di legislazione (c.d. "codice tributario") aggiornataCodice ragonato .

Modalità di
accertamento

L'accertamento della preparazione avverrà mediante una discussione orale avente ad oggetto le tematiche trattate nel testo di riferimento sopra indicato. La modalità del colloquio orale consente di valutare nel modo più completo, oltre che la capacità comunicativa dello studente, l'acquisizione delle capacità analitiche e critiche richieste allo studente in considerazione della complessità delle tematiche e delle argomentazioni oggetto del corso di cui egli deve dimostrare la conoscenza e la comprensione.

Nella predetta discussione, i risultati di apprendimento attesi saranno valutati mediante la formulazione di tre o più domande. I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala:

  • meno di 18/30 - livello insufficiente: il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 18-20/30 - livello sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 21-23/30 - livello pienamente sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione” e “conoscenza e capacità di comprensione applicate”;
  • 24-26/30 - livello buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate” e “autonomia di giudizio”;
  • 27-29/30 - livello molto buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio” e “abilità comunicative”;
  • 30-30 e lode - livello eccellente: il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio”; “abilità comunicative” e “capacità di apprendere”. 

Note

Nel Dipartimento è attivo l'Osservatorio Olympus per il monitoraggio permanente della legislazione e della giurisprudenza in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Svolge varie attività tra cui, in particolare: - la gestione di un sito web con banche dati legislative, giurisprudenziali e contrattuali in materia di sicurezza sul lavoro, - approfondimenti e articoli, rassegne specialistiche e "focus" tematici; - la gestione di una rivista scientifica online - "I Working Papers di Olympus", a breve destinata a mutare in "Diritto della sicurezza sul lavoro" (DSL) - in materia di diritto della sicurezza nei luoghi di lavoro, dotata di codice ISSN, che si avvale di un'ampio comitato scientifico internazionale e di procedure di referaggio per la individuazione dei saggi da pubblicare; - l'organizzazione di eventi convegnistici e seminariali anche di carattere internazionale. Tale Osservatorio, il cui sito web è liberamente accessibile a tutti in una logica di servizio pubblico, consente agli studenti del CdS di reperire materiali e documentazione utili al proprio percorso di studio ed alla redazione delle tesi di laurea. Offre, altresì, tramite i menzionati incontri convegnistici e seminariali, la possibilità di confrontarsi con i maggiori esperti della materia e di analizzare approfonditamente le questioni più delicate attinenti ad essa. http://olympus.uniurb.it/.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 07/11/19


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top