Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


EDUCAZIONE DEGLI ADULTI
ADULT EDUCATION

A.A. CFU
2019/2020 6
Docente Email Ricevimento studenti
Franco Nanetti mercoledì - giovedì ore 13.00-14.00 sede Palazzo Albani (via Bramante, 17)

Assegnato al Corso di Studio

Scienze dell'Educazione (L-19)
Curriculum: PROGETTAZIONE EDUCATIVA
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso intende offrire una riflessione sulle problematiche generali della  ricerca sull’andragogia, sullo studio delle dinamiche di insegnamento-apprendimento in età adulta e della formazione professionale.

Programma

Pedagogia e andragogia

Teorie e modelli della formazione in ambito scolastico

L'osservazione sistematica e l'osservazione qualitativa

L'osservazione integrata a sistema aperto: metodi e strumenti

L'osservazione degli impliciti di contesto

La valutazione: retroazione e regolazione degli interventi educativi e formativi

Programmazione e valutazione degli interventi formativi

L’autovalutazione

Metodi e strumenti della valutazione

Imparare ad imparare: metacognizione e transfer

La valutazione dei processi di insegnamento-apprendimento

Stili comunicativi e dinamiche di apprendimento-cambiamento

La comunicazione interpersonale : teorie e modelli

La comunicazione per il cambiamento culturale

La formazione alla competenza relazionale

Multimedialità e comunicazione formativa

La biografia cognitiva come formazione

Il counseling individuale e di gruppo

L'orientamento in prospettiva sociopsicologica

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): aver acquisito i contenuti previsti dal programma, comprendere le linee fondamentali e gli aspetti specifici della pedagogia sociale. 

Applicazione delle conoscenze e della capacità di comprensione (applying knowledge and uderstanding): saper applicare i concetti, le idee, le teorie e le metodologie apprese anche in contesti diversi da quello originario; saper usare conoscenze e concetti per ipotizzare interventi e progetti su questioni specifiche; saper individuare relazioni anche a livello interdisciplinare. 

Autonomia di giudizio (making judgements): sviluppare un pensiero critico, autonomo e flessibile attraverso il ragionamento e la riflessione sui vari contenuti appresi; aprirsi alla compelssità della realtà della pedagogia sociale attraverso un atteggiamento esplorativo e di ricerca; mettere in discussione le teorie proprie e altrui. 

Abilità comunicative (communication skills): dimostrare di aver acquisito una sicura padronanza del lessico di base della disciplina e di saperlo utilizzare in modo coerente e logicamente strutturato (uso analisi e sintesi, processi induttivi e deduttivi).

Capacità di apprendimento (learning skills): al termine del corso lo studente dovrà aver acquisito la capacità di esprimere chiaramente i contenuti del corso, di comunicarli attraverso un corretto linguaggio disciplinare, di argomentare su temi e problemi della pedagogia sociale.  

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Il materiale didattico e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale e attività di laboratorio

Testi di studio

Testi di base per l'esame:

F.Nanetti "Clinica esistenziale. Manuale operativo”, Erickson, Trento, 2015

F.Nanetti “Grammatica del cambiamento”, Erickson, Trento, 2017

F.Nanetti “Laboratori di consapevolezza” Pendragon, Bologna, 2014.

Per l'approfondimento di alcuni temi specifici indicati nel programma  del corso si consiglia lo studio di un testo a scelta tra i seguenti:

D. Demetrio Raccontarsi Cortina, Milano 1996

R.Cavaliere Scrivere il diario per conoscere se stessi, Città Nuova, Roma, 1996

A.Smorti Il pensiero narrativo, Giunti , Firenze, 1996

F.Nanetti  Assertività ed emozioni, Pendragon, Bologna, 2009

Modalità di
accertamento

Colloquio, teso ad accertare le conoscenze, la capacità d'uso delle stesse e dei concetti critici della disciplina.  

I criteri di valutazione utilizzati per le prove sono: - pertinenza ed efficacia delle risposte in relazione ai contenuti del programma; - livello di articolazione della risposta e adeguatezza del linguaggio disciplinare utilizzato. 

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Non vi sono differenze di programma fra frequentanti e non frequentanti

Modalità di
accertamento

Colloquio, teso ad accertare le conoscenze, la capacità d'uso delle stesse e dei concetti critici della disciplina.  

I criteri di valutazione utilizzati per le prove sono: - pertinenza ed efficacia delle risposte in relazione ai contenuti del programma; - livello di articolazione della risposta e adeguatezza del linguaggio disciplinare utilizzato. 

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 07/10/2019


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2022 © Tutti i diritti sono riservati

Top