Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


RUSSO (LIN-AZ) - I ANNO - GRUPPO A
RUSSIAN (LIN-AZ) - I YEAR - GROUP A

A.A.
2019/2020
Lettore Email Ricevimento studenti
Kristina Volkova il mercoledì, 18.00-19.00 (CLA)

Assegnato al Corso di Studio

Lingue e Culture Straniere (L-11)
Curriculum: LINGUISTICO AZIENDALE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Comprende e usa espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. Sa presentare se stesso/a e gli altri ed è in grado di fare domande e rispondere su particolari personali come dove abita, le persone che conosce e le cose che possiede.Interagisce in modo semplice purché l’altra persona parli lentamente e chiaramente e siadisposta a collaborare.

Programma

GRAMMATICA

1.    ALFABETO CIRILLICO

1.1. L’alfabeto cirillico: ascolto, esercizi scritti ed orali mirati alla memorizzazione dell’alfabeto 


1.2. Corsivo: padronanza nella scrittura in cirsivo

2.    PARTI DEL DISCORSO

2.1. I pronomi (Il pronome dimostrativo“это”, gli interrogativi “кто” e “что”; 
la frase semplice con il pronome dimostrativo: affermazione e negazione;  ipronomi personali, il pronome di cortesia; 


2.2. I sostantivi(genere maschile, femminile e neutro al singolare e al plurale) 


2.3. I possessivial singolare e al plurale con degli interrogativi del possessivo”чей/чья/чьё/чьи”

2.4. Gli aggettiviqualificativi e dimostrativi: genere maschile, femminile e neutro al singolare e al plurale; gli aggettivi dimostrativi in confronto con il pronome dimostrativo; alcuni aggettivi brevi nelle frasi predicative “рад/рада/рады”, “занят/занята/заняты”...


2.5. L’uso degli avverbi, confronto con gli aggettivi; l’uso di “уже” e “ещё”, “тоже” e “ещё”; la differenza tra il complemento oggetto “русскийязык” e la forma avverbiale “по­русски”; gli interrogativi “где”, “куда”, “откуда”, “когда”, “сколько”

2.6. I verbi:la I coniugazione, la II coniugazione e il fenomeno dell’alternanza consonantica; i verbi riflessivipresente, passato, futuro; l'aspetto verbale: verbi perfettivi e imperfettivi

2.7. Numerali cardinali

3.    DECLINAZIONE E I CASI (saper declinare i sostantivi in singolare, alcune forme degli aggettivi e dei pronomi personali)

3.1. Il fenomeno di declinazione:analisi contrastiva con la lingua italiana, confronto tra la declinazione forte e quella debole


3.2. Il caso prepositivo:la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento di stato in luogo con le rispettive preposizioni, complemento di argomento con i rispettivi verbi; i mezzi di trasporto: la preposizione “на” + il prepositivo; I mesi dell’anno: soggetto e complemento di tempo ( la preposizione “в” + il prepositivo; suonare un strumento: la preposizione “на”+ il prepositivo)

3.3. Il caso accusativo:la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento oggetto e complemento di moto a luogo; giocare: la preposizione “в” + l'accusativo; i giorni della settimana come il complemento di tempo: la preposizione “в” + 
l’accusativo)

3.4. Il caso genitivo:la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento di specificazione, complemento di appartenenza, mancanza e assenza, la reggenza dei numerali, complemento di moto da luogo; alcune preposizioni + il genitivo)

3.5. Il caso dativo:la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento di termine, l’età, la frase impersonale con il soggetto logico al dativo + “нужно / надо” + l’infinito, l’espressione “мне нравится / мне не нравится”; 
l’espressione con “можно / нельзя”; verbi di moto + “к” + dativo)

3.6. Il caso strumentale:la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento di compagnia e di unione, complemento di mezzo, predicato nominale al passato e al futuro, complemento predicativo del soggetto; alcune preposizioni + il strumentale)

4. VERBI

4.1. Paradigma del verbo: I coniugazione, II coniugazione e il fenomeno dell’alternanza consonantica

4.2. Verbi riflessivi: il confronto tra i verbi “учить” e “учиться”

4.3. I tempi verbali:presente, passato, futuro semplice e composto

4.4. Aspetto verbale:il confronto tra il sistema verbale russo e quello italiano; l’introduzione del concetto di aspetto verbale; verbi perfettivi e imperfettivi: la formazione delle coppie aspettuali; i verbi imperfettivi: contemporaneità di due o più azioni; i verbi perfettivi: sequenza di due o più azioni

4.5. Verbo “essere”al presente (le particolarità del verbo “essere” al presente nella funzione di copula, le espressioni “c’è” e “ci sono”, l’espressione del possesso), al passato e al futuro

4.6. Verbi di moto“идти­ходить” e “ехать­ездить” al presente e al passato: la differenza tra i verbi unidirezionali e quelli pluridirezionali; l’introduzione alla derivazione (la prefissazione) dei verbi:i prefissi “по/при/в(во)/вы”con i verbi di moto unidirezionali

4.7. Verbi servili“хотеть”, “мочь” e la forma predicativa “должен/должна/должны”

4.8. Alcuni verbi all’imperativo: “дай­дайте”, ”скажи­скажите”, ”покажи­покажите” etc.


5. SINTASSI

5.1. La frase complessa con la subordinata causale introdotta da “потому что”

5.2. La frase complessa con la subordinata consecutiva introdotta da “поэтому”


5.3. Le frasi complesse tipo “Я знаю, что...”, ”Я думаю, что...”

5.4. Le frasi complessa con la congiunzione “a”, “но” 

6. LESSICO DEI SEGUENTI ARGOMENTI: 

6.1. I campi semantici: “famiglia”, “stanza”, “università”, “amico/amica”, “città”, “tempo libero ”,“casa”, “il mio giorno”


6.2. Il lessico del cibo


6.3. I nomi di alcune nazionalità, città, paesi, lingue


6.4. I nomi di alcune professioni

6.5. L’espressione dell’ora: “когда?”, “сколько времени?”

6.6. Saluto formale e informale, formule di cortesia

6.7. Le stagioni, i mesi

6.8        Giorni della settimana

Alla fine dell'anno lo studente deve superare seguenti prove

Modalità prova scritta: 

  • Composizione di un testo di almeno 100 parole sul tema richiesto
  • Comprensione di un testo scritto (10 domande a risposta multipla)
  • Test lessico-grammaticale (60 domande a risposta multipla)
  • Modalità prova orale: 

  • La prova d’ascolto: Dettato
  • L’accertamento linguistico:
  • Lettura e comprensione di un testo

    Una conversazione libera con il lettore: le domande sono mirate a verificare la padronanza dei contenuti grammaticali e lessicali su argomenti trattati durante l’anno.

    Materiale Didattico

    Il materiale didattico predisposto dal lettore in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del lettore specifiche per il lettorato sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

    Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

    Testi di studio

    Testi adottati:

    1.    Dispensa su Moodle

    2.    V.E. Antonova e al., Doroga v Rossiju, 1 vol., Zlatoust, S-Pietroburgo 

    3.    S.A. Chavronina, A.I. Širočenskaja, Russkij jazyk v upražnenijach, Russkij jazyk. Kursy, Moskva  (auspicabilmente la versione con le spiegazioni in italiano)

    4.    Dizionario russo-italiano e italiano-russo

    Per i non frequentanti:  

    C. Cevese, J. Dobrovolskaja, Grammatica russa, Hoepli, Milano 

    C. Cevese, J. Dobrovolskaja, Sintassi russa, Hoepli, Milano 

    Il materiale didattico supplementare relativo al corso sarà pubblicato su Moodle.

    Note

    Il lettore si riserva il diritto di apportare modifiche e/o integrazioni al programma presentato le quali saranno comunicate agli studenti durante il corso. Fortemente consigliato ai non-frequentanti presentarsi al ricevimento per concordare il programma dell'esame.

    « torna indietro Ultimo aggiornamento: 14/01/20


    Condividi


    Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


    Il tuo feedback è importante

    Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

    Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

    L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

    Numero Verde

    800 46 24 46

    Richiesta informazioni

    informazioni@uniurb.it

    Posta elettronica certificata

    amministrazione@uniurb.legalmail.it

    Social

    Performance della pagina

    Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
    Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
    Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
    2020 © Tutti i diritti sono riservati

    Top