Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA DELL'ARTE MODERNA I
HISTORY OF MODERN ARTS I

A.A. CFU
2020/2021 6
Docente Email Ricevimento studenti
Cecilia Prete dopo le lezioni e per appuntamento (Palazzo Albani, via Bramante 17, ultimo piano)
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Umanistiche. Discipline Letterarie, Artistiche e Filosofiche (L-10)
Curriculum: BENI CULTURALI STORICO-ARTISTICI
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Obiettivi Formativi

Il corso è finalizzato ad indirizzare gli studenti verso la conoscenza dei più significativi episodi della storia dell'arte italiana, che si sono verificati dal XV al XVII secolo, attraverso lo studio e l'analisi delle opere pittoriche, plastiche e di architettura, e con l'ausilio delle fonti storiografiche. Si intende inoltre favorire il riconoscimento delle opere d'arte, tenendo conto del ruolo da esse rivestito nei contesti sociali e culturali delle diverse realtà prese in esame. In particolare l'obiettivo sarà quello di promuovere la conoscenza di temi fondanti la storia dell'arte italiana quali: il primo Rinascimento fiorentino; i centri del Rinascimento e la cultura delle corti italiane; i grandi protagonisti del Rinascimento italiano: Leonardo, Michelangelo, Raffaello tra Firenze e Roma; il 400 e il 500 veneto: Giovanni Bellini, Giorgione, Tiziano, Tintoretto, Paolo Veronese; la Stagione del Manierimo e la pittura della controriforma; il rinnovamento dell'arte nel Seicento: Carracci e pittori carracceschi, Caravaggio e i suoi seguaci; la stagione del Barocco romano: Bernini, Borromini, Pietro da Cortona; altri centri del Barocco in Italia. 

Programma

Saranno commentate e studiate le più importanti opere d'arte prodotte in Italia per la committenza pubblica e privata, dal primo Rinascimento al Barocco, attraverso la lettura delle immagini e il supporto dei documenti e delle fonti storiografiche. Il programma tratterà i temi seguenti: il primo Rinascimento fiorentino; i centri del Rinascimento e la cultura delle corti italiane; i grandi protagonisti del Rinascimento italiano: Leonardo, Michelangelo, Raffaello tra Firenze e Roma; il '400 e il '500 in Veneto: Giovanni Bellini, Giorgione, Tiziano, Tintoretto, Paolo Veronese; la Stagione del Manierimo e la pittura della Controriforma; il rinnovamento dell'arte nel Seicento: Carracci e i pittori carracceschi, Caravaggio e i suoi seguaci; la stagione del Barocco romano: Bernini, Borromini, Pietro da Cortona; altri centri del Barocco in Italia.

Eventuali Propedeuticità


 

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione 

Conoscenza e comprensione dei diversi aspetti che riguardano i più significativi episodi della storia dell'arte italiana che si sono verificati dal XV al XVII secolo.

Conoscenza, comprensione e riconoscimento delle opere pittoriche, plastiche e di architettura realizzate dagli inizi del secolo XV alla fine del secolo XVII. 

Conoscenza e capacità di comprensione applicate 

Conoscenza e comprensione dei concetti fondamentali illustrati durante il corso e degli episodi artistici presentati.

Capacità di elaborare e argomentare le conoscenze acquisite in merito alla storia dell'arte italiana e al contesto culturale che ne determina lo svolgimento durante i secoli XV, XVI, XVII.

Autonomia di giudizio 

Capacità di individuare strumenti e metodi di ricerca pertinenti ai contenuti del Corso con l'ausilio delle fonti storiografiche.

Capacità di prospettare ipotesi di ricerca e di svolgere attività di ricerca attinenti al Corso.

Abilità comunicative 

Capacità di interpretare i contenuti e i risultati del Corso.

Capacità di comunicare i contenuti illustrati durante il Corso facendo uso di una terminologia adeguata.

Capacità di apprendere 

Capacità di valutare criticamente e in autonomia il contesto artistico presentato durante il Corso

Individuare e recuperare le fonti storiografiche e bibliografiche utili all’approfondimento e alla ricerca

Utilizzare in modo metodologicamente corretto gli strumenti di ricerca individuati

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto


Visite di studio a collezioni d'arte pubbliche e private, incontri con esperti.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Esercitazioni di riconoscimento

Lezioni di esperti su specifici argomenti

Visite di studio

Obblighi

Gli studenti sono tenuti a partecipare agli incontri con gli esperti invitati e devono aver visitato la Galleria Nazionale delle Marche

Testi di studio

- un manuale a scelta tra:  G. Bora, G. Fiaccadori, A. Negri, A. Nova, I luoghi dell'arte, storia opere percorsi, Milano, Electa - Bruno Mondatori, 2003 (e ristampe successive), voll. che comprendono il primo Rinascimento fiorentino (sec. XIV) fino a tutto il sec. XVII, oppure S. Settis, T. Montanari, Arte, una storia naturale e civile, Milano, Einaudi Scuola, 2019, voll. che comprendono il primo Rinascimento fiorentino (sec. XIV) fino a tutto il sec. XVII. 

- E. Passignat, Il Cinquecento. Le fonti per la storia dell'arte, Roma, Carocci editore, 2017, pp. 23- 48; 157-224.

- PowerPoint con le immagini presentate durante le lezioni (reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it) 

Modalità di
accertamento

L'esame prevede un accertamento preliminare in forma scritta, della durata di circa 60 minuti, che consiste nel riconoscimento di 10 immagini -perinenti a opere d'arte comprese tra il XV e il XVII- di cui si dovranno individuare i seguenti dati: oggetto/soggetto; autore; datazione; collocazione. La scheda richiede anche un breve profilo storico critico dell'opera e del suo contesto. 
Superata la verifica scritta, i candidati vengno ammessi a un colloquio orale al fine di determinare la capacità di comprensione dei concetti argomentati durante il corso, di sintetizzare e di coordinare le risposte dando prova di possedere adeguate abilità comunicative ed espressive e di aver acquisito un linguaggio appropriato. I criteri di valutazione si basano su una scala di 4 livelli e terranno conto del grado di padronanza delle conoscenze, del grado di articolazione delle risposte, delle capacità critiche e di argomentazione, dell’adeguatezza del linguaggio. Il voto è espresso in trentesimi (18/30).

Gli studenti sono pregati di essere tutti presenti all'apertura dell'appello. 

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Gli studenti devono aver visitato la Galleria Nazionale delle Marche

Testi di studio

- un manuale a scelta tra:  G. Bora, G. Fiaccadori, A. Negri, A. Nova, I luoghi dell'arte, storia opere percorsi, Milano, Electa - Bruno Mondatori, 2003 (e ristampe successive), voll. che comprendono il primo Rinascimento fiorentino (sec. XIV) fino a tutto il sec. XVII, oppure S. Settis, T. Montanari, Arte. Una storia naturale e civile, Milano, Einaudi Scuola, 2019, voll. che comprendono il primo Rinascimento fiorentino (sec. XIV) fino a tutto il sec. XVII. 

- E. Passignat, Il Cinquecento. Le fonti per la storia dell'arte, Roma, Carocci editore, 2017, pp. 23- 48; 157-224.

- un ulteriore testo a scelta tra: - A. Chastel, I centri del Rinascimento. Arte italiana 1460-1500, Milano, R.C.S. Libri, 1965 e ristampe successive, oppure T. Montanari, Il Barocco, Torino, Einaudi, 2012.

- PowerPoint con le immagini presentate durante le lezioni (reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità di
accertamento

L'esame prevede un accertamento preliminare in forma scritta, della durata di circa 60 minuti, che consiste nel riconoscimento di 10 immagini -perinenti a opere d'arte comprese tra il XV e il XVII- di cui si dovranno individuare i seguenti dati: oggetto/soggetto; autore; datazione; collocazione. La scheda richiede anche un breve profilo storico critico dell'opera e del suo contesto. 
Superata la verifica scritta, i candidati vengno ammessi a un colloquio orale al fine di determinare la capacità di comprensione dei concetti argomentati durante il corso, di sintetizzare e di coordinare le risposte dando prova di possedere adeguate abilità comunicative ed espressive e di aver acquisito un linguaggio appropriato. I criteri di valutazione si basano su una scala di 4 livelli e terranno conto del grado di padronanza delle conoscenze, del grado di articolazione delle risposte, delle capacità critiche e di argomentazione, dell’adeguatezza del linguaggio. Il voto è espresso in trentesimi (18/30).

Gli studenti sono pregati di essere tutti presenti all'apertura dell'appello. 

Note

Gli studenti che intendono sostenere l'esame in lingua inglese dovranno contattare il docente.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 22/10/2020


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top