Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ANTICHITÀ ED ISTITUZIONI MEDIEVALI
MEDIEVAL ANTIQUITIES AND INSTITUTIONS

Il monachesimo medievale
The medieval monasticism

A.A. CFU
2020/2021 6
Docente Email Ricevimento studenti
Anna Falcioni lunedì, martedì dopo la lezione (presso polo Volponi, via Saffi, n. 15)

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Umanistiche. Discipline Letterarie, Artistiche e Filosofiche (L-10)
Curriculum: BENI CULTURALI STORICO-ARTISTICI
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

 L’insegnamento mira a fornire le basi metodologiche e le conoscenze necessarie per lo studio delle origini e dello sviluppo del monachesimo in Oriente e in Occidente, quale capitolo essenziale della storia sociale e istituzionale medievale, oltre che ovviamente della storia ecclesiastica e culturale. Accanto alle grandi personalità (Sant’Antonio, San Pacomio, San Basilio, San Benedetto e San Colombano), le organizzazioni monastiche furono determinanti, grazie alla loro capacità speculativa e alla loro forza di irradiamento, per l’evoluzione del pensiero e della cultura medievali. Tra le problematiche storiche riguardanti la diffusione del monachesimo medievale, il corso intende analizzare il nodo psicologico della vocazione religiosa, alla quale, a seconda dei tempi e degli individui, è stato assegnato il significato di una “fuga mundi” o quello di una preparazione spirituale all’azione.

  

Programma

Approfondimenti sull’affermazione del monachesimo eremitico e cenobitico in Oriente e in Occidente, e sui rapporti tra istituzioni monastiche e potere politico vigente. Saranno, inoltre, esaminati gli aspetti costitutivi del monachesimo benedettino e del monachesimo irlandese, per delineare il loro apporto alla civiltà medievale.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

- Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente dovrà mostrare il possesso della padronanza delle conoscenze di base relative a: le metodologie della ricerca storica, i criteri della periodizzazione, il concetto di Medioevo, la tipologia delle fonti, la conoscenza critica sia delle linee generali della storia medievale, sia di una tematica di particolare rilevanza all’interno dell’età medievale, che gli consenta di orientarsi nel dibattito storiografico e di essere aggiornato su quello in corso.

- Conoscenza e capacità di comprensione applicate: lo studente dovrà essere in grado di possedere un’adeguata capacità di inquadrare i principali problemi storici studiati e illustrarne sviluppi e linee di indagine. Dovrà, inoltre, interpretare e contestualizzare in prospettiva diacronica e sincronica il tema del monachesimo, utilizzando con padronanza le diverse tipologie di fonti, utili alla ricostruzione storica della civiltà monastica in Oriente e in Occidente (secc. IV-XI), e gli strumenti necessari per l’analisi dei testi. 

- Autonomia di giudizio: lo studente dovrà mostrare capacità critiche atte a valutare e utilizzare metodi per l’analisi storica dei documenti scritti e relativi alla cultura materiale del contesto medievale, anche in prospettiva diacronica. Dovrà, poi, possedere una buona capacità di raccolta, selezione, organizzazione logica e esposizione ordinata di dati e informazioni documentali complesse, finalizzate alla formulazione autonoma di conclusioni e opinioni.

- Abilità comunicative: lo studente dovrà mostrare di saper comunicare, anche attraverso strumenti di comunicazione digitale, i temi principali della disciplina, usando con competenza la terminologia specifica della materia storiografica.

- Capacità di apprendere: lo studente dovrà mostrare di possedere rigore metodologico, spirito di autocritica e capacità di lavorare in modo autonomo e organizzato, mediante il confronto con altre discipline. Ciò sarà perseguito tramite lezioni di storia generale, lezioni monografiche, lettura e analisi di fonti primarie.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Videoproiettore ed elaborazioni in power-point sono utilizzati a corredo delle lezioni

Obblighi

Si presuppone la conoscenza delle linee fondamentali della storia medievale.

Testi di studio

- S. Tramontana, Capire il Medioevo. Le fonti e i temi, Roma, Carocci editore, 2005.

La Regola di San Benedetto e le Regole dei Padri, a cura di S. Pricoco, Milano, Arnoldo Mondadori, 1995.

- A. Rapetti, Storia del monachesimo medievale, Bologna, Il Mulino, 2013.

Modalità di
accertamento

L’accertamento dell’apprendimento prevede una prova orale. 

I criteri di valutazione sono: il livello di padronanza delle conoscenze, il grado di articolazione della risposta, le abilità comunicative ed espressive, la capacità di sintesi nella conoscenza critica delle fonti e dei testi di studio, nonché nell’applicazione delle diverse metodologie della ricerca storica. Allo studente verrà richiesto di saper presentare esempi appropriati per ciascun argomento studiato, in modo da dimostrarne la completa comprensione.

Il voto della prova orale è espresso in trentesimi.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Si forniranno chiarimenti e approfondimenti sul programma d’esame anche tramite e-mail.

Gli studenti non frequentanti sono invitati a consultare il materiale caricato su Moodle (slide discusse a lezione, schede di sintesi, etc.), attraverso il quale sarà possibile approfondire maggiormente lo studio dei volumi indicati nella sezione “Testi di studio”.

Obblighi

Si presuppone la conoscenza delle linee fondamentali della storia medievale.

 Gli studenti impossibilitati a frequentare sono invitati a prendere accordi, anche tramite e-mail, con la docente.

Testi di studio

Gli studenti non frequentanti dovranno studiare - oltre ai testi per i frequentanti - uno a scelta dei  testi di seguito elencati:

1) M. Ascheri, Istituzioni medievali, Bologna, Il Mulino, 1994;

2) A. Petrucci, Medioevo da leggere. Guida allo studio delle testimonianze scritte del Medioevo italiano, Torino, Einaudi editore, 1992;

3) P. Delogu, Introduzione allo studio della storia medievale, Bologna, Il Mulino, 1994;

4) C. Azzara, Le civiltà del Medioevo, Bologna, Il Mulino, 2004;

5) S. Tramontana, Capire il Medioevo. Le fonti e i temi, Roma, Carocci editore, 2005.  

6) M. Pacaut, Monaci e religiosi nel medioevo, Bologna, Il Mulino, 1994. 

7) S. Pricoco, Il monachesimo, Bari-Roma, Laterza, 2003.

Modalità di
accertamento

L’accertamento dell’apprendimento prevede una prova orale. 

I criteri di valutazione sono: il livello di padronanza delle conoscenze, il grado di articolazione della risposta, le abilità comunicative ed espressive, la capacità di sintesi nella conoscenza critica delle fonti e dei testi di studio, nonché nell’applicazione delle diverse metodologie della ricerca storica. Allo studente verrà richiesto di saper presentare esempi appropriati per ciascun argomento studiato, in modo da dimostrarne la completa comprensione.

Il voto della prova orale è espresso in trentesimi.

Note

Gli studenti impossibilitati a frequentare sono invitati a prendere accordi, anche tramite e-mail, con la docente.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 29/01/2021


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top