Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICOLOGIA DELL'HANDICAP E DELLA RIABILITAZIONE
PSICOLOGY OF DISABILITY AND REHABILITATION

A.A. CFU
2021/2022 7
Docente Email Ricevimento studenti
Michela Sarlo Online, venerdì ore 15-17, previo contatto e-mail (michela.sarlo@uniurb.it)
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Motorie per la Prevenzione e la Salute (LM-67)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze di base sui fondamenti teorici e metodologici della psicologia della disabilità e dell’inclusione, con particolare riferimento ai programmi di valutazione e riabilitatazione incentrati sulla valorizzazione delle risorse degli individui e delle comunità, in un’ottica di promozione bio-psico-sociale della salute.

Programma

Il programma è articolato in tre parti:

1. La disabilità in una prospettiva bio-psico-sociale

- Introduzione, dati statistici e breve excursus storico sulla disabilità.
- Modelli teorici della disabilità: il modello medico, il modello sociale, il modello biopsicosociale; il capability approach.
- Definizione e classificazione secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità: la Classificazione Internazionale delle Menomazioni, delle Disabilità e degli Handicap (ICIDH) e la Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute (ICF).
- Le parole della disabilità e dell’inclusione: effetti della cultura e del linguaggio.
- Impatto della pandemia COVID-19 sulla disabilità.
- Disabilità sensoriali, fisiche/motorie, intellettive e psichiche: aspetti psicologici.
- Corpo, immagine di sé e identità nella disabilità fisica; implicazioni delle disabilità “visibili” e “invisibili”.
- Stigmatizzazione, pregiudizi e stereotipi sulla disabilità: cause, conseguenze, strategie di cambiamento.

2. La valutazione della disabilità

- Linee guida generali; assessment ecologico, qualitativo e quantitativo.
- L’assessment neuropsicologico.
- L’osservazione del comportamento, l’analisi funzionale e l’analisi del compito.
- Dalla valutazione del deficit alla valorizzazione dei punti di forza: il contributo della Psicologia Positiva.
- Fattori psicologici e sociali che influenzano la resilienza e le abilità di coping.
- Psicofisiologia e relazione mente-corpo: caratteristiche e metodi.

3. Gli interventi riabilitativi

- Ri-abilitazione: definizione e linee guida.
- Fondamenti della riabilitazione psicologica; interventi di riabilitazione cognitiva; interventi per lo sviluppo delle life skills.
- Il contributo delle nuove tecnologie: tecnologia assistiva, biofeedback, brain-computer interface, realtà virtuale; Design for Diversity.
- Caratteristiche e promozione dell’inclusione scolastica e lavorativa.
- Caratteristiche e promozione della qualità di vita e delle abilità sociali.
- La valutazione degli esiti degli interventi riabilitativi.
- Politiche sociali e disabilità: implicazioni sulla riabilitazione, sulla ricerca e sulla formazione.

Eventuali Propedeuticità

Non sono previste propedeuticità.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding):

Al termine dell’attività formativa, lo studente dovrà dimostrare:
a. la conoscenza e padronanza dei principi teorici e metodologici dell’approccio biopsicosociale alla disabilità e alla riabilitazione;
b. la conoscenza dei principali fattori psicologici che caratterizzano i diversi tipi di disabilità nell’arco di vita;
c. la comprensione del ruolo svolto dalle risorse individuali e dal contesto sociale nei programmi diagnostici e riabilitativi;
d. la comprensione della rilevanza del contributo multidisciplinare di educatori, professionisti della salute e operatori sociali alle strategie di intervento e ai processi di inclusione.

Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding):

Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito la capacità di applicare le conoscenze apprese sull’approccio biopsicosociale alla disabilità, alla riabilitazione e all’inclusione nei settori di sua pertinenza, al fine di formulare ipotesi di intervento interagendo con professionalità diverse che operano nell’ambito della promozione della salute.

Autonomia di giudizio (making judgements):

Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito la capacità di base di valutare in modo critico il ruolo dei fattori psicologici e sociali implicati nella disabilità, nella riabilitazione e nell’inclusione, di individuare le questioni irrisolte e di approfondire in modo autonomo le proprie conoscenze.

Abilità comunicative (communication skills):

Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito la capacità di esporre in modo chiaro e coerente le nozioni apprese e di padroneggiare la terminologia specifica relativa all’approccio biopsicosociale allo studio della disabilità e dell’inclusione, anche al fine di comprendere adeguatamente la letteratura scientifica di riferimento.

Capacità di apprendere (learning skills):

Lo studente avrà acquisito una buona capacità di autonomia nell’integrazione del materiale di studio, nella lettura ed interpretazione di informazioni relative agli aspetti multidisciplinari dei principali fenomeni implicati nella disabilità, riabilitazione ed inclusione, nel reperimento di informazioni scientifiche utili per approfondire ed aggiornare le proprie conoscenze.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Sono previsti tre seminari di approfondimento, tenuti da esperti del settore, dal titolo:

- Valutazione e riabilitazione neuropsicologica dei deficit cognitivi acquisiti: casi clinici.
- Il Biofeedback per il miglioramento della prestazione cognitiva, della regolazione emozionale e del benessere.
- Prendersi cura della disabilità: i caregiver.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Il corso comprende lezioni frontali, seminari, presentazione e discussione di casi clinici dedicati all’approfondimento dei temi trattati, proiezione di filmati, attività partecipative con strumenti online.

Obblighi

La frequenza delle lezioni non è obbligatoria.

Testi di studio

- Soresi, S. (2016). Psicologia delle disabilità e dell’inclusione. Il Mulino: Bologna.

Le slide delle lezioni, rese disponibili sulla piattaforma Moodle (Blended Learning Uniurb), sono parte integrante del materiale di studio.

Modalità di
accertamento

I risultati di apprendimento attesi verranno valutati attraverso un colloquio orale in base ai seguenti criteri di valutazione: pertinenza ed efficacia delle risposte in rapporto ai contenuti del programma; livello di articolazione della risposta; adeguatezza del linguaggio disciplinare utilizzato; capacità di discutere criticamente i temi trattati. La valutazione finale è espressa in trentesimi.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Gli studenti non frequentanti sono invitati a fare riferimento al materiale didattico caricato su Moodle (slide delle lezioni, video, esercitazioni, ecc.) attraverso il quale sarà possibile integrare lo studio del volume indicato nella sezione “Testi di studio”.

Testi di studio

- Soresi, S. (2016). Psicologia delle disabilità e dell’inclusione. Il Mulino: Bologna.

Le slide delle lezioni, rese disponibili sulla piattaforma Moodle (Blended Learning Uniurb), sono parte integrante del materiale di studio.

Modalità di
accertamento

I risultati di apprendimento attesi verranno valutati attraverso un colloquio orale in base ai seguenti criteri di valutazione: pertinenza ed efficacia delle risposte in rapporto ai contenuti del programma; livello di articolazione della risposta; adeguatezza del linguaggio disciplinare utilizzato; capacità di discutere criticamente i temi trattati. La valutazione finale è espressa in trentesimi.

Note

Gli studenti stranieri possono contattare la docente per reperire il materiale di studio in lingua Inglese. Inoltre, se lo desiderano, potranno sostenere l’esame in lingua Inglese facendone richiesta alla docente via e-mail almeno una settimana prima dell’appello.

Alcuni articoli opzionali in lingua inglese saranno resi disponibili nella piattaforma Moodle durante il corso.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 25/02/2022


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top