Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PEDAGOGIA GENERALE
GENERAL PEDAGOGY

A.A. CFU
2021/2022 10
Docente Email Ricevimento studenti
Rosella Persi mercoledì pomeriggio su appuntamento
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Motorie, Sportive e della Salute (L-22)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Obiettivo privilegiato del corso è rendere le studentesse e gli studenti competenti e responsabili di fronte all'importante ruolo che svolgeranno nel contesto socio-educativo del loro ambito professionale. L'educazione costituisce la vera ed efficace risposta alle molteplici sfide della contemporaneità.  Con questo convincimento si avvia il corso che offre una pluralità di spunti di riflessione su alcune anime della pedagogia (generale, ambientale, interculturale, dello sport) e sui possibili strumenti pedagogici (ludici, motori, teatrali) spendibili nella scuola e nell'extrascuola con un'attenzione privilegiata al ruolo delle emozioni nella relazione educativa sviluppata nei contesti formali, informali e non formali. .

Programma

Il corso si propone di fornire agli studenti i fondamenti epistemologici della pedagogia generale come scienza e come fonte teorica dell’agire educativo. 

E' fondamentale comprendere che solo un lavoro diretto verso un sistema formativo integrato è la chiave di volta di un futuro collaborativo e cooperativo, ispirato ai valori e ai diritti di donne e uomini, che in condizioni e modi differenti, operano per un progresso universale fondato sui valori della cultura e della civiltà.

A tal fine il programma si propone di fornire i fondamenti teorici della Pedagogia generale come scienza, focalizzando l'attenzione sui metodi, modelli e teorie sviluppate negli anni fino ad oggi, illustrando la trasversalità della pedagogia generale e la sua applicabilità nell'ambito delle scienze motorie.

Visto che l'apprendimento significativo e duraturo è condizionato dalla motivazione si propone un programma semistrutturato: una parte comune a tutti e una personalizzata, a seconda degli interessi che gli studenti manifestano durante il corso di pedagogia generale.

Tutti gli studenti dovranno studiare e prepararsi su quattro testi comuni a tutti ,che potremmo definire di base, in aggiunta ai quali dovranno studiare due testi che possono essere scelti nella vasta gamma proposta dalla docente alla voce testi d'esame.

Per aiutare le studentesse e gli studenti nella scelti dei testi il corso avrà al suo interno nicchie di riflessione e di specifico approfondimento su temi di grande attualità come quelli ambientali, interculturali e sportivi con particolare attenzione al ruolo delle emozioni nell'apprendimento e nelle relazioni educative.

Eventuali Propedeuticità

non ci sono propedeuticità

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In rapporto alla Pedagogia generale lo studente dovrà mostrare:
- di padroneggiare le conoscenze di base;
- di comprendere e sapere trasmettere i concetti fondamentali della disciplina;
- di saper usare conoscenze e concetti per ragionare secondo la logica della disciplina e negli ambiti di responsablità professionale cui sarà chiamato.

Al termine del corso, lo studente dovrà aver acquisito le competenze di base che sono necessarie per progettare ed attuare interventi educativi:

1. Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): Conoscere e sapersi orientare fra le teorie e gli autori della Pedagogia generale; riconoscere i processi educativi e formativi in contesti formali, informali e non formali.
2. Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding): saper definire e valutare la diversa applicazione di teorie e modelli a partire dalla differenziazione dei contesti, dei soggetti e dei processi.
3. Autonomia di giudizio (making judgements): saper distinguere fra le teorie e la loro applicazione pratico-empirica.
4. Abilità comunicative (communication skills): saper comunicare la ricerca e la conoscenza educativa e formativa adattandola alla pluralità dei contesti di vita.
5. Capacità di apprendere (learning skills): saper costruire un percorso autonomo di ricerca collaborando nella realizzazione di attività finalizzate alla professione e alla formazione.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Ai testi saranno affiancati seminari di approfondimento, visione critica di 'stralci' di filmati ed esercitazioni applicative delle formulazioni teoriche.

Per tutti i dettagli si invitano gli studenti a consultare la piattaforma moodle blended e ad utilizzare la mail istituzionale '@campus'


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

lezioni frontali

Si invitano  gli studenti a consultare la piattaforma blended per reperire materiali e indicazionii utili a meglio seguire il corso

Obblighi

non ci sono obblighi di frequenza

Testi di studio

Testi di studio per l'esame di pedagogia generale prof.ssa Persi (2021-2022)

 L’esame consta di sei (6) testi.

Quattro (4) uguali per tutti e due (2) a scelta dello studente tra quelli proposti al punto A.

Testi comuni a tutte le studentesse e a tutti gli studenti del corso:

1.     Persi R. (a cura di) Contesti pedagogici. Intercultura Ambiente Teattro Sport, Aracne, 2019

2.     Minoia V., Per una pedagogia del teatro., Aracne, 2018

3.     Travaglini R., Per una pedagogia dell'Aikido, Aracne, 2018

4.     Oetly K., Breve storia delle emozioni, Il Mulino, 2015

 

A. Testi a scelta tra i seguenti (2):

-Per chi desidera approfondire il tema dell’educazione in rapporto allo sport:

-     Barbieri N., Attività motoria e pratica sportiva. Fondamenti pedagogici, prassi educative, aspetti etici, Cleup, 2010

-     Lolli S., Per... una sana e robusta costituzione. La costituzione italiana e l'educazione fisica e sportiva, In Edit edizioni, 2021   

.     Isidori E., Pedagogia e sport. La dimensione epistemologica ed etico-sociale, FrancoAngeli, 2017

.     Bellantonio S., Sport e adolescenza. L’educazione come promozione delle risorse, FrancoAngeli, 2015

.     Calì R., Palla al centro! Il valore pedagogico dello sport, Edizioni paoline, Milano, 2013

.     Squassabia C., Spiritelli L., Il mio sport non è il tuo, Calzetti Mariucci Ed., 2012

-Per chi desidera approfondire tematiche legati alle emozioni:

.     Castelli Gattinara E., Dieci lezioni sulle emozioni. Giunti, 2018

.     Masci S., A scuola di emozioni. Armando editore, 2012

.     Mannucci A., Landi M., Collacchioni L., Per una pedagogia e una didattica delle emozioni, Edizioni del Cerro, 2006

-Per chi desidera approfondire tematiche psicopedagociche:

.     Nardone G., Bartoli S., Oltre sé stessi. Scienza e arte della performance, Ponte alle Grazie, 2019

.     Nardone G., Emozioni, Ponte alle Grazie, 2019

.  Montano A., Nardone G., Sirovich G., Risorgere e Vincere, Ponte alle Grazie, 2012

-Per chi desidera approfondire tematiche sportive connesse alle differenze di genere:

.  Virgilio G., Lolli S (a cura di)., Donne e Sport, Riflessioni in un'ottica di genere, Emil, Bologna, 2017 (presentazione del testo da parte delle curatrici)

. Virgilio G., Lolli S (a cura di)., Donne e Sport, analisi di genere continua. Emil, Bologna, 2021  (presentazione del testo da parte delle curatrici)

-Per chi desidera approfondire tematiche di narrazione autobiografica:

.     Gabrielli S., Superhero. radiosimo-wordpress, 2019 (presentazione del testo da parte dell’autore).

.     Berruto M., Capolavori, Add editore, Torino, 2019

.     Pennac D, Diario di Scuola, Feltrinelli, 2012

-Per chi desidera approfondire tematiche ambientali:

.     Persi R., Ambiente: suggestioni pedagogiche, Pearson,  2015.

.    Persi R., Ambiente: conoscere per educare, FrancoAngeli,  2011.

     Borgogni A., Geri M., Lenzerini F., Sport e ambiente. Una relazione sostenibile, edizioni la meridiana 2004

-Per chi desidera approfondire tematiche legati al genocidio e alla storia del Rwanda:

 Safari M.C. (a cura di) Scatti di Memoria 1994/2014, Palombi ed., Roma, 2015. (presentazione del testo da parte della curatrice)

 Ruggeri C., Dall’inferno si ritorna, Giunti, 2015.

E’ possibile sottoporre al docente ulteriori testi non inseriti nella lista.

Se si è interessati ad un testo che è in lista, ma non si trova, è possibile contattare la docente

Modalità di
accertamento

L'esame sarà orale, ma data l'alta numerosità del corso il docente si riserva, se necessario, di  poter svolgere l'esame anche attraverso una prima prova scritta seguita dall'orale. 

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

non ci sono differenze nel programma tra frequentanti e non frequentanti

Si ricorda che tutte le comunicazioni verranno inviate alla mail istituzionale @campus

Obblighi

non ci sono obblighi o compiti differenziati per studenti non frequentanti

Modalità di
accertamento

esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 27/09/2021


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top