Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ECONOMIA AZIENDALE
BUSINESS ADMINISTRATION

A.A. CFU
2021/2022 9
Docente Email Ricevimento studenti
Annalisa Sentuti Al termine della lezione oppure su appuntamento.
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Politiche, Economiche e del Governo (L-36)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di trasmettere agli studenti i concetti e il linguaggio base dell’Economia Aziendale, di fornire una visione sistemica e unitaria della struttura e del funzionamento delle aziende, di sviluppare la capacità di osservare i fenomeni aziendali con consapevolezza e spirito critico.

A tal fine, il corso fornirà la terminologia, le conoscenze teoriche e gli strumenti metodologici basilari per lo studio e la comprensione dei seguenti aspetti: caratteri istituzionali dell’azienda (e, in particolare, dell’azienda di produzione), elementi che la costituiscono, modelli di governance che la caratterizzano, principali logiche di funzionamento, condizioni di equilibrio ed economicità, concetto di sostenibilità e responsabilità sociale d’impresa. Il corso offrirà, inoltre, alcuni cenni al bilancio di esercizio, quale principale strumento di comunicazione economico-finanziaria dell’impresa. Verranno, infine, introdotti i concetti di start up, business model e business plan, per illustrare i principali step e strumenti connessi al processo di creazione d’impresa.    

Programma

ll corso tratterà i seguenti argomenti:

  • Inquadramento dell’Economia Aziendale
  • La natura del problema economico: la relazione bisogni, beni, attività economica.
  • Gli istituti che svolgono l’attività economica: azienda familiare di consumo, aziende di produzione, aziende pubbliche, aziende non profit.
  • L'azienda: caratteristiche, classificazioni, finalità e modelli di rappresentazione del sistema azienda
  • Il governo delle aziende
  • L’assetto istituzionale delle aziende: soggetto giuridico e soggetto economico
  • I modelli di corporate governance
  • I gruppi di imprese
  • Le risorse: finanziarie, materiali, immateriali
  • Attività, processi e sistemi operativi
  • Il funzionamento delle aziende: il modello dei circuiti
  • Circuito della produzione e circuito dei finanziamenti
  • Aspetto economico e aspetto finanziario della gestione
  • Il modello del bilancio
  • La determinazione del reddito di periodo e il conto economico
  • Il patrimonio e lo stato patrimoniale
  • Cenni al bilancio di esercizio secondo la normativa civilistica: funzioni, postulati e schemi
  • La creazione d’impresa: start up, business model canvas e business plan

Eventuali Propedeuticità

Nessuna.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione

Al termine del corso gli studenti avranno acquisito la conoscenza delle basi concettuali, dei principi teorici e degli strumenti metodologici propri dell’Economia Aziendale. In particolare, gli studenti dovranno conoscere e saper comprendere: in cosa consiste l’attività economica e da chi viene svolta; quali sono le caratteristiche di un’azienda e le peculiarità del sistema aziendale; come si classificano le aziende; che cos’è un’impresa, come si relaziona con l’ambiente, quali sono gli organi aziendali e i modelli di governance, quali sono i suoi schemi fondamentali di funzionamento e quali sono i principali aspetti economici e finanziari che la caratterizzano; quali sono le finalità, la struttura e i contenuti essenziali del bilancio di esercizio; cosa si intende per sostenibilità e responsabilità sociale d’impresa; quali sono gli strumenti fondamentali necessari per gestire il processo di avvio di una startup. Modalità di lavoro didattico con cui tali risultati saranno conseguiti: lezioni frontali, materiali audio-visivi, incontri seminariali, esercitazioni.

Conoscenza e capacità di comprensione applicate

Gli studenti dovranno essere capaci di applicare in modo appropriato e flessibile le conoscenze acquisite per osservare e comprendere i fenomeni aziendali con consapevolezza e spirito critico, in base agli schemi cognitivi dell’Economia Aziendale. In particolare, dovranno essere in grado di analizzare le caratteristiche generali delle aziende, gli aspetti economici e finanziari dell’impresa, nonché i suoi schemi di comportamento e funzionamento. Gli studenti dovranno, inoltre, essere capaci di leggere un bilancio di esercizio, individuando le principali informazioni economico-finanziarie in esso contenute, nonché di applicare in modo appropriato e flessibile le conoscenze acquisite per analizzare e comprendere situazioni e problemi relativi allo sviluppo di azioni e strategie orientate alla responsabilità sociale e alla sostenibilità. Gli studenti dovranno, infine, essere capaciti di delineare gli step e gli aspetti fondamentali del processo di avvio d’impresa. Modalità di lavoro didattico con cui tali risultati saranno conseguiti: lezioni frontali, esercitazioni.

Autonomia di giudizio

Gli studenti dovranno sviluppare la capacità di collegare in modo appropriato i concetti, le teorie e i modelli presentati durante il corso, di confrontarsi con problematiche complesse in modo autonomo, con una propria capacità di giudizio e riflessione critica in merito ai diversi fenomeni aziendali. Modalità di lavoro didattico con cui tali risultati saranno conseguiti: lezioni frontali, materiali audio-visivi, incontri seminariali, partecipazione attiva alle lezioni.

Abilità comunicative

La materia richiede l’acquisizione di un linguaggio tecnico specifico e preciso, proprio della disciplina economico-aziendale. Al termine del corso, pertanto, gli studenti dovranno acquisire una capacità di comunicazione chiara ed efficace ed essere in grado di utilizzare in modo adeguato la terminologia propria dell’Economia Aziendale, dimostrando una buona padronanza del lessico relativo agli argomenti trattati durante il corso. Modalità di lavoro didattico con cui tali risultati saranno conseguiti: lezioni frontali, durante le quali gli studenti saranno chiamati a interagire con il docente e i colleghi, attraverso domande che stimoleranno la partecipazione attiva alle lezioni.

Capacità di apprendere

Gli studenti dovranno sviluppare buone capacità di apprendimento, che consentano loro di padroneggiare i temi trattati durante il corso e di porre le basi teoriche, concettuali e metodologiche essenziali per proseguire proficuamente nel loro percorso di studio e nella propria preparazione professionale. Modalità di lavoro didattico con cui tali risultati saranno conseguiti: lezioni frontali, materiali audio-visivi, incontri seminariali, esercitazioni.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni, seminari e testimonianze aziendali.

Obblighi

Non è previsto l'obbligo di frequenza. Tuttavia, la materia richiede l’acquisizione di un linguaggio tecnico specifico e preciso, nonché capacità di astrazione concettuale e di applicazione concreta di alcuni strumenti metodologici. Al fine di agevolare l'apprendimento graduale della materia e della terminologia appropriata, si raccomanda una frequenza assidua delle lezioni.

Testi di studio

1) Favotto F., Bozzolan S., Parbonetti A., 2016, Economia Aziendale. Modelli, misure, casi, McGrawHill Education, Milano. Capitoli da studiare: 1, 2, 3, 4, 5 (ad esclusione dei paragrafi 5.4 e 5.5), 6, 7, 8, 11 (ad esclusione del paragrafo 11.4). I capitoli 9, 10 e 12 non sono da studiare.

2) Parolini C., Business planning. Dall'idea al progetto imprenditoriale, Pearson, 2020. Capitoli da studiare: 1, 2 (ad esclusione dei paragrafi 2.1, 2.4 e dell'Appendice tecnica), 3 (solo paragrafo 3.1), 4 (solo paragrafo 4.1).

3) Materiale didattico utilizzato a lezione, parte del quale sarà sostitutivo o integrativo di specifiche parti dei testi di riferimento.

Durante il corso potranno, altresì, essere indicati altri materiali (capitoli di libro o articoli su riviste scientifiche) messi a disposizione dalla docente nella piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità di
accertamento

Esame orale mirato ad accertare l’apprendimento degli argomenti oggetto del programma.

Le risposte saranno valutate tenendo conto dei seguenti aspetti:

  • coerenza tra domanda e risposta; 
  • livello di padronanza delle conoscenze, 
  • grado di articolazione della risposta, 
  • grado di adeguatezza della spiegazione, 
  • indicazione di esempi esplicativi e coerenti, soprattutto se richiesti.

Ai fini della valutazione, inoltre, sarà particolarmente apprezzata:

  • la capacità argomentativa e di esposizione dei concetti senza ripetizione mnemonica dei testi di studio e delle slide;
  • la capacità di collegare in modo logico i diversi concetti tra loro;
  • la capacità di espressione mediante padronanza del linguaggio economico-aziendale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio

Gli stessi previsti per gli studenti frequentanti.

Modalità di
accertamento

Le stesse previste per gli studenti frequentanti.

Note

Gli studenti iscritti al terzo anno o successivi che devono ancora sostenere l'esame, possono far riferimento al vecchio programma fino alla Sessione invernale Gennaio-Febbraio 2022. In seguito, dovranno preparare l'esame secondo il nuovo programma.

The student can request to sit the final exam in English with an alternative bibliography.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 04/10/2021


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2022 © Tutti i diritti sono riservati

Top