Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO PRIVATO PROGREDITO
ADVANCED PRIVATE LAW

A.A. CFU
2022/2023 8
Docente Email Ricevimento studenti
Roberta Serafina Bonini Dopo la lezione o tramite richiesta via email.
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Giurisprudenza (LMG/01)
Curriculum: Percorso comune
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso di Diritto privato progredito, rivolto a studenti già in possesso delle nozioni istituzionali di base del diritto privato, mira a consolidare ed approfondire tali nozioni con particolare riguardo alla disciplina della capacità della persona, dei diritti della personalità, delle relazioni di appartenenza dei beni e della loro circolazione, della responsabilità civile e delle obbligazioni nascenti dalla legge.  Obiettivo metodologico è quello di modificare l'approccio al testo giuridico introducendo brevi letture non istituzionali in modo da sollecitare  un maggiore senso critico nella comprensione degli istituti giuridici.

L'insegnamento si propone altresì l’approfondimento dei problemi e delle tecniche di ermeneutica giuridica, con particolare riferimento ai testi di legge e alle motivazioni delle sentenze.

Si attende pertanto il raggiungimento di una prima, ancorché elementare, capacità metodologica.

Programma

Saranno  trattati i seguenti argomenti: le fonti del diritto privato;  l'interpretazione della legge e il “formante” giurisprudenziale; principio di eguaglianza e analogia; l'autonomia negoziale e le situazioni giuridiche soggettive; la persona fisica e i diritti della personalità; gli enti; i beni; i diritti reali e le situazioni di fatto; la circolazione dei diritti e la trascrizione, la responsabilità civile; le obbligazioni nascenti dalla legge; problemi e tecniche di ermeneutica giuridica con particolare riferimento ai testi di legge e alle motivazioni delle sentenze.

Un approfondimento speciale verrà proposto con riferimento alla legge 219/2017 sulle decisioni di cura e alla sua interpretazione.

Eventuali Propedeuticità

Istituzioni di diritto privato

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e comprensione (knowledge and understanding)
Lo studente che abbia sostenuto l'esame di Privato Progredito ha:
- conoscenza e capacità di comprensione dei settori giuridici di base;
- approfondita conoscenza delle norme fondamentali del diritto civile e dei suoi principali istituti, così come emergono nell'ordinamento nazionale e comunitario;
- capacità di comprendere finalità, contesti e conseguenze delle scelte legislative ispirate alla tutele del contraente debole in attuazione del principio costituzionale di eguaglianza sostanziale;
- capacità di comprendere testi contrattuali e motivazioni delle pronunce giurisprudenziali relative al diritto privato.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
Lo studente che abbia sostenuto l'esame di Privato Progredito ha:
- la capacità di interpretare ed applicare le norme civilistiche nazionali e comunitarie;
- la capacità di reperire, anche tramite banche dati, comprendere e utilizzare le fonti del diritto civile, la giurisprudenza in materia civilistica. L'acquisizione dei suddetti requisiti sarà verificata tramite le seguenti modalità: esercitazioni su casi giurisprudenziali; prove intermedie ed esami finali delle singole parti del corso.

Autonomia di giudizio (making judgements)

Lo studente che abbia sostenuto l'esame di Privato Progredito dovrebbe avere:

capacità di fare buona applicazione del principio sotteso all'adagio latino secondo cui "ex facto oritur jus".

Abilità comunicative (communication skills)

Lo studente che abbia sostenuto l'esame di Privato Progredito dovrebbe avere:

capacità di affronatare e risolvere le problematiche giuridiche sottese ai rapporti di diritto privato, avvalendosi di percorsi logico giuridici coerenti e compatibili con il sistema di riferimento.

Capacità di apprendimento (learning skills)

Lo studente che abbia sostenuto l'esame di Privato Progredito dovrebbe avere:

acquisito la metodologia giuridica per affrontare le nuove problematiche che le evoluzioni sociali e normative pongono quotidianamente al civilista.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Seminari di approfondimento ed esercitazioni su casi pratici

Il materiale didattivo messo a disposizione dal docente è reperibile, assime ad altre attività di supporto, all'interno della  piattaforma Moodle› blended.uniurb.it

Ulteriore materiale potrà essere indicato dal docente nel corso delle lezioni.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Il corso si terrà nel primo semestre e sarà articolato in: lezioni frontali; seminari di approfondimento tematici e su casi giurisprudenziali, conferenze di docenti anche in modalità online; flipped learning.

Per informazioni è possibile contattare il docente all'indirizzo email roberta.bonini@uniurb.it

Obblighi

Il corso non prevede una frequenza obbligatoria.

Per gli studenti frequentati potrà essere prevista la possibilità di svolgere test intermedi per la verifica delle preparazione secondo le modalità comunicate dal docente durante le lezioni.

Testi di studio

I testi di studio e i materiali saranno indicati in prossimità dell'inizio delle lezioni

Modalità di
accertamento

Prove di esame svolte mediante colloquio orale. Tale modalità consente di meglio cogliere ed apprezzare la puntualità delle modalità espositive, le capacità valutative e critiche oltre che le capacità deduttive ed induttive e soprattutto di apprezzare e valutare le capacità argomentative delle soluzioni prospettate.

Potranno essere previste ulteriori modalità riservate agli studenti frequentanti.

I risultati di apprendimento attesi saranno valutati mediante la formulazione di tre o più domande. I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala:

  • meno di 18/30 - livello insufficiente: il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 18-20/30 - livello sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 21-23/30 - livello pienamente sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione” e “conoscenza e capacità di comprensione applicate”;
  • 24-26/30 - livello buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate” e “autonomia di giudizio”;
  • 27-29/30 - livello molto buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio” e “abilità comunicative”;
  • 30-30 e lode - livello eccellente: il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio”; “abilità comunicative” e “capacità di apprendere”. 

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Il corso si terrà nel primo semestre e sarà articolato in: lezioni frontali; seminari di approfondimento tematici e su casi giurisprudenziali, conferenze di docenti anche in modalità online; flipped learning.

Per informazioni è possibile contattare il docente all'indirizzo email roberta.bonini@uniurb.it

Obblighi

Il corso non prevede una frequenza obbligatoria.

Testi di studio

I testi di studio e i materiali saranno indicati in prossimità dell'inizio delle lezioni

Modalità di
accertamento

Prove di esame svolte mediante colloquio orale. Tale modalità consente di meglio cogliere ed apprezzare la puntualità delle modalità espositive, le capacità valutative e critiche oltre che le capacità deduttive ed induttive e soprattutto di apprezzare e valutare le capacità argomentative delle soluzioni prospettate.

Esame orale.

I risultati di apprendimento attesi saranno valutati mediante la formulazione di tre o più domande. I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala:

  • meno di 18/30 - livello insufficiente: il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 18-20/30 - livello sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 21-23/30 - livello pienamente sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione” e “conoscenza e capacità di comprensione applicate”;
  • 24-26/30 - livello buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate” e “autonomia di giudizio”;
  • 27-29/30 - livello molto buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio” e “abilità comunicative”;
  • 30-30 e lode - livello eccellente: il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio”; “abilità comunicative” e “capacità di apprendere”. 
« torna indietro Ultimo aggiornamento: 17/07/2022


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2022 © Tutti i diritti sono riservati

Top