Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LETTERATURA ITALIANA II
ITALIAN LITERATURE II

Tipologie della narrazione. Fiaba, avventura e romanzo
Types of narration. Fairy tale, adventure and novel

A.A. CFU
2022/2023 6
Docente Email Ricevimento studenti
Ilaria Tufano Dopo le lezioni. Sarà possibile, previo appuntamento, il ricevimento on line da remoto. Per l'appuntamento è possibile servirsi della mail

Assegnato al Corso di Studio

Scienze della Formazione Primaria (LM-85bis)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

-fornire le conoscenze storico-letterarie per la contestualizzazione di un autore e di un’opera

- acquisire le capacità di analisi critica di un testo ottocentesco e novecentesco

- acquisire le capacità di individuare le forme della narrazione

- acquisire la capacità di individuare le varie tecniche della narrazione

- individuare il pensiero e il messaggio dell'autore attraverso la rappresentazione delle peripezie dei protagonisti

Programma

Dopo alcune lezioni introduttive sulle caratteristiche della fiaba e le principali peculiarità del genere romanzesco nella letteratura antica, il corso si focalizzerà sul romanzo tra Ottocento e Novecento. Verranno studiate le caratteristiche generali del romanzo e il suo evolversi nel corso del tempo. Ci si soffermerà in seguito sulla rappresentazione delle peripezie dei protagonisti in alcuni romanzi italiani. In particolare si individueranno elementi 'romanzeschi' nella  sorvegliata costruzione dei Promessi Sposi. Si passerà infine all'esame degli elementi romanzeschi e fiabeschi nei romanzi di I. Calvino Il barone rampante e Il visconte dimezzato

Attraverso l'analisi della rappresentazione degli elementi fiabeschi si cercherà di individuare l'ideologia e la poetica degli autori.

Eventuali Propedeuticità

nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

conoscenza e capacità di comprensione: si richiede una solida conoscenza e la comprensione di alcuni capitoli dei Promessi Sposi e dei due romanzi di Calvino

conoscenza e capacità di comprensione applicate: capacità decodificare i testi in oggetto, di contestualizzare gli autori e le opere all’interno di un preciso contesto letterario

autonomia di giudizio: sapere riflettere criticamente sui romanzi in oggetto, saper mettere in discussione luoghi comuni sulla esegesi dei romanzi e determinare se essi abbiano o meno una validità scientifica. 

abilità comunicative: padronanza della lingua specifica degli studi letterari

capacità di apprendere: Sviluppo di conoscenze tecniche e di capacità di ragionamento formale necessarie a (i) intraprendere in modo critico e indipendente l'analisi dei testi in oggetto ; (ii) sviluppo ed elaborazione critica di una esegesi complessiva sulle diverse modalità di rappresentazione degli elementi romanzeschi e fiabeschi (iii) individuazione delle peculiarità formali e tematiche dei diversi romanzi

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

nessuna


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

lezioni frontali. Proiezione di slides

Obblighi

Al fine di sostenere l'esame come studente frequentante, la presenza alle lezioni è obbligatoria per almeno l'80% del monte ore cioè 29 ore sul totale di 36.

Testi di studio

G. Tellini, Letteratura Italiana. Un metodo di studio - i capitoli su Otto e Novecento  (materiali parziali in blended)

V. J. Propp, Morfologia della fiaba (materiali parziali in blended)

A. Manzoni, I Promessi Sposi, a cura di A. Corsaro, Napoli, Morano,1997 (in blended, ma qualsiasi edizione commentata può essere utile)

I. Calvino, Il barone rampante (qualsiasi edizione)

I. Calvino, Il Visconte dimezzato (qualsiasi edizione)

Modalità di
accertamento

La modalità di accertamento consisterà nella proposta di quesiti scritti a risposta aperta e a risposta chiusa; modalità di valutazione: voto complessivo in trentesimi. 

Criteri di valutazione:

30 e lode: eccellente: conoscenza ottima dei contenuti, rielaborazione critica e personale, linguaggio preciso e adeguato

27-30 ottimo: conoscenza ampia dei contenuti; linguaggio appropriato; organicità del discorso, argomentazioni coerenti ed efficaci

24-26: buono: conoscenza adeguata dei contenuti, linguaggio appropriato; buona organizzazione delle argomentazioni

21-23 discreto: conoscenze più che sufficienti, linguaggio nel complesso corretto, argomentazioni idonee

18-20 sufficiente: conoscenze relative dei contenuti con qualche imprecisione e/o semplificazione dei concetti, linguaggio semplice con qualche improprietà, esposizione lineare

Prova insufficiente: gravi lacune nelle conoscenze e/o fraintendimenti nei concetti, linguaggio inadeguato e scorretto, esposizione incoerente.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

studio individuale

Obblighi

nessuno

Testi di studio

G. Tellini, , Letteratura Italiana. Un metodo di studio - i capitoli su Otto e Novecento  (materiali parziali in blended)

A. Manzoni, I Promessi Sposi, a cura di A. Corsaro, Morano, Napoli, 1997 in blended (ma qualsiasi edizione commentata può essere utile)

I. Calvino, Il barone rampante

I. Calvino, Il visconte dimezzato

V. Propp, Morfologia della fiaba (materiali parziali in blended)

In aggiunta:

V. Propp, Le radici storiche dei racconti di fate, Torino, Bollati Boringhieri, 1992

Modalità di
accertamento

La modalità di accertamento consisterà nella proposta di quesiti a risposta aperta e in risposta chiusa; modalità di valutazione: voto complessivo in trentesimi.

Il test avrà domande specifiche per i non frequentanti

Criteri di valutazione:

30 e lode: eccellente: conoscenza ottima dei contenuti, rielaborazione critica e personale, linguaggio preciso e adeguato

27-30 ottimo: conoscenza ampia dei contenuti; linguaggio appropriato; organicità del discorso,argomentazioni coerenti ed efficaci

24-26: buono: conoscenza adeguata dei contenuti, linguaggio appropriato; buona organizzazione delle argomentazioni

21-23 discreto: conoscenze più che sufficienti, linguaggio nel complesso corretto, argomentazioni idonee

18-20 sufficiente: conoscenze relative dei contenuti con qualche imprecisione e/o semplificazione dei concetti, linguaggio semplice con qualche improprietà, esposizione lineare

Prova insufficiente: gravi lacune nelle conoscenze e/o fraintendimenti nei concetti, linguaggio inadeguato e scorretto, esposizione incoerente.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 10/11/2022


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top