Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ECOLOGIA
ECOLOGY

A.A. CFU
2022/2023 6
Docente Email Ricevimento studenti
Riccardo Santolini lunedì dalle 11 alle 13, previo appuntamento via mail

Assegnato al Corso di Studio

Scienze della Formazione Primaria (LM-85bis)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Gli elementi caratterizzanti il profilo del corso sono rivolti alla preparazione di operatori didattici dotati di conoscenze teoriche ed applicate in grado di approfondire i temi degli ecosistemi attraverso la loro analisi finalizzata ad una traduzione didattica. Gli obiettivi tematici sono rivolti alla conoscenza delle dinamiche ecologiche in rapporto alle modificazioni del sistema ambientale, alle diverse scale spazio-temporali, ed l'approfondimento dei problemi relativi alla sostenibilità ambientale, all'uso delle risorse ed alla valutazione della qualità ambientale. I temi di conoscenza sono relativi anche all'evoluzione dell'ecosistema, le grandi trasformazioni ambientali (es. cambiamenti climatici), i criteri di conservazione delle risorse naturali in rapporto alle modificazioni ed alterazioni del sistema ambientale. Tale impostazione ha come obiettivo di offrire strumenti professionali utili alla corretta comunicazione e sensibilizzazione ambientale.

Programma

  •  Lo sviluppo sostenibile, concetti e applicazioni; Nozioni di base di ecologia economica.
  •  L'ecosistema: definizioni, strutture, funzioni, controlli.
  •  L'energia negli ecosistemi: produttività e modalità di misurazione; qualità dell'energia e metabolismo; struttura trofica dei sistemi ambientali; capacità portante.
  •  Organismi: concetto di individuo; organismi unitari e modulari; concetto di specie.
  •  Habitat e nicchia ecologica;
  •  Popolazione: dimensione, struttura e dinamica; home range, territorialità, isolamento; modalità di aggregazione; areali di distribuzione; migrazione; modelli di densità e di dispersione; parametri descrittori di popolazione; l'equazione logistica; Ottimizzazione e ripartizione dell'energia (r e K selezione);
  •  Interazioni: competizione intra ed interspecifica, coesistenza; parassitismo, mutualismo.• Sistemi preda-predatore: tipologia e natura; dieta, spettro trofico, comportamento alimentare, erbivoria, parassitismo, decompositori e detritivori; foraggiamento ottimale; concetto di nicchia ecologica
  • Comunità: statica e dinamica. Complessità e stabilità; Modello di diversità e diversità genetica; parametri descrittori di comunità; successioni; ecotoni ed effetto margine;
  • Sviluppo ed evoluzione degli ecosistemi: micro e macroevoluzione; selezione naturale; speciazione; coevoluzione e selezione di gruppo; teoria dello sviluppo degli ecosistemi;
  • La biodiversità: distribuzione, regioni biogeografiche e Hot spots;
  • Biodiversità e funzioni ecologiche: i servizi ecosistemici;
  • Monitoraggio: principi generali; indicatori ecologici; campi di applicazione.
  • Principi di ecologia del paesaggio: teoria gerarchica e proprietà scalari dei sistemi ambientali; struttura e dinamica del paesaggio; Metapopolazioni; Teoria biogeografia insulare e sistemi source-sink; frammentazione degli habitat e reti ecologiche.
  • Principi di tutela e conservazione della Natura.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione

Conoscenza dei fondamenti dell’Ecologia e del linguaggio di base della disciplina e del metodo scientifico. Conoscenza dei fenomeni e dei processi relativi alle componenti abiotiche e biotiche dell’ecosistema e alle loro interazioni.

Conoscenze e capacità di comprensione dei processi ecologici e dei meccanismi di interazione tra gli organismi e l’ambiente, con attenzione alle influenze antropiche e alla conservazione della qualità dell’ambiente. 

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Conoscenze e capacità di riconoscimento degli ecosistemi alle diverse scale e capacità di analisi delle componenti biotiche ed abiotiche, dello loro interazioni, delle loro funzioni e dei rapporti con le azioni antropiche. Capacità di individuare e realizzare percorsi didattici sulla base dei fondamenti di base della disciplina. Uso delle conoscenze e competenze acquisite per individuare e progettare percorsi didattici deputati a contribuire alla primaria formazione della cultura ambientale dell'alunno della scuola dell'infanzia e primaria.

Autonomia di giudizio

Lo studente dovrà essere in grado di cogliere gli aspetti significativi dei processi ecologici, valutare in modo critico il loro ruolo e le azioni che ne compromettono la salvaguardia. Lo studente dovrà aver acquisito le conoscenze di base per lo sviluppo dei metodi didattici presentati. 

Abilità comunicative

Lo studente dovrà essere in grado di dimostrare proprietà di linguaggio usando correttamente la terminologia scientifica e di descrivere i fondamenti delle scienze ecologiche appresi durante il corso.

Capacità di apprendimento

Lo studente dovrà essere in grado di costruire il suo percorso di conoscenza della disciplina in maniera critica ed autonoma, essendo in grado di utilizzare correttamente il materiale di studio indicato dal docente o che potrà procurarsi. 

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Obblighi

NO

Testi di studio

Pusceddu A., Sarà G., Viaroli P., 2020. Ecologia. Utet Università

Thomas M. Smith, Robert L. Smith, 2017. Elementi di ecologia. Ediz. mylab. Con eText. Con aggiornamento online. Pearson Ed., XXI-817 p., ill.

Dispense fornite dal docente

Modalità di
accertamento

Gli obiettivi previsti per l'accertamento sono verificati attraverso due tipi di prove.

1. Sessione di gennaio. Una prova di valutazione formativa (di autovalutazione), svolta al termine del corso e facoltativa, consistente in un elaborato scritto composto da una parte strutturata con almeno 15 domande a scelta multipla.

2. Altre sessioni. Un colloquio orale. Tale modalità di accertamento è indispensabile per valutare le conoscenze acquisite, in particolare relative alla volontà di verificare sia la capacità di sintesi dello studente che le abilità comunicative ed espressive, nonché l'avvenuta acquisizione di un appropriato lessico ecologico.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

lezioni frontali

Obblighi

NO

Testi di studio

Pusceddu A., Sarà G., Viaroli P., 2020. Ecologia. Utet Università

Thomas M. Smith, Robert L. Smith, 2017. Elementi di ecologia. Ediz. mylab. Con eText. Con aggiornamento online. Pearson Ed., XXI-817 p., ill.

Dispense fornite dal docente

Modalità di
accertamento

Gli obiettivi previsti per l'accertamento dei non frequentanti sono le medesime dei frequentanti e verificati attraverso due tipi di prove.

1. Una prova di valutazione formativa, svolta al termine del corso al primo appello di gennaio, consistente in un elaborato scritto composto generalmente da una parte strutturata con almeno 15 domande a scelta multipla.

2. Un colloquio orale negli appelli successivi.

Tali modalità di accertamento sono indispensabili per valutare le conoscenze acquisite, in particolare relative alla volontà di verificare sia la capacità di sintesi dello studente che le abilità comunicative ed espressive, nonché l'avvenuta acquisizione di un appropriato lessico ecologico.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 19/12/2022


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top