Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


IGIENE GENERALE E APPLICATA
GENERAL AND APPLIED HYGIENE

A.A. CFU
2022/2023 8
Docente Email Ricevimento studenti
Giulia Amagliani Dopo le lezioni, previo appuntamento.
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Biotecnologie (L-2)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di far conoscere i principali fattori che condizionano il passaggio dalla salute alla malattia; l'utilizzo dell'epidemiologia tradizionale e molecolare per lo studio delle malattie e le principali strategie per la loro prevenzione; inoltre mira a far acquisire conoscenze sui meccanismi patogenetici delle malattie da infezione e sui metodi della diagnosi, nonché ad approfondire le conoscenze sullo sviluppo e utilizzo dei vaccini per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive.

Programma

1 - Aspetti generali dell'Igiene.

2 - I più importanti fattori di malattia

Fattori causali e fattori di rischio.

3 - Metodologia epidemiologica

Misure in epidemiologia. Epidemiologia descrittiva, analitica, sperimentale. Bias.

4 - Epidemiologia molecolare nelle malattie infettive e cronico-degenerative

I marcatori biologici nella Medicina Preventiva e Predittiva.

5 - Statistica sanitaria applicata all'epidemiologia

La valutazione dei dati di laboratorio.

6 - Metodologia della prevenzione

Obiettivi e metodi della prevenzione primaria, secondaria e terziaria; Obiettivi strategici della prevenzione (protezione individuale, controllo, eliminazione ed eradicazione delle malattie).

7 - Accertamento diagnostico

Tecniche molecolari per la diagnosi microbica.

8 - La risposta dell'organismo alle infezioni

Risposte aspecifiche e risposta immune. Antigeni, anticorpi e cellule immunitarie coinvolte nell'infezione.

9 - Vaccini e immunoprofilassi attiva

Vaccini anti-infettivi e biotecnologici disponibili; reverse vaccinology; costituenti dei vaccini, modalità per potenziare l'azione dei vaccini; sviluppo di nuovi vaccini; strategie d'impiego dei vaccini. Vaccinazioni obbligatorie e raccomandate.

10 - Immunoprofilassi passiva e chemioprofilassi

11 - Aspetti epidemiologici, patogenetici, diagnostici, preventivi e di trattamento di alcune malattie infettive

12 - Cenni su chemioterapici e loro meccanismo d'azione

13 - Epidemiologia delle infezioni da microrganismi farmacoresistenti

14 - Le malattie multifattoriali: principali aspetti epidemiologici e preventivi. Gli screening

Eventuali Propedeuticità

Nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

I risultati di apprendimento che dovranno essere conseguiti da parte degli studenti sono di seguito riportati, secondo i Descrittori di Dublino:

D1 - Conoscenze e capacità di comprensione. Partecipando attivamente alle lezioni, ai seminari e attraverso lo studio di materiale didattico indicato dal docente, lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito conoscenze relative a: aspetti generali dell’Igiene; eziologia e fattori di rischio di malattie infettive e cronico-degenerative; metodologia epidemiologica; aspetti diagnostici e strategie di prevenzione delle principali patologie trasmissibili e non trasmissibili. 

D2 - Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Lo studente dovrà dimostrare la capacità di analizzare e distinguere le caratteristiche delle principali patologie; riconoscere le fasi e le modalità della prevenzione; formulare esempi di studi epidemiologici e sperimentali; individuare approcci diagnostici adeguati.

D3 - Autonomia di giudizio. Lo studente dovrà essere in grado di attuare una riflessione critica e approfondita sulle problematiche legate al benessere e alla prevenzione delle malattie. Tali capacità verranno acquisite nelle discussioni in aula col docente e tra colleghi nell'interazione in aula, così come in fase di discussione dell'esame.

D4 - Abilità comunicative. Lo studente dovrà dimostrare le proprie abilità comunicative assumendo un atteggiamento partecipativo e critico agli argomenti delle lezioni. Dovrà inoltre dimostrare di aver acquisito la capacità di utilizzare il linguaggio specifico della disciplina. In diversi casi lo studente sarà stimolato anche ad utilizzare strumenti di comunicazione informatica.

D5 - Capacità di apprendimento. Al termine del corso lo studente avrà conseguito un buon grado di autonomia nello studio del materiale didattico, sia fornito dal docente, sia ottenuto individualmente, dimostrando la capacità di reperire informazioni utili ad approfondire l’acquisizione degli argomenti discussi.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Sono previste circa 4 ore di esercitazioni collettive di laboratorio tenute dalla docente titolare dell'insegnamento.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali corredate da materiale visivo.

Testi di studio

Molecular Epidemiology of Infectious Diseases.Principles and Practices. Lee W.Riley. ASM PressWashington,D.C.

Molecular Epidemiology of Chronic Diseases. Editors: Wild C, Vineis P, Garte S.Wiley&Sons,Ltd.

Ricciardi W, Boccia S. Igiene, medicina preventiva, sanità pubblica. Idelson-Gnocchi.

Signorelli C.Igiene - Epidemiologia - Sanità Pubblica "SECRETS". Casa Editrice SEU.

C. Meloni, G. Pelissero. Igiene. Casa Editrice Ambrosiana. Milano.

S.Barbuti, G.M.Fara, G.Giammanco: Igiene. Medicina preventiva. Sanità pubblica. EdiSES - Napoli.

Lo studente può preparare l'esame anche in altri testi in cui siano riportati in maniera aggiornata tutti gli argomenti richiesti dal programma.

Informazioni più dettagliate verranno date all'inizio del corso.

Modalità di
accertamento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede un esame orale.

La prova d'esame avverrà mediante colloquio orale costituito da domande su almeno 3 argomenti trattati nel corso. La prova avrà lo scopo di verificare le conoscenze acquisite e consentirà di valutare anche la capacità di correlare le varie tematiche trattate nel corso (descrittori 1 e 2), le abilità comunicative (descrittore 4) e la capacità di risolvere problemi di natura pratica (descrittori 3 e 5). Le risposte verranno giudicate anche in base alla capacità espositiva e al linguaggio utilizzato come terminologia scientifica corretta e appropriata.

La valutazione finale è espressa in trentesimi.

Per gli studenti con certificazione DSA valgono le disposizioni vigenti, secondo la legge 170/2010.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Gli studenti frequentanti seguiranno lo stesso programma degli studenti frequentanti.

Testi di studio

Molecular Epidemiology of Infectious Diseases.Principles and Practices. Lee W.Riley. ASM PressWashington,D.C.

Molecular Epidemiology of Chronic Diseases. Editors: Wild C, Vineis P, Garte S.Wiley&Sons,Ltd.

Signorelli C.Igiene - Epidemiologia - Sanità Pubblica "SECRETS". Casa Editrice SEU.

C. Meloni, G. Pelissero. Igiene. Casa Editrice Ambrosiana. Milano.

S.Barbuti, G.M.Fara, G.Giammanco: Igiene. Medicina preventiva. Sanità pubblica. EdiSES - Napoli.

Lo studente può preparare l'esame anche in altri testi in cui siano riportati in maniera aggiornata tutti gli argomenti richiesti dal programma.

Modalità di
accertamento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede un esame orale.

La prova d'esame avverrà mediante colloquio orale costituito da domande su almeno 3 argomenti trattati nel corso. La prova  avrà lo scopo di verificare le conoscenze acquisite e consentirà di valutare anche la capacità di correlare le varie tematiche trattate nel corso (descrittori 1 e 2), le abilità comunicative (descrittore 4) e la capacità di risolvere problemi di natura pratica (descrittori 3 e 5). Le risposte verranno giudicate anche in base alla capacità espositiva e al linguaggio utilizzato come terminologia scientifica corretta e appropriata.

La valutazione finale è espressa in trentesimi.

OPZIONALE: la verifica dell'apprendimento potrà essere facoltativamente effettuata mediante un test di fine corso, che si terrà al termine del semestre, consistente in un elaborato composto da domande (a risposta aperta, a scelta multipla, vero/falso), riguardanti gli argomenti del programma. Qualora lo studente lo richieda, il test di fine corso potrà essere considerato utile nella sessione ufficiale d'esame. Nel caso che lo studente scelga di non avvalersene, sosterrà il colloquio orale.

Per gli studenti con certificazione DSA valgono le disposizioni vigenti, secondo la legge 170/2010.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 13/07/2022


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top