Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PRINCIPI DI DIDATTICA SPECIALE
PRINCIPI DI DIDATTICA SPECIALE

A.A. CFU
2022/2023 3
Docente Email Ricevimento studenti
Lucio Cottini Il ricevimento si svolgerà anche con modalità on line utilizzando la piattaforma Skype (riferimento del docente: lucio.cottini)

Assegnato al Corso di Studio

Studi Umanistici (XXXVIII)
Curriculum: SCIENZE UMANE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Fornire agli studenti una panoramica delle metodologie di ricerca applicabili nella didattica speciale, sia di tipo qualitativo che quantitativo

Programma

Saranno trattati i seguenti argomenti:

- la ricerca sul gruppo nella didattica speciale;

- la ricerca sul soggetto singolo nella didattica speciale;

- la ricerca qualitativa nella didattica speciale;

- revisioni sistematiche e meta-analisi;

- i metodi misti

Eventuali Propedeuticità

Nessuna propedeuticità

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

I risultati di apprendimento attesi, riferiti ai Descrittori di Dublino, sono quelli indicati di seguito.

In rapporto alla disciplina lo studente deve mostrare la:


- Conoscenza e comprensione dei concetti generali relativi alla ricerca in didattica speciale;

- Conoscenza e comprensione delle metodologie di osservazione e di valutazione didattica da applicare nella ricerca;

- Conoscenza e comprensione delle metodologie di intervento educativo per persone con bisogni educativi speciali di età diverse e in differenti contesti;

- Capacità di applicare le conoscenze sul piano della promozione di ricerche applicate.
Capacità trasversali /soft skills 

- Saper esprimere opinioni e valutazioni sulle diverse metodologie per costruire e promuovere ambienti inclusivi per tutti nella società.

- Utilizzare in modo appropriato il linguaggio della didattica speciale e il lessico specifico.
- Essere in grado di apprendere i contenuti specifici della disciplina attraverso varie modalità (lavoro individuale, di gruppo, ecc.), avvalendosi anche di metodologie specifiche (organizzatori anticipati, mappe mentali e concettuali, ecc.) e delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e lavori di gruppo

Obblighi

Non sono previsti obblighi di frequenza

Testi di studio

Cottini L, Morganti A. (2015). Evidence based education e pedagogia speciale. Roma: Carocci.

Modalità di
accertamento

Prova scritta di verifica finale con domande aperte e chiuse finalizzate all'accertamento delle conoscenze e delle competenze degli studenti.

Saranno previste sei domande.  

Le prima cinque si indirizzeranno a valutare le conoscenze e la capacità di comprensione dei concetti centrali del corso.  

Saranno valutate le seguenti conoscenze e competenze:

- la comprensione dei concetti fondamentali della disciplina;

- la capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare secondo la logica della disciplina;

La richiesta sarà quella di rispondere evidenziando, in un numero limitato di righe, i temi centrali dell'argomentazione proposta.

L'ultimo quesito presenterà un compito reale e concreto, finalizzato a vagliare conoscenze di tipo procedurale attraverso la proposta di situazioni di problem solving.

Le prima cinque domande saranno valutate con un punteggio da 0 a 4, mentre alla sesta domanda si attribuirà una valutazione da 0 a 10.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezioni frontali e lavori di gruppo

Obblighi

Non sono previsti obblighi di frequenza

Testi di studio

Cottini L, Morganti A. (2015). Evidence based education e pedagogia speciale. Roma: Carocci.

Modalità di
accertamento

Saranno valutate le seguenti conoscenze e competenze:

- la comprensione dei concetti fondamentali della disciplina;

- la capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare secondo la logica della disciplina;

La richiesta sarà quella di rispondere evidenziando, in un numero limitato di righe, i temi centrali dell'argomentazione proposta.

L'ultimo quesito presenterà un compito reale e concreto, finalizzato a vagliare conoscenze di tipo procedurale attraverso la proposta di situazioni di problem solving.

Le prima cinque domande saranno valutate con un punteggio da 0 a 4, mentre alla sesta domanda si attribuirà una valutazione da 0 a 10.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 09/11/2022


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top