Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FARMACOLOGIA CLINICA
CLINICAL PHARMACOLOGY

A.A. CFU
2024/2025 6
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Andrea Guidarelli Tutti i giorni feriali (si consiglia di prendere un appuntamento via mail all’indirizzo riportato o telefonico allo 0722 303524)
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese Spagnolo
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Biotecnologie mediche per la diagnostica e la terapia (LM-9)
Curriculum: BIOTECNOLOGIE PER LE TERAPIE INNOVATIVE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il Corso ha l'obiettivo di fare acquisire allo studente le conoscenze dei meccanismi che regolano il percorso del farmaco biotecnologico e di sintesi nell'organismo dalla somministrazione alla eliminazione, l'effetto terapeutico e l'effetto tossico. 

Programma

Definizione di farmaco (biotecnologico e sintetico), medicamento, veleno. Farmacocinetica clinica: Proprietà chimico-fisiche dei farmaci biotecnologici e di sintesi; passaggio dei farmaci biotecnologici e di sintesi attraverso le membrane biologiche; vie di somministrazione dei farmaci biotecnologici e di sintesi e assorbimento; biodisponibilità; distribuzione dei farmaci biotecnologici e di sintesi nei compartimenti dell'organismo, volume di distribuzione e legame con le proteine plasmatiche; biotrasformazione; processi di eliminazione dei farmaci biotecnologici e di sintesi. Farmacodinamica: Sedi e meccanismi di azione dei farmaci di biotecnologici e di sintesi; fattori che modificano l'azione dei farmaci biotecnologici e di sintesi (età, stati patologici, interazioni tra farmaci, tolleranza) ed effetti avversi.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Al termine del corso lo studente possiede le conoscenze di base dei meccanismi che regolano la cinetica di un farmaco biotecnologico e di sintesi nell'organismo, nonché delle interazioni con i bersagli biologici responsabili della sua attività. In particolare lo studente: - conosce gli elementi essenziali di farmacocinetica, - comprende le basi generali della biotrasformazione, - conosce le modalità di interazione con i bersagli biologici.

Gli argomenti trattati quindi forniranno allo studente le conoscenze fondamentali relative ai rapporti intercorrenti tra i farmaci biotecnologici e di sintesi ed i meccanismi molecolari del metabolismo cellulare. Inoltre le problematiche maggiori legate alle possibili interazioni tra farmaci.

Conoscenza e capacità di comprensione. Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare di conoscere i concetti della farmacocinetica clinica e farmacodinamica e le nozioni relative ai meccanismi molecolari alla base dell’azione dei farmaci biotecnologici e di sintesi.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Al termine del corso, lo studente dovrà essere in grado di comprendere come la risposta terapeutica dei farmaci biotecnologici e di sintesi sia influenzata dalle loro caratteristiche farmacocinetiche e farmacodinamiche.

Autonomia di giudizio. Al termine del corso, lo studente dovrà essere in grado di analizzare e quindi prevedere alternative terapeutiche in base ai parametri farmacocinetici clinici e farmacodinamici dei farmaci biotecnologici e di sintesi

Abilità comunicative.  Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di esporre le nozioni presentate nella sessione conoscenza e capacità di comprensione tramite un lessico scientifico appropriato e critico.

Capacità di apprendimento. Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di conoscere ed apprendere autonomamente la farmacocinetica clinica e la farmacodinamica dei farmaci biotecnologici e di sintesi che modulano le diverse risposte farmacologiche. Inoltre, lo studente dovrà essere in grado di costruire la sua conoscenza scientifica in maniera critica, utilizzando non solo il materiale di studio fornito dal docente ma anche dedicandosi ad approfondimenti.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Le lezioni frontali prevedono l'ausilio di strumenti multimediali (presentazioni in MS Power Point, etc,).

Il materiale didattico e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Didattica innovativa

Flipped classroom. Alcune lezioni prevederanno la distribuzione di pdf di articoli scientifici in lingua inglese che gli studenti dovranno
leggere prima della lezione.

Obblighi

Conoscenze di base riguardanti materie biologiche (anatomia, biochimica e fisiologia).

Testi di studio

Testo consigliato

Farmaci biotecnologici - Aspetti farmacologici e clinici.  (Vegeto - Maggi - Minghetti). Casa Editrice Ambrosiana

Testo di consultazione:

Goodman and Gilman - Le basi farmacologiche della terapia (tredicesima edizione)..

Modalità di
accertamento

L'esame consiste in una prova orale. Al candidato verranno sottoposte delle domande su argomenti svolti durante le lezioni al fine di accertare che lo studente abbia acquisito i concetti di base della farmacologia generale;  saper affrontare le problematiche maggiori legate alle possibili interazioni tra farmaci, integratori alimentari ed alimentazione. Il voto finale, espresso in trentesimi, risulterà dalla capacità del candidato di rispondere in maniera esaustiva e ragionata alle domande poste.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Studenti non frequentanti sono tenuti  a consulatre il materiale sula piattaforma blended ed eventualmente contattare il docente

Obblighi

Conoscenze di base riguardanti materie biologiche (anatomia, biochimica e fisiologia generale).

Testi di studio

Per dare la possibilità alle studentesse e agli studenti non frequentanti di compensare con lo studio autonomo quanto è svolto durante le lezioni, sono presenti nella piattaforma Blended le presentazioni con i contenuti del programma ai fini di promuoverne la piena comprensione.

Testo consigliato

Farmaci biotecnologici - Aspetti farmacologici e clinici.  (Vegeto - Maggi - Minghetti). Casa Editrice Ambrosiana

Testo di consultazione:

Goodman and Gilman - Le basi farmacologiche della terapia (tredicesima edizione)..

Modalità di
accertamento

L'esame consiste in una prova orale. Al candidato verranno sottoposte delle domande su argomenti svolti durante le lezioni al fine di accertare che lo studente abbia acquisito i concetti di base della farmacologia generale;  saper affrontare le problematiche maggiori legate alle possibili interazioni tra farmaci, integratori alimentari ed alimentazione. Il voto finale, espresso in trentesimi, risulterà dalla capacità del candidato di rispondere in maniera esaustiva e ragionata alle domande poste.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 02/07/2024


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top