Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


BOTANICA FARMACEUTICA/LABORATORIO DI RICONOSCIMENTO DELLE PIANTE OFFICINALI - MODULO BOTANICA FARMACEUTICA

A.A. CFU
2010/2011 6
Docente Email Ricevimento studenti
Daniele Fraternale Tutti i giorni feriali, escluso il sabato, previo appuntamento

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di dare nozioni informative sulle principali specie fornitrici di droghe comunemente usate nella pratica farmaceutica e vietate all’uso erboristico.

Programma

Definizione e scopi della Botanica farmaceutica. Sviluppo storico dell’utilizzazione delle piante officinali. Meccanismi per la produzione di sostanze di interesse farmaceutico. Sistematica: definizione e scopi. Criteri di classificazione del regno vegetale. I principali gruppi tassonomici. Batteri: generalità, cenni di morfologia. Alghe: generalità sulla struttura, ecofisiologia ed importanza antropico-farmaceutica. Funghi: generalità sulla struttura, ecofisiologia ed importanza farmaceutica. Importanza dei funghi con particolare riguardo a quelli patogeni, velenosi, commestibili, di impiego industriale e farmaceutico. Licheni: generalità sulla struttura, ecofisiologia ed importanza farmaceutica. Briofite (cenni). Pteridofite: generalità e specie di interesse antropico-farmaceutico. Gimnosperme: generalità e specie di interesse farmaceutico. Angiosperme: generalità, riproduzione, morfologia fiorale, morfologia dei frutti e dei semi, segregazione e secrezione nella produzione di principi attivi. 

Specie comprese nel programma d’esame: Dryopteris filixmas Schott.; Taxus baccata L.; Ephedra (varie specie); Cannabis sativa L.; Rheum palmatum L.; Illicium verum Hook; Peumus boldus Molina; Cinammomum zeylanicum Nees; Papaver somniferum L.; Brassica nigra Koch; Hamamelis virginiana L.; Acacia senegal Wild.; Cassia (varie specie); Glycyrryza glabra L.; Erytrhoxylon coca L.; Ricinus communis L.; Citrus aurantium L.; Rhamnus purshiana DC.; Rhamnus frangula L.; Gossypium sp.; Theobroma cacao L.; Panax ginseng C.A. Mey.; Ammi visnaga L.; Pimpinella anisum L.; Strophantus sp.; Catharantus roseus G. Don.; Cinchona (varie specie) Coffea arabica L.; Mentha piperita L.; Atropa belladonna L.; Josciamus niger L.; Datura stramonium L.; Capsicum annum L.; Digitalis pururea L.; Colchicum autumnale L.; Urginea maritima L.; Aloe sp.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Testi di studio

E. Maugini, L. Maleci, M. Mariotti Lippi: Manuale di Botanica Farmaceutica, Ed. Piccin

Modalità di
accertamento

Esame orale integrato con Laboratorio di riconoscimento delle piante officinali.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 20/09/10


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top