Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


POLITICA ECONOMICA

A.A. CFU
2010/2011 10
Docente Email Ricevimento studenti
Mario Pianta Mecoledi, ore 11-13, delle settimane di corso

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti per analizzare i problemi, le scelte e gli effetti delle politiche economiche. La prima parte del corso analizza le teorie, i modelli e i problemi di base della politica macroeconomica, con particolare attenzione alle politiche fiscali, monetarie, dei redditi e per la bilancia dei pagamenti. La seconda parte affronta gli sviluppi nelle politiche economiche italiane, europee e internazionali. Per gli studenti frequentanti è previsto un approfondimento sull’economia italiana e la politica economica degli ultimi vent’anni. 

Programma

- Teorie, modelli e problemi della politica macroeconomica
- Valori, obiettivi e strumenti della politica economica.
- Problemi e istituzioni della politica economica a livello nazionale, europeo e internazionale.
- Le politiche monetarie, fiscali, dei redditi e dei prezzi, per la bilancia dei pagamenti e le economie aperte.
- I fallimenti del mercato e le politiche microeconomiche.
- Le teorie e le politiche per la crescita, il cambiamento strutturale, l’occupazione.
- La politica economica internazionale, i sistemi commerciale e monetario.
- L’economia e la politica economica in Italia, 1990-2010.
- L’Italia e l’economia internazionale, l’euro, la finanza.
- Produzione, domanda, fisco e spesa pubblica in Italia.
- Occupazione, salari, welfare, disuguaglianze in Italia.
- La crisi del 2008 e le alternative di politica economica.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

- Conoscenza e capacità di comprensione: si prevede l'acquisizione di conoscenze generali sulle teorie e sul funzionamento delle politiche economiche
- Conoscenza e capacità di comprensione applicate: si prevede l'acquisizione della capacità di applicare le conoscenze generali alle politiche economiche esaminate nel corso
- Autonomia di giudizio: è richiesta una capacità di valutazione critica delle politiche economiche
- Abilità comunicative: è richiesta una buona capacità di esposizione delle conoscenze acquisite
- Capacità di apprendere: si prevede lo sviluppo delle capacità di apprendere, unendo teorie e pratiche della politica economica 

Attività di Supporto

Seminari e possibilità di gruppi di lavoro e tesine


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, seminari, gruppi di lavoro

Agli studenti frequentanti sarà proposto un approfondimento sull’economia e la politica economica italiana, con la formazione di gruppi di lavoro e la preparazione di tesine da esporre in aula su un tema a scelta tra i seguenti:

a. L’Italia e l’economia internazionale, l’euro, la finanza.
b. Produzione, domanda, fisco e spesa pubblica in Italia.
c. Occupazione, salari, welfare, disuguaglianze in Italia.

Testi di studio

Opzione 1:
Nicola Acocella, Politica economica e strategie aziendali, Carocci, Roma. Nella terza edizione, 2006, escluso il cap. 9. Nella quarta edizione, 2008, escluso il cap. 10.

Opzione 2 (per gli studenti frequentanti)
Parte generale:
Nicola Acocella, Politica economica e strategie aziendali, Carocci, Roma. Nella quarta edizione, 2008, capitoli 3, 4, 9, 11-18.

Parte sull’economia italiana:
gli studenti possono scegliere uno dei seguenti temi:
a. L’Italia e l’economia internazionale, l’euro, la finanza.
Istat, Rapporto annuale 2009, capitolo 1
Banca d’Italia, Relazione annuale sul 2009, capitoli 1-4, 7, 12, 15
Dopo la crisi. Proposte per un’economia sostenibile, parte prima

b. Produzione, domanda, fisco e spesa pubblica in Italia.
Istat, Rapporto annuale 2009, capitolo 2
Banca d’Italia, Relazione annuale sul 2009, capitoli 5, 6, 8, 10, 13
Dopo la crisi. Proposte per un’economia sostenibile, parte seconda

c. Occupazione, salari, welfare, disuguaglianze in Italia.
Istat, Rapporto annuale 2009, capitolo 3
Banca d’Italia, Relazione annuale sul 2009, capitoli 5, 8, 9, 14, 15
Dopo la crisi. Proposte per un’economia sostenibile, parte terza

Fonti dei testi:
Istat, Rapporto annuale 2009, Istat, Roma, 2010, scaricabile gratis da
http://www.istat.it/dati/catalogo/20100526_00/ 

Banca d’Italia, Relazione annuale sul 2009, 31 maggio 2010, scaricabile gratis da
http://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/relann/rel09/rel09it

A. Watt, A. Botsch e R. Carlini (a cura di) Dopo la crisi. Proposte per un’economia sostenibile. Edizioni dell’Asino, Roma, 2010, scaricabile gratis da
http://www.sbilanciamoci.info/Dopo-la-crisi/Dopo-la-crisi-4792

Per chi avesse lacune nella conoscenza dell'economia, si consiglia Claudio Gnesutta, Introduzione all'economia, Carocci, Roma, 2005.

Modalità di
accertamento

L’esame è orale.

Note

A richiesta sono disponibili testi d'esame in lingua inglese/Texts and related materials available in English upon request
A richiesta l’esame potrà essere svolto in lingua inglese/ Exams can be given in English upon request

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 24/08/10


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top