Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO PUBBLICO DELL'ECONOMIA

A.A. CFU
2010/2011 9
Docente Email Ricevimento studenti
Giuseppe Bellitti

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di affrontare l’evoluzione del diritto amministrativo che, nell’affermarsi ampio di moduli di diritto privato, diviene sempre meno il diritto dell’organizzazione pubblica e sempre di più quello della regolazione dell’attività dei privati. Nella prospettiva solidarista e personalista degli artt.2 e 3 Costituzione, quindi, si deve pensare al diritto amministrativo come funzione dei diritti e della loro piena possibilità d’essere goduti dai cittadini.In questo radicamento nella tutela ed attuazione dei diritti, si spiega il passaggio da “Stato amministratore e gestore” a “Stato regolatore”. Il corso, in quest’ottica, si propone di fornire un quadro completo della disciplina costituzionale, comunitaria ed ordinaria dell’attività economica dei privati, con particolare attenzione ai pubblici servizi, alla disciplina antitrust ed ai processi di privatizzazione e liberalizzazione.

Programma

Il corso affronta il problema delle forme di governo pubblico dell’economia, illustrando la trasformazione dei modelli applicati, dall’intervento diretto dei pubblici poteri nella produzione di beni e servizi alla regolazione pubblicistica dei rapporti privati. Sezione I: Il corso muove dall’illustrazione della Costituzione economica italiana, tenendo in adeguato conto le innovazioni portate dal Trattato di Maastricht. Il corso intende fornire il quadro generale degli interventi pubblici, nazionali e sovranazionali, di indirizzo e regolazione delle attività economiche e del mercato. Sezione II: In particolare, il corso affronterà l’evoluzione ed illustrerà l’attuale disciplina pubblicistica della proprietà, dell’impresa, della moneta, del credito.Sezione III: Il corso, quindi, dati i necessari strumenti di analisi, fornirà uno specifico approfondimento sull’evoluzione della disciplina dei pubblici servizi e della finanza pubblica.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale

Testi di studio

Per l’inquadramento generale
1) MAZZAROLLI, PERICU, ROMANO, ROVERSI MONACO, SCOCA, Diritto Amministrativo, Monduzzi editore, 2005, Tomo II da 1 a 178
2) PERFETTI, Contributo ad una teoria dei pubblici servizi, Padova, Cedam, 2001, da pagina 1 a 339

Modalità di
accertamento

Esame orale

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezione frontale

Testi di studio

Per l’inquadramento generale
1) MAZZAROLLI, PERICU, ROMANO, ROVERSI MONACO, SCOCA, Diritto Amministrativo, Monduzzi editore, 2005, Tomo II da 1 a 178
2) PERFETTI, Contributo ad una teoria dei pubblici servizi, Padova, Cedam, 2001, da pagina 1 a 339

Modalità di
accertamento

Esame orale

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 26/01/11


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top