Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO PRIVATO COMPARATO

A.A. CFU
2008/2009 6
Docente Email Ricevimento studenti
Giovanni Adezati

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si prefigge di approfondire il metodo e lo studio del diritto privato comparato, fornendo allo studente elementi teorici e pratici per trovare un dialogo sul piano privatistico tra sistemi di common law e civil law, anche nei procedimenti di unificazione del diritto.

Programma

Scopo ultimo è quello di identificare tratti ravvicinabili nel progressivo sviluppo dei diversi sistemi sul piano privatistico, anche nell'ottica di finalità e politiche del diritto comune senza trascurare la ricerca di elementi difformi ma degni di conservazione caratterizzanti i diversi sistemi.

Verifica di presupposti per la formazione di un diritto privato europeo, attraverso l'esame delle tecniche di armonizzazione dei diritti positivi e degli apporti di dottrina e giurisprudenza nello stesso senso.

Il corso si svolgerà in forma seminariale, anche con la partecipazione di esperti in singoli settori del diritto, con indicazione di letture, eventuale svolgimento di relazioni da parte degli studenti più volenterosi e promettenti, con l'esame di materiale dottrinale e giurisprudenziale finalizzato al raggiungimento degli scopi prescelti.

Programmi particolari per i frequentanti possono essere concordati con il docente.

 

 

 

 

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e seminari

Testi di studio

Il testo consigliato è Alpa  - Bonell  - Corapi  - Moccia - Zeno-Zencovich, Diritto privato comparato (Istituti e problemi) Laterza, Roma-Bari, ultima ed. accresciuta

Ajani  -Monateri, Casi e materiali di diritto comparato, Giappichelli, ult. ed.

Letture consigliate: Studenti a digiuno di nozioni e metodo del diritto comparato potranno trovare ampio conforto nell'autorevole manualistica italiana e straniera, ad es. in Gambaro - Sacco, Sistemi giuridici comparati in  R. Sacco, Trattato di diritto comparato , Torino, Utet 1996, o Zweigert  -Koetz, Introduzione al diritto comparato, vol 1, Principi fondamentali, MIlano, Giuffrè, 1998

Alpa, Introduzione al diritto contrattuale europeo,Roma-Bari, Laterza, 2007

Modalità di
accertamento

Esame orale. Potrà essere effettuato anche un accertamento scritto.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezioni frontali e seminari

Testi di studio

Il testo consigliato è Alpa  - Bonell  - Corapi  - Moccia - Zeno-Zencovich, Diritto privato comparato (Istituti e problemi) Laterza, Roma-Bari, ultima ed. accresciuta

Ajani  -Monateri, Casi e materiali di diritto comparato, Giappichelli, ult. ed.

Letture consigliate: Studenti a digiuno di nozioni e metodo del diritto comparato potranno trovare ampio conforto nell'autorevole manualistica italiana e straniera, ad es. in Gambaro - Sacco, Sistemi giuridici comparati in  R. Sacco, Trattato di diritto comparato , Torino, Utet 1996, o Zweigert  -Koetz, Introduzione al diritto comparato, vol 1, Principi fondamentali, MIlano, Giuffrè, 1998

Alpa, Introduzione al diritto contrattuale europeo,Roma-Bari, Laterza, 2007

Modalità di
accertamento

Esame orale. Potrà essere effettuato anche un accertamento scritto.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 25/10/2008


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top