Agevolazioni sulla contribuzione studentesca

Gli studenti iscritti ai corsi di laurea, laurea magistrale, Dottorati di Ricerca e Master, con disabilità, con riconoscimento di situazione di handicap ai sensi dell’art. 3, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% sono esonerati dal pagamento dei contributi universitari e dalla Tassa Regionale per il Diritto allo studio (D.Lgs. n. 68 del 29 marzo 2012, art. 9 comma 2). 

agevolazioni

Gli studenti iscritti ai corsi di laurea e laurea magistrale, con disabilità e invalidità compresa tra il 50% e il 65% sono esonerati parzialmente dalla contribuzione studentesca.

contribuzione studentesca

Per ottenere l'esonero totale o parziale, lo studente deve presentare domanda presso la Segreteria Studenti  del proprio corso di laurea/laurea magistrale o presso l’Ufficio Alta Formazione (corsi di dottorato e Master), entro i termini di iscrizione, accludendo idonea documentazione.

segreterie studenti

In caso di comprovata invalidità permanente, la presentazione della documentazione è dovuta unicamente all’atto della prima iscrizione.


Servizio Trasporto

Il servizio trasporto consiste nella possibilità, riservata agli studenti disabili in sedia a rotelle o impossibilitati a utilizzare i normali mezzi pubblici, di utilizzare un mezzo dedicato per consentire lo spostamento dalle residenze universitarie o da punti di accesso definiti (Borgo Mercatale/Santa Lucia)  alle strutture universitarie: biblioteche, segreterie studenti e uffici amministrativi, aule e sedi didattiche;  sedi dell’E.R.S.U. di Urbino, sedi per attività sportive (piscina ateneo e palestre in ambito Comunale).

L'orario di fruizione del servizio è compreso tra le ore 7,30 e le ore 20,00.

 Il servizio è a chiamata da parte dello studente; la chiamata deve essere effettuata almeno 24 ore prima della richiesta del servizio. E’ richiesto l’utilizzo di “voucher” nominativi, validi per una tratta, da consegnare all’autista del mezzo.

Per ottenere i “voucher” relativi al trasporto, gli studenti devono presentare richiesta presso lo Sportello Studenti Diversamente Abili, che provvederà alla distribuzione dei voucher previo vaglio e assegnazione da parte della Commissione Disabilità.  


Servizio Accompagnamento

Il servizio di accompagnamento ha come obiettivo quello di facilitare lo studente con disabilità motoria (o sensoriale) negli spostamenti verso e all’interno delle sedi universitarie, sia per la frequenza delle lezioni e delle attività ad esse collegate (es. laboratorio) sia per l’eventuale espletamento di pratiche amministrative.

Il servizio di accompagnamento è organizzato con due modalità:

  • accoglienza dal/al mezzo di trasporto utilizzato dallo studente disabile (navetta attrezzata) con fermata nei punti stabiliti (Borgo Mercatale, Porta Santa Lucia, strutture universitarie) e affiancamento fino alla sede universitaria di destinazione; 
  • presidio presso sedi didattiche che verranno stabilite dall’Università sulla base delle esigenze degli studenti, con personale atto a favorire la mobilità interna alle sedi o lo spostamento fra sedi universitarie contigue (aule, biblioteche …).

Il servizio di accompagnamento viene fornito a seguito di specifica richiesta da parte dello studente, da presentare allo Sportello Diversamente Abili all’atto dell’iscrizione, unitamente a un “piano” di massima di esigenze (a carattere annuale e mensile).

Le domande vengono vagliate dal Delegato del Rettore e dalla Commissione medica, che a tal fine redigono apposita graduatoria, in base alle disponibilità assegnate ogni anno dal Consiglio di Amministrazione.

Il servizio di accompagnamento è erogato in coerenza con il calendario delle attività didattiche di Ateneo e non viene offerto nei periodi di festività, chiusura delle strutture didattiche o sospensione delle attività didattiche (fatta salva la partecipazione agli appelli di esame).

Il servizio viene garantito, di norma, dal lunedì al venerdì (il sabato solo se richiesto) e indicativamente, nelle seguenti fasce orarie: 8.30- 10.00  / 12.00-14.00  / 17.30-19.00

Le fasce orarie possono essere modificate in base alle esigenze rappresentate (all’inizio dell’anno) dagli studenti. In caso di variazione o disdetta, lo studente è tenuto a segnalarlo almeno il giorno prima al Referente che gli verrà assegnato.

Il tutor accompagnatore non può somministrare farmaci, pasti o effettuare  servizi alla persona o compiere altre attività che richiedono competenze specifiche, per le quali rimane responsabile l’interessato e la famiglia.


Supporto allo Studio

Gli studenti con difficoltà o esigenze specifiche (DSA, BES, disabilità sensoriale) possono presentare richiesta di supporto allo studio sia per la frequenza alle lezioni (appunti) sia per un affiancamento nelle attività di studio da parte di uno “studente” alla pari (200 ore). Il supporto allo studio o eventuali ulteriori misure di assistenza durante lo svolgimento dell’attività didattica o di laboratorio, vengono erogate d’intesa con il docente titolare del corso, con il referente di Dipartimento, sulla base delle singole esigenze evidenziate dallo studente e valutate dalla Commissione Disabilità.  

Misure compensative, integrative e alternative per il sostenimento degli esami

Gli studenti disabili, DSA o con BES che intendono usufruire di modalità d’esame alternative o di specifici strumenti volti a consentire l’adeguata valutazione della preparazione, devono contattare i Docenti titolari dell’insegnamento all’inizio del ciclo di lezioni per informarli circa le proprie esigenze e il tipo di sostegno richiesto in sede d’esame (es.: prove individualizzate con adattamento della modalità scritto/orale, risposta aperta/multipla, estensione del tempo disponibile, utilizzo di ausili tecnologici…).

I Docenti e lo Sportello studenti diversamente abili, inoltre, devono essere informati circa l’intenzione di sostenere l’esame almeno due/tre mesi prima della data d’appello, al fine di programmare un’adeguata e ottimale organizzazione dello svolgimento della prova.

Modalità alternative/integrative e supplettive al sostenimento degli esami di profitto  

Gli studenti con disturbi specifici di apprendimento (DSA), possono presentare richiesta di ausili e/o concordare modalità alternative di verifica negli esami di profitto, compilando l’apposito modulo di segnalazione al quale deve essere allegata la certificazione rilasciata dal medico attestante il disagio. Il modulo in allegato e la documentazione vanno presentati allo Sportello Diversamente Abili di Ateneo. 

Documento File
Domanda esonero contribuzione studentesca
Domanda esonero/agevolazione sulla contribuzione studentesca
Modulo di richesta di supporto allo studio
Modulo di rilevazione esigenze
Modulo di richiesta di supporto alla mobilità

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top