Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


IGIENE GENERALE
GENERAL HYGIENE

A.A. CFU
2016/2017 6
Docente Email Ricevimento studenti
Wally Baffone Tutti i giorni previo appuntamento
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienza della Nutrizione (L-29)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

L'insegnamento si propone di fornire agli studenti elementi di conoscenza in merito alla prevenzione della salute umana. Saranno presi in considerazione i fattori di salute, i fattori di rischio e le cause di malattia negli ambienti di vita con particolare riferimento a tutti i veicoli e vettori di patologie infettive.

Programma

Introduzione all'Igiene e alla Sanità Pubblica.
1. Elementi di epidemiologia generale e di metodologia epidemiologica
-demografia e statistica sanitaria finalizzate allo studio epidemiologico;
-significato di alcuni indicatori demografici e sanitari (es.morbosità, incidenza, prevalenza, mortalità, letalità, ecc.);
-valutazione del rischio: assoluto, relativo, attribuibile, Odds ratio.
Gli studi epidemiologici
-epidemiologia descrittiva;
-epidemiologia analitica;
-epidemiologia sperimentale o di intervento.
Epidemiologia delle malattie infettive e parassitarie
-eziologia,
-modalità di trasmissione,
-modi di comparsa nella popolazione.
Epidemiologia molecolare
-i marcatori biologici in epidemiologia;
-gli strumenti dell'epidemiologia molecolare;
-i polimorfismi genetici;
-test genetici di screening.
Epidemiologia delle malattie non infettive
-cause e fattori causali;
-fattori di rischio e fattori protettivi.
2. Prevenzione delle malattie e promozione della salute
-Prevenzione primaria, secondaria e terziaria.
Prevenzione delle malattie cronico-degenerative
Metodi di lotta contro le malattie infettive
-disinfezione;
-sterilizzazione;
-disinfestazione.
Immunoprofilassi
-vaccinazioni obbligatorie per tutta la popolazione e vaccinazioni selettive;
-calendario delle vaccinazioni;
-siero-immunoprofilassi (immunoglobuline e sieri immuni).
3. Cenni su immunità
-immunità innata
-immunità acquisita o adattativa
4. Caratteristiche eziopatogenetiche, epidemiologiche ed immunoprofilattiche delle seguenti malattie:
-Influenza
-Tetano
-Tubercolosi
5. Igiene ambientale
Inquinamento degli ambienti confinati
-fonti di inquinamento;
-inquinanti chimici, fisici e biologici;
-malattie correlate agli edifici.
Inquinamento idrico
-fonti, contaminanti ed effetti sulla salute;
-giudizio di potabilità dell'acqua;
-trattamenti di potabilizzazione;
-acqua potabile e acqua minerale.
6. L'Organizzazione sanitaria e Il Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.)

Eventuali Propedeuticità

Basi di biologia, anatomia, microbiologia.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

D1 - Conoscenza e capacità di comprensione
Al termine di questa attività formativa, lo studente dovrà saperne illustrare i principi dell'Igiene generale, i fattori che condizionano lo stato di salute dei singoli e della comunità, le norme igienico-sanitarie e le metodologie di prevenzione al fine di comprendere ed identificare le attività di prevenzione e promozione della salute.


D2 - Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente saprà applicare le conoscenze acquisite per misurare e quantificare gli eventi patologici e i fattori di rischio, nonché i fattori che hanno effetto positivo e protettivo sulla salute. Le conoscenze acquisite avranno anche lo scopo di permettere lo svolgimento del ruolo di educatore sanitario nei confronti del pubblico, in particolare per quanto riguarda le informazioni relative alla applicazione delle metodologie della prevenzione primaria.


D3 - Autonomia di giudizio
Lo studente dovrà essere in grado di analizzare criticamente i contenuti relativi alle metodologie per la prevenzione delle patologie di vario tipo, mostrando la capacità di saper interpretare i risultati degli studi epidemiologici e di saper proporre opportuni interventi preventivi.


D4 - Abilità comunicative
Lo studente sarà in grado di esprimersi chiaramente e con termini appropriati e saprà comunicare il messaggio educativo e di promozione della salute in modo chiaro e corretto così che tale messaggio venga interiorizzato per essere motore di cambiamento.


D5 - Capacità di apprendimento
Lo studente sarà in grado di costruire i suoi percorsi di crescita e conoscenza scientifica in maniera critica ed autonoma, essendo in grado di utilizzare correttamente le banche dati disponibili.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Gli strumenti didattici utilizzati per lo sviluppo di tali conoscenze sono rappresentati da lezioni frontali e seminari di approfondimento concordati con gli studenti, e da altro materiale fornito dal docente. 

Obblighi

Sono previsti obblighi di frequenza come da Regolamento del Corso di Studi

Testi di studio

Barbuti, Bellelli et al.: Igiene e Medicina preventiva (volumi I e II ultima edizione), Monduzzi editore, Bologna

Meloni, Pellissero: Igiene, Casa editrice Ambrosiana, Milano

Modalità di
accertamento

La prova di esame sarà orale e avrà lo scopo di verificare le conoscenze acquisite; la prova consentirà di valutare anche la capacità dello studente di correlare le varie tematiche trattate nel corso (decrittori 1 e 2), le abilità comunicative (descrittore 4) e la capacità di risolvere problemi di natura pratica (descrittori 3 e 5).

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 24/08/16


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top