Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DISEGNO 2
DRAWING 2

A.A. CFU
2017/2018 6
Docente Email Ricevimento studenti
Laura Baratin venerdì dalle 9.30 alle 11.00 e per altri giorni previo appuntamento

Assegnato al Corso di Studio

Conservazione e Restauro dei beni culturali (LMR/02)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di indirizzare l'allievo all'impiego delle tecniche e dei metodi per il rilievo e la rappresentazione grafica ai fini delle problematiche analitiche e sintetiche proprie della documentazione grafica per il restauro del patrimonio culturale.

Il corso CAD intende fornire tutte le informazioni principali necessarie per poter utilizzare adeguatamente e autonomamente il programma AUTOCAD sia in modalità bidimensionale che tridimensionale.

Il corso svilupperà una serie di applicazioni con strumenti di rilievo digitale.

Programma

1.  Teoria della rappresentazione fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva (12 ore)

  • 1.1 La rappresentazione di forme nel piano e nello spazio
  • 1.2 Le proiezioni ortogonali
  • 1.3 La rappresentazione assonometria
  • 1.4 La prospettiva

2. La grafica 2D  - seconda parte (8 ore)

  • 2.1 applicazioni per la rappresentazione dello stato di conservazione delle opere e degli interventi di restauro

3. Il rilievo topografico per i beni culturali (6 ore)

  • 3.1 Metodologie
  • 3.2 Strumenti

4. Il rilievo fotogrammetrico per i beni culturli (12 ore)

  • 4.1 Orientamento interno ed esterno
  • 4.2 Strumenti e motodi di rilievo
  • 4.3 Fotogrammetria piana
  • 4.4 Applicazioni software di raddrizzamento

5. I sistemi di rilevamento 3D (10 ore)

  • 5.1 Dispositivi hardware e software
  • 5.2 Laser Scanner
  • 5.3 La fotomodellazione
  • 5.4 Le applicazioni

    Eventuali Propedeuticità

    Disegno 1

    Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

    Capacità di analisi della struttura grafica dell’opera d’arte figurativa e di riconoscimento della conformazione geometrica del manufatto in relazione alla sua collocazione nello spazio. Capacità di rappresentare e modellare con strumenti digitali manufatti in scala attraverso differenti metodi e tecniche di rappresentazione grafica, capacità di individuare e ricostruire i metodi di rappresentazione bidimensionali e tridimensionali.

    Materiale Didattico

    Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

    Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

    Modalità didattiche

    Il corso è articolato in una serie di lezioni frontali riguardanti l'inquadramento della disciplina ed esempi applicativi. Si prevedono, ad integrazione delle lezioni, delle esercitazioni pratiche per sviluppare una consapevolezza della forma, del grado di istruzione visiva e della capacità di tradurre attraverso il mezzo grafico la rappresentazione di un bene culturale nel piano e nello spazio.

    Obblighi

    Consigliata la frequenza delle lezioni.

    Le esercitazioni pratiche fanno parte integrante della preparazione finale e quindi devono essere completate in tutte le loro parti.

    Testi di studio
    • DOCCI M., GAIANI M., MAESTRI D., Scienza del disegno, Città Studi Edizioni, Novara 2011.
    • SAINT AUBIN J. P., Il rilievo e la rappresentazione dell'architettura, Edizione italiana a cura di BARATIN L. e SELVINI A., Ed. Moretti & Vitali, Bergamo 1999.
    • BORTOLOTTI I., Grafica al computer per il restauratore, Il Prato, Saonara (PD) 2006
    • BARATIN L., GRASSI V., Topografia Teoria, aplicazioni esercizi, Pitagora editrice, Bologna 2010
    • DE LUCA L., La photomedélisation architecturale, Eyrolles Parigi, 2009.
    • BARTOLUCCI D., Principi di laser scanning 3D, Dario Flaccovio Editore, 2009
    Modalità di
    accertamento

    L'esame si articola in:
    • una prova grafica relativa ai metodi di rappresentazione trattati durante il corso
    • una prova orale articolata in un colloquio sulla base degli esercizi di sintesi inerenti gli argomenti trattati nel corso delle lezioni e nell'esposizione e valutazione degli elaborati grafici prodotti nell'ambito delle esercitazioni (tesina di approfondimento individuale e/o di gruppo).

    Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

    Modalità didattiche

    Il corso è articolato in una serie di lezioni frontali riguardanti l'inquadramento della disciplina ed esempi applicativi. Si prevedono, ad integrazione delle lezioni, delle esercitazioni pratiche per sviluppare una consapevolezza della forma, del grado di istruzione visiva e della capacità di tradurre attraverso il mezzo grafico la rappresentazione di un bene culturale nel piano e nello spazio.

    Obblighi

    Contattare il docente per concordare le esercitazioni e il materiale di studio di approfondimento

    Le esercitazioni pratiche fanno parte integrante della preparazione fianle e quindi devono essere completate in tutte le loro parti.

    Testi di studio
    • DOCCI M., GAIANI M., MAESTRI D., Scienza del disegno, Città Studi Edizioni, Novara 2011.
    • SAINT AUBIN J. P., Il rilievo e la rappresentazione dell'architettura, Edizione italiana a cura di BARATIN L. e SELVINI A., Ed. Moretti & Vitali, Bergamo 1999.
    • BORTOLOTTI I., Grafica al computer per il restauratore, Il Prato, Saonara (PD) 2006
    • BARATIN L., GRASSI V., Topografia Teoria, aplicazioni esercizi, Pitagora editrice, Bologna 2010
    • DE LUCA L., La photomedélisation architecturale, Eyrolles Parigi, 2009.
    • BARTOLUCCI D., Principi di laser scanning 3D, Dario Flaccovio Editore, 2009
    Modalità di
    accertamento

    L'esame si articola in:
    • una prova grafica relativa ai metodi di rappresentazione trattati durante il corso
    • una prova orale articolata in un colloquio sulla base degli esercizi di sintesi inerenti gli argomenti trattati nel corso delle lezioni e nell'esposizione e valutazione degli elaborati grafici prodotti nell'ambito delle esercitazioni (tesina di approfondimento individuale e/o di gruppo).

    Note

    Per la parte informatica si consiglia l'uso di un PC con sistema operativo Windows nelle ultime versioni.

    « torna indietro Ultimo aggiornamento: 23/08/17


    Condividi


    Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


    Il tuo feedback è importante

    Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

    Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

    L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

    Numero Verde

    800 46 24 46

    Richiesta informazioni

    informazioni@uniurb.it

    Posta elettronica certificata

    amministrazione@uniurb.legalmail.it

    Social

    Performance della pagina

    Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
    Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
    Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
    2019 © Tutti i diritti sono riservati

    Top