Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


GEOLOGIA TECNICA E INDAGINI E PROVE IN SITO MOD. GEOLOGIA TECNICA
GEOTECHNICS AND IN SITU TESTING AND INVESTIGATION - UNIT GEOTECHNICS

Geologia Tecnica

A.A. CFU
2017/2018 6
Docente Mail Ricevimento studenti
Gianluigi Tonelli Lunedì dopo la lezione o Lunedì, Martedì, Mercoledi e Giovedì previo appuntamento

Assegnato ai Corsi di Studio

Scienze geologiche (L-34)
Curriculum: PERCORSO COMUNE

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti i principali fondamenti della meccanica teorica, le tecniche sperimentali e le metodologie pratiche per la caratterizzazione fisica e meccanica delle terre e successiva applicazione di tali dati per classificazioni, per l'uso delle terre come materiale da costruzione, per valutare la spinta sui muri di sostegno, per determinare la capacità portante dei terreni di fondazione e per verificare la stabilità dei versanti.

Programma

Introduzione: presentazione del corso, cenni storici; settore di applicazione e competenze; significato nell'ambito di Scienze della Terra. Terre e Rocce. Stati fisici e proprietà indici delle terre: Analisi Granulometriche (setacciatura e sedimentazione); Caratteristiche Volumetriche; Struttura delle terre (Caolinite, Illite, Montmorillonite); Effetto bipolare dell'acqua; Acqua nel terreno; Attività superficiale delle particelle; Coesione; Limiti di Consistenza; Attività delle argille; Diagrammi di classificazione; Classifiche stradali.
Stati di tensione e di deformazione nelle terre: La meccanica del continuo e le terre; Tensioni e Deformazioni; Pressioni Totali, Neutrali ed Efficaci; Il cerchio di Mohr. Proprietà meccaniche delle terre: La Reologia; Modelli di comportamento; Resistenza a rottura; Criteri di rottura; Prova di taglio diretto; Prove di compressione triassiale; Prova di compressione semplice. Prova Scissometrica. Compressibilità delle terre: Prove di compressione Edometrica; Teoria della Consolidazione; Costipamento delle terre; Prove Proctor. Stato di equilibrio plastico e spinta delle terre: Teoria di Rankine; Coefficienti di spinta; Spinta Attiva sui muri di sostegno; Metodo di Coulomb e di Rankine. Fondazioni: Generalità e tipologie; Rottura del terreno; Parametri geotecnici necessari al calcolo della portanza di una fondazione; Capacità portante di Fondazioni superficiali e Profonde; Tensioni indotte nel sottosuolo; Distribuzione dei carichi in profondità; Cedimenti. Stabilità dei Versanti: Pendii definiti ed indefiniti; Analisi di stabilità. Sistemi di controllo e monitoraggio.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Lo studente dovrà raggiungere:
- padronanza delle conoscenze analitiche di base, teoriche e pratiche, per la caratterizzazione e la classificazione delle terre, indispensabili per la corretta ricostruzione e definizione del modello geologico-tecnico;
- comprensione dei concetti e delle teorie previsti dal corso per poterli applicare alle diverse situazioni geo-ingegneristiche;
- capacità di adeguata comunicazione e di gestione dei dati e capacità di intraprendere approfondimenti in modo autonomo.

Materiale Didattico e Attività di Supporto

Il materiale didattico e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità Didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni in Laboratorio di Geomeccanica.

Obblighi

Conoscenza di base dei terreni presenti nella Provincia di Pesaro e Urbino.

Testi di Studio

R. Berardi, Fondamenti di geotecnica, Città Studi Edizioni.
R. Di Francesco, Geotecnica, Dario Flaccovio Editore.
P. L. Raviolo, Il laboratorio Geotecnico, Controls.

Materiale di approfondimento distribuito dal docente durante il corso.

Modalità di
Accertamento

Esame orale, al fine di accertare la capacità di comprendere e acquisire i principali parametri di caratterizzazione dei terreni in proiezione della loro classificazione e di uso per realizzare modelli geologico-tecnici 3D di aree di interesse e relativa risoluzione di semplici problematiche geologico-tecniche.

Note

Le esercitazioni presso il Laboratorio di Geomeccanica si svolgeranno a gruppi, indicativamente, non superiori alle 10-12 unità.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 19/09/17


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top