Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


MECCANISMI MOLECOLARI DELLE MALATTIE METABOLICHE
MOLECULAR MECHANISM OF METABOLIC DISEASES

A.A. CFU
2018/2019 8
Docente Email Ricevimento studenti
Luciana Vallorani lunedì e venerdì previo appuntamento, contattare il docente all'indirizzo di posta elettronica: luciana.vallorani@uniurb.it
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Motorie per la Prevenzione e la Salute (LM-67)
Curriculum: ATTIVITÀ MOTORIA PER LA PREVENZIONE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso intende fornire le basi molecolari delle patologie che più frequentemente interessano la popolazione adulta delle società industrializzate. Verranno inoltre fornite indicazioni relative alla prevenzione di tali patologie attraverso un’adeguata attività motoria e un corretto stile alimentare

Programma

L'insegnamento affronterà i seguenti argomenti secondo l'ordine sotto indicato.

Agenti eziologici di natura chimica, fisica e biologica.

Cenni di patologia ambientale

Meccanismi del danno cellulare. Morte cellulare: apoptosi e necrosi

Immunità innata: cellule, recettori e meccanismi d'azione

Infiammazione acuta e cronica, mediatori chimici dell'infiammazione, manifestazioni sistemiche dell'infiammazione

  Immunità acquisita: i linfociti e le basi cellulari dell'immunità adattativa, cellule B e anticorpi, la generazione della diversità anticorpale, cellule T e proteine MHC, cellule T helper e attivazione dei linfociti.

Relazioni metaboliche tra gli organi in vari stati nutrizionali e ormonali

Diabete mellito: Criteri di classificazione: diabete di tipo 1 e 2; Insulina: struttura, funzioni e meccanismo di azione; Alterazioni biochimiche dei tessuti conseguenti all’iperglicemia

Obesità:Tessuto adiposo bianco e bruno; Composizione biochimica dell’adipocita; TermogenesiTessuto adiposo come organo secretore.

Aterosclerosi:Sintesi, struttura e funzione delle lipoproteine LDL e HDLA; aterosclerosi come risposta infiammatoria cronica

Sindrome metabolica

Cancro:Basi molecolari del comportamento delle cellule cancerose

Eventuali Propedeuticità

No

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Lo studente dovrà mostrare di aver acquisito le conoscenze di base relativamente ai meccanismi di difesa messi in atto dall'organismo umano in risposta agli stimoli lesivi di varia natura.

Lo studente dovrà mostrare di aver compreso i concetti e di avere la capacità di trasferire tali acquisizioni nell'attività pratica di rieducazione funzionale di pazienti. Dovrà mostrare il possesso della capacità comunicativa, utilizzando la corretta terminologia e dovrà essere in grado di interfacciarsi con altre figure professionali operanti nell'ambito sanitario

Lo studente dovrà mostrare il possesso della capacità di usare le conoscenze e i concetti nella programmazione di programmi personalizzati di rieducazione funzionale che tengano conto delle caratteristiche e della condizione clinica del paziente.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

No


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

lezioni frontali

Obblighi

No

Testi di studio

Nel testo:

Patologia generale di Pontieri , Russo, Frati Ed. Piccin Nuova Libraria anno 2010, vengono trattati argomenti relativamente a concetti di base (Capitolo 1), patologie ambientali  (capitolo 4), morte cellulare (capitolo 10 par.10.7) e infiammazione (capitolo 15), diabete (cap. 52), obesità (cap 53), aterosclerosi (cap.45 e  cap.55)

Immunologia  Coico, Sunshine and Benjamini Edises 2005 Immunità acquisita: i linfociti e le basi cellulari dell'immunità adattativa, cellule B e anticorpi, la generazione della diversità anticorpale, cellule T e proteine MHC, cellule T helper e attivazione dei linfociti.

E' consigliabile prendere visione delle slides proiettate a lezione dalla piattaforma Moodle

Altro materiale aggiuntivo sarà reso disponibile nella piattaforma Moodle

Modalità di
accertamento

Prova non strutturata: colloquio orale in cui verra valutata 1) la conoscenza e capacità di comprensione (6, eccellente, 5, buono, 4 sufficiente, 3 insufficiente); 2) la conscenza e la capacità di comprensione applicata  (6, eccellente, 5, buono, 4 sufficiente, 3 insufficiente); l'autonomia di giudizio (6, eccellente, 5, buono, 4 sufficiente, 3 insufficiente);l'abiltà comunicativa (6, eccellente, 5, buono, 4 sufficiente, 3 insufficiente);la capacità di apprendere (6, eccellente, 5, buono, 4 sufficiente, 3 insufficiente).

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

le modalità didattiche e i programmi sono gli stessi degli studenti frequentanti

Testi di studio
« torna indietro Ultimo aggiornamento: 19/02/2019


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top