Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


CONTROLLO DI QUALITÀ DEI PRODOTTI DIETETICI E ALIMENTARI
QUALITY CONTROL OF DIETETIC ALIMENTARY PRODUCTS

A.A. CFU
2018/2019 8
Docente Email Ricevimento studenti
Lucia De Crescentini La docente è disponibile dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12, previo contatto telefonico o via e-mail.
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienza della Nutrizione (L-29)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire allo studente la conoscenza delle basilari tecniche di laboratorio finalizzate all'estrazione, purificazione ed analisi dei principali componenti degli alimenti. Lo studente, al termine del corso, deve essere altresì in grado di gestire ed eseguire autonomamente le procedure di laboratorio proposte e di saper approcciare all'interpetazione di spettri, particolarmente 1H-NMR, per la determinazione della struttura di un composto incognito.

Programma

Parte teorica : lezioni frontali svolte in aula.

1- Cenni di sicurezza in laboratorio. Vetreria e piccole apparecchiature di normale impiego in laboratorio.

Principali tecniche di estrazione e purificazione:

2-Cromatografia solido-liquido: su strato sottile (TLC).

3-Cristallizzazione e filtrazione.

4-Punto di fusione.

5-Estrazione solido-liquido e solvente-solvente; esempi di estrazione e purificazione di principi attivi da sostanze alimentari.

6-Distillazione.

7-Cromatografia su colonna.

Determinazione quali-quantitativa di principi attivi mediante tecniche spettroscopiche:

8-UV;

9-IR;

10-NMR, del protone e del carbonio 13, con particolare riferimento alla tecnica SNIF, utilizzata per rilevare adulterazioni e frodi a carico degli alimenti.

Determinazione della struttura di una sostanza incognita, utilizzando le tecniche spettroscopiche esaminate.

Parte pratica: svolta in laboratorio.

La parte di laboratorio prevede esercitazioni individuali o a gruppi: il tutto è strettamente dipendente dal numero di studenti frequentanti. Le esercitazioni  saranno effettuate in modo da affrontare alcune delle tematiche svolte nella parte teorica. Ogni esercitazione viene preceduta dalla spiegazione della procedura prevista per i campioni  alimentari  proposti dal docente. Il completamento delle esercitazioni prevede anche la applicazione di metodi di  determinazione qualitativa e quantitativa quali TLC, volumetria e spettrofotometria.

Eventuali Propedeuticità

Per poter sostenere l'esame di Preparazione estrattiva e controllo qualità dei prodotti dietetici alimentari, bisogna aver sostenuto gli esami di:

-Fisica

-Chimica Analitica

-Chimica e Biochimica degli alimenti

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

  • D1- CONOSCENZA E CAPACITA’ DI COMPRENSIONE.
  • Lo studente dovrà mostrare il possesso della padronanza delle conoscenze di base relative alla chimica generale ed inorganica e della chimica organica, relativamente alla composizione degli alimenti.
  • Lo studente dovrà mostrare la comprensione dei concetti e delle teorie previsti dal corso, con particolare riferimento alle tecniche di base per l'estrazione e la purificazione di sostanze organiche da matrici naturali.
  • D2- CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE.
  • Lo studente dovrà mostrare il possesso della capacità di usare le conoscenze e i concetti di spettroscopia che verranno forniti durante il corso per determinare la struttura di un composto incognito.
  • D3- AUTONOMIA DI GIUDIZIO.
  • Lo studente dovrà poi utilizzare le sue competenze per il riconoscimento di frodi e adulterazioni alimentari.
  • D4- ABILITA’ COMUNICATIVE. 
  • Lo studente dovrà essere in grado di comunicare in modo chiaro con un linguaggio chimico adeguato le proprie conclusioni, nonchè le proprie conoscenze.
  • D5- CAPACITA’ DI APPRENDIMENTO.
  • Lo studente dovrà aver sviluppato una capacità di apprendimento che  gli consenta di continuare a studiare in modo auto-diretto o autonomo.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

---


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Il corso si svilupperà attraverso una serie di lezioni frontali relative alla teoria degli argomenti presi in esame e la frequenza di un laboratorio settimanale, nel quale verranno eseguiti praticamente esperimenti sulle tecniche presentate. Durante le lezioni di laboratorio, si alterneranno le docenti del modulo di Preparazione estrattiva e di quello di Controllo qualità.

Obblighi

E' obbligatoria la frequenza al laboratorio. Sono concesse solo due assenze, spendibili durante l'anno, indifferentemente durante le lezioni dell'uno o dell'altro modulo, a meno che non intercorrano problemi di salute che devono tuttavia essere debitamente certificati dal Medico curante.

Testi di studio

Donald L. Pavia; Gary M. Lampman; Geroge S. Kriz “Il laboratorio di Chimica organica”, a cura di Paolo Grunanger e Donato Pocar; Edizioni Sorbona Milano. Per consultazione, si consiglia F. Tateo “Analisi dei prodotti alimentari” Chiriotti Editori, Voll. 1 e 2. Sarà tuttavia premura del docente fornire ulteriori informazioni circa il materiale didattico nonchè mettere a disposizione le slides utilizzate a lezione.

Modalità di
accertamento

Esame orale, che prevede tre domande (di cui una relativa alla parte di spettroscopia), ognuna delle quali viene valutata con dieci punti. Potrà essere prevista una prova scritta, che prevede domande 3 aperte (come all'orale), qualora il numero di studenti iscritti all'esame sia elevato.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 17/07/18


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top