Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


GEOGRAFIA mutuato
GEOGRAPHY

Principali temi e problemi della Geografia Umana
Main themes and problems of Human Geography

A.A. CFU
2019/2020 12
Docente Email Ricevimento studenti
Maria Augusta Bertini Lunedì, Martedì, Mercoledì (presso Polo Volponi – su appuntamento)

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso intende fornire conoscenze di base sia sulle rappresentazioni cartografiche sia sui principali temi e sulle problematiche della geografia umana, con particolare riguardo per le interrelazioni fra realtà ambientale, fenomeni sociali, uso delle risorse e squilibri planetari, mettendo in luce le potenzialità della scienza geografica per la comprensione della multiforme realtà contemporanea, per l’organizzazione e una auspicabile corretta gestione territoriale.

Programma

Nell'intento di favorire una lettura critica della complessità geografica, il corso affronterà i seguenti argomenti secondo l'ordine di seguito indicato:

 

Le rappresentazioni cartografiche

- Caratteristiche culturali e scientifiche della cartografia

- L’evoluzione cartografica nel tempo

- Le proiezioni cartografiche

- Tipi di carte

- La simbologia cartografica

I principali temi della geografia umana

- La popolazione mondiale, il suo rapporto con l’ambiente e con le risorse

- Le politiche demografiche

- Il fenomeno migratorio nel tempo e nello spazio

- Popolazione e ambiente

- Le calamità naturali o indotte dall'uomo

- La varietà religiosa nel mondo

- Le strutture agrarie, le attività industriali e terziarie

- Le reti di comunicazione e i trasporti

La gestione dell’acqua nella storia

- Le problematiche connesse all’acqua come risorsa da salvaguardare

- L’acqua come obiettivo strategico mondiale

- Metodi di adduzione idrica nel corso della storia e presso varie civiltà

- Gli attuali conflitti per il possesso dell’acqua

Problematiche della produzione alimentare nel Terzo Millennio

- La sfida della produzione di cibo

- Ecologia e crescita demografica

- Produrre cibo o biocarburante

- Erosione dei suoli e agricoltura

- Disponibilità idrica, cambiamenti climatici e carenze alimentari

- La diffusione produttiva della soia e le sue conseguenze

- L’accaparramento delle terre agricole: effetti ambientali e socio-economici

- La prevenzione del collasso del sistema alimentare

Eventuali Propedeuticità

Nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Lo studente dovrà mostrare di possedere le conoscenze di base relative alla scienza geografica, ai suoi metodi, alle sue problematiche e ai rapporti con altri settori disciplinari. Inoltre, dovrà dimostrare la comprensione dei concetti e delle teorie previsti dal corso ma anche la capacità di usare tali conoscenze per ragionare secondo la specifica logica della disciplina in funzione di studi successivi. In particolare, dovrà essere in grado di riflettere e formulare giudizi personali sulle tematiche geografiche ai fini della loro comunicazione e applicazione didattica o professionale.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e analisi di materiali cartografici, grafici e iconografici. 

Indicazioni sul materiale didattico predisposto dalla docente (immagini, grafici, articoli) saranno fornite nel corso delle lezioni.

Obblighi

E' raccomandata la frequenza di gran parte delle lezioni

Testi di studio

- A. Capacci (a cura di), Geografia umana. Temi e prospettive, Roma, Carocci Ed., 2015 (capitoli da 1 a 8; 10; da 13 a 17).

- E. Lavagna, G. Lucarno, Geocartografia. Guida alla lettura delle carte geotopografiche, Bologna, Zanichelli, 2011 (capitoli da 1 a 6). 

- G. Altamore, L'acqua nella storia. Dai Sumeri alla battaglia per l'oro blu, Milano, Sugarco Ed., 2008.

- L. R. Brown, 9 miliardi di posti a tavola. La nuova geopolitica della scarsità di cibo, Milano, Edizioni Ambiente, 2013.

Ad integrazione dello studio è vivamente consigliato l'uso di un atlante aggiornato o della più recente edizione del “Calendario-Atlante De Agostini”.

Modalità di
accertamento

Esame orale inteso ad accertare le conoscenze di base della geografia e delle sue principali tematiche in rapporto con altri settori disciplinari (soprattutto con la cartografia), a verificare la comprensione dei concetti e la loro corretta esposizione.

- Daranno luogo a valutazioni di eccellenza: il possesso da parte dello studente di buone capacità critiche e di approfondimento; il saper collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso; l’uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina.

- Daranno luogo a valutazioni discrete: il possesso da parte dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti; una relativa capacità critica e di collegamento tra i temi trattati: l’uso di un linguaggio appropriato.

- Daranno luogo a valutazioni sufficienti: il raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattati da parte dello studente, pur in presenza di alcune lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

- Daranno luogo a valutazioni negative: difficoltà di orientamento dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame; lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Studio individuale.

Gli studenti non frequentanti potranno prendere contatto con la docente (anche via e-mail) per eventuali chiarimenti.

Obblighi

Nessuno

Testi di studio

- A. Capacci (a cura di), Geografia umana. Temi e prospettive, Roma, Carocci Ed., 2015 (intero testo).

- E. Lavagna, G. Lucarno, Geocartografia. Guida alla lettura delle carte geotopografiche, Bologna, Zanichelli, 2011 (capitoli da 1 a 6).

- G. Altamore, L'acqua nella storia. Dai Sumeri alla battaglia per l'oro blu, Milano, Sugarco Ed., 2008.

- L. R. Brown, 9 miliardi di posti a tavola. La nuova geopolitica della scarsità di cibo, Milano, Edizioni Ambiente, 2013.

Ad integrazione dello studio è vivamente consigliato l'uso di un atlante aggiornato o della più recente edizione del “Calendario-Atlante De Agostini”.

Modalità di
accertamento

Esame orale inteso ad accertare le conoscenze di base della geografia e delle sue principali tematiche in rapporto con altri settori disciplinari (soprattutto con la cartografia), a verificare la comprensione dei concetti e la loro corretta esposizione.

- Daranno luogo a valutazioni di eccellenza: il possesso da parte dello studente di buone capacità critiche e di approfondimento; il saper collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso; l’uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina.

- Daranno luogo a valutazioni discrete: il possesso da parte dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti; una relativa capacità critica e di collegamento tra i temi trattati: l’uso di un linguaggio appropriato.

- Daranno luogo a valutazioni sufficienti: il raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattati da parte dello studente, pur in presenza di alcune lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

- Daranno luogo a valutazioni negative: difficoltà di orientamento dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame; lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

Note

Le lezioni si terranno nel secondo semestre nelle giornate di lunedì, martedì, mercoledì, dalle ore 16,00 alle 18,00, presso un'aula del Polo Volponi (da stabilire)

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 27/07/19


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top