Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA I
HISTORY OF CONTEMPORARY ART

A.A. CFU
2019/2020 6
Docente Email Ricevimento studenti
Tiziana Fuligna Lunedì, 16,00 - 17,00; Palazzo Albani

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Umanistiche. Discipline Letterarie, Artistiche e Filosofiche (L-10)
Curriculum: BENI CULTURALI STORICO-ARTISTICI
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Fornire gli strumenti per comprendere l'arte contemporanea.

Il corso si propone l’obiettivo di fornire agli studenti le conoscenze e le competenze per riconoscere i diversi movimenti artistici e le correnti principali che hanno caratterizzato la Storia dell’arte del XX secolo e di comprendere le più recenti forme artistiche. Particolare attenzione verrà data ai movimenti artistici del Secondo Novecento.

Programma

Il corso sarà diviso in moduli tematici. Si analizzeranno i maggiori movimenti artistici che hanno determinato innovazioni e metamorfosi nel linguaggio delle arti visive e dell’architettura dalle Avanguardie Stroiche ad oggi.

Eventuali Propedeuticità

Visite didattiche a realtà locali di cultura contemporanea e a musei d'arte contemporanea.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Il candidato dovrà dimostrare nel colloquio d’esame di avere acquisito gli apprendimenti di base della Storia dell’arte contemporanea, mostrando padronanza e competenza nel contestualizzare nel giusto periodo storico e culturale i materiali forniti. Si richiede altresì un appropriato uso del lessico specifico relativo alla disciplina.

Di seguito gli obiettivi minimi che il candidato dovrà possedere per il superamento dell'esame:

Il Postimpressionismo. Paul Cézanne. Paul Gauguin. Vincent Van Gogh. Il Pointillisme: Georges Seurat.

Il Divisionismo italiano.

Edvard Munch.

La Secessione viennese: Gustave Klimt.

L'Art Noveau. Il Modernismo catalano.

Le Avanguardie storiche. L'Espressionismo: Fauves, Die Brücke, Blaue Reiter. Cubismo. Futurismo. Avanguardia russa (cenni generali). Dadaismo. Surrealismo.

La Scuola di Parigi. La Metafisica.

Avanguardia russa (cenni generali). Il Bauhaus. De Stijl e il Neoplasticismo (cenni generali).

Il Ritorno all'ordine.

Realismo (cenni generali). L'arte nell'Italia fascista. L'arte in Italia fra astrazione e antinovecentismo.

Picasso, Guernica.

Movimento Moderno.

Informale e Spazialismo. Espressionismo astratto. 

I nuovi linguaggi: Il New Dada; Il Nouveau Réalisme; La Pop Art; Optical Art e Arte cinetica; Il Minimalismo.

Le Neoavanguardie: Arte povera; Land Art; Arte Concettuale; il corpo come mezzo (Happening, Fluxus, Perfomance e Body Art).

L'arte di fine Novecento: la Transavanguardia; Neoespressionismo e Nuova figurazione. Il Graffitismo. La Fotografia contemporanea e la Video Art. Il Postmoderno.

Il disordine creativo del contemporaneo. L'arte tra multiculturalismo e globalizzazione. Il Postumano. L'Arte relazionale. La condizione postmediale. Arte e nuove tecnologie. LA Net Art. 

Architettura e design nel secondo Novecento. Conoscenza dei principali movimenti e architetti.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Materiale didattico fornito da docente (slides, filmati, power point). Sarà creato un gruppo chiuso su gmail per gli studenti frequentanti.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Le lezioni saranno prevalentemente frontali e dialogiche. Durante la lezione si utilizzeranno metodologie didattiche come "Problem solving" e "Scaffolding" per rafforzare e consolidare le competenze e le conoscenze. Il percorso didattico ha, infatti, come traguardo finale quello di generare negli studenti la capacità di organizzare in modo autonomo apprendimenti di tipo costruttivo.Il materiale didattico sarà fornito agli studenti alla fine del corso.

Obblighi

Non ci sono obblighi di frequenza.

Testi di studio

Valerio Terraroli, Arte 5. Il mondo contemporaneo dal postimpressionismo all'arte di oggi, Skira Bompiani, Milano 2013.

Modalità di
accertamento

La prova d’esame sarà un colloquio orale sugli argomenti contenuti nel manuale o nel testo di approfondimento a scelta. La prova orale potrà essere integrata dal riconoscimento e dall’analisi di opere mostrate dal docente per attestare l’apprendimento, la capacità critica e di analisi acquisiti dallo studente nei confronti delle principali correnti artistiche costituenti il programma del corso.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Di seguito gli obiettivi minimi che il candidato dovrà possedere per il superamento dell'esame:

Il Postimpressionismo. Paul Cézanne. Paul Gauguin. Vincent Van Gogh. Il Pointillisme: Georges Seurat.

Il Divisionismo italiano.

Edvard Munch.

La Secessione viennese: Gustave Klimt.

L'Art Noveau. Il Modernismo catalano.

Le Avanguardie storiche. L'Espressionismo: Fauves, Die Brücke, Blaue Reiter. Cubismo. Futurismo. Avanguardia russa (cenni generali). Dadaismo. Surrealismo.

La Scuola di Parigi. La Metafisica.

Avanguardia russa (cenni generali). Il Bauhaus. De Stijl e il Neoplasticismo (cenni generali).

Il Ritorno all'ordine.

Realismo (cenni generali). L'arte nell'Italia fascista. L'arte in Italia fra astrazione e antinovecentismo.

Picasso, Guernica.

Movimento Moderno.

Informale e Spazialismo. Espressionismo astratto. 

I nuovi linguaggi: Il New Dada; Il Nouveau Réalisme; La Pop Art; Optical Art e Arte cinetica; Il Minimalismo.

Le Neoavanguardie: Arte povera; Land Art; Arte Concettuale; il corpo come mezzo (Happening, Fluxus, Perfomance e Body Art).

L'arte di fine Novecento: la Transavanguardia; Neoespressionismo e Nuova figurazione. Il Graffitismo. La Fotografia contemporanea e la Video Art. Il Postmoderno.

Il disordine creativo del contemporaneo. L'arte tra multiculturalismo e globalizzazione. Il Postumano. L'Arte relazionale. La condizione postmediale. Arte e nuove tecnologie. LA Net Art. 

Architettura e design nel secondo Novecento. Conoscenza dei principali movimenti e architetti.

Testi di studio

Valerio Terraroli, Arte 5. Il mondo contemporaneo dal postimpressionismo all'arte di oggi, Skira Bompiani, Milano 2013.

Modalità di
accertamento

La prova d’esame sarà un colloquio orale sugli argomenti contenuti nel manuale. La prova orale potrà essere integrata dal riconoscimento e dall’analisi di opere mostrate dal docente per attestare l’apprendimento, la capacità critica e di analisi acquisiti dallo studente nei confronti delle principali correnti artistiche costituenti il programma del corso.

Note

Gli studenti non frequentanti dovranno portare gli stessi testi previsti per i frequentanti. Per ulteriori informazioni possono comunque contattare il docente.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 23/02/2020


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top