Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA DELL'ARTE FIAMMINGA E OLANDESE
FLEMISH AND DUTCH HISTORY OF ART

Lineamenti di storia dell'arte europea
An Outline of History of European Modern Art

A.A. CFU
2020/2021 6
Docente Email Ricevimento studenti
Francesca Bottacin Prima e dopo le lezioni frontali, di persona; in videochiamata whatsapp, previo appuntamento via mail
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese Francese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Conservazione e Restauro dei Beni Culturali (LMR/02)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il modulo intende favorire la conoscenza degli avvenimenti determinanti la storia dell’arte europea attraverso lo studio delle opere, degli artisti e dei movimenti più rilevanti dal XV al XVIII secolo (Dal Gotico Internazionale al Neoclassicismo)

Obiettivi del corso sono:

- Condurre gli studenti a conoscere l'arte moderna fiamminga e olandese, la sua interazione con l'arte italiana, attraverso lo studio dei casi più rilevanti, insegnare a riconoscerli 

- Guidare gli studenti a comprendere le principali opere d'arte, identificandone lo stile, la tecnica, l'iconografia e lo stato di conservazione e dare di esse le principali informazioni

- Motivare gli studenti a proseguire gli studi storico artistici

- Stimolare negli studenti le connessioni tra arte, storia, cultura 

Programma

Dal Gotico internazionale ai due Rinascimenti, italiano e fiammingo; dal Manierismo internazionale al Barocco e Rococò fino al Neoclassicismo, verranno trattati i principali movimenti artistici europei
Per ognuno dei secoli verrà preso in esame un evento significativo sia che si tratti di singoli artisti (es. Caravaggio, Rubens o Vermeer per il Seicento), che di un’area geografica (es. Urbino nel Quattrocento e nel Settecento).
Particolare attenzione sarà dedicata al confronto tra arte italiana e arte fiamminga e olandese

01 Introduzione al corso; Il Gotico internazionale in Europa; la Miniatura; Michelino da Besozzo, Jacobello del Fiore, Pisanello, Gentile da Fabriano, i fratelli Limbourg etc.; Il Gotico internazionale a Urbino: Oratorio di San Giovanni, fratelli Salimbeni, Antonio Alberti da Ferrara, Ottaviano Nelli; visita all'Oratorio di San Giovanni 

02 Umanesimo fiorentino; Rinascimento italiano, i maestri fondatori: Brunelleschi, Donatello, Masaccio; la Prospettiva : Leon Battista Alberti

03 I due Rinascimenti Italia e Fiandre: caratteristiche, differenze e interazioni fra le due aree geografiche. Masaccio e Masolino. Jan e Hubert van Eyck. La prospettiva e la pittura a olio. Jan van Eyck e i fiamminghi nel 400

04 Il Quattrocento a Urbino: Fra' Carnevale, Piero della Francesca, Paolo Uccello, Francesco di Giorgio. La questione Giusto di Gand e Pietro Spagnolo. Giovanni Santi

05 La seconda metà del Quattrocento: Firenze e Venezia; Il Cinquecento in Italia. Leonardo, Michelangelo, Raffaello.

06 Durer. Il Cinquecento al Nord. Bosch, Metsys,  Bruegel etc.

07 Il Seicento. Classicismo: Carracci, Reni, Poussin etc.

08  Il Naturalismo: Caravaggio; Caravaggismo in Europa

09 Il Barocco. Rubens; van Dyck; Velasquez

10 l'Olanda. Rembrandt, Hals. I Generi Pittorici; Vermeer

11 Proeizione film

12 Il Settecento. Urbino: lineamenti di politica culurale della famiglia Albani; visita a Urbino

Eventuali Propedeuticità

Non vi sono propedeuticità

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Lo studente dovrà dimostrare conoscenza e capacità di comprensione delle maggiori opere e dei più importanti autori e movimenti artistici sviluppatisi dal Gotico internazionale al Neoclassicismo 

Lo studente dovrà dimostrare di applicare le conoscenze e le capacità di comprensione nell'attribuzione delle opere e nell'inserimento degli autori nei diversi periodi 

Lo studente dovrà dimostrare capacità critiche autonome ed essere in grado di comunicare e trasmettere le sue conoscenze; la sua capacità di apprendere servirà ad acquisire le basi per eventuali conoscenze future in ambito storico-artistico

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Lezioni tenute da altri docenti specialisti

Esercitazioni di riconoscimento e attribuzione delle opere

Visite a musei, chiese e oratori (precedentemente studiati)


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali che includono attività di esercitazione e visite guidate a musei e mostre, nonché proiezione di filmati 

Obblighi

La frequenza non è obbligatoria ma vivamente consigliata

Testi di studio

E. Bairati-A. Finocchi, Le ricche miniere, Torino, Loescher, 2000, voll. 3-4; oppure C. Bertelli-G. Briganti-A. Giuliano, Storia dell’arte italiana, Milano, Electa, 1990 (e ristampe successive, volumi relativi ai secoli dal XV el XVIII).

E. Gombrich,The Story of Art, qualunque edizione

Eventuali dispense e ulteriore bibliografia verrà fornita durante il corso. Sono accettati anche altri manuali, che vanno comunque concordati col docente, purché si arrivi a una completa preparazione

Modalità di
accertamento

L'accertamento avviene attraverso:

- una prova scritta intermedia organizzata dopo la metà del corso, in data concordata con gli studenti

- un esame orale finale, più idoneo a valutare la preparazione, la capacità di riconoscimento delle opere e la proprietà espositiva dello studente

La valutazione si baserà sui seguenti criteri:

1) Frequenza, puntualità e partecipazione alle lezioni 30%

2) Prova intermedia 20% (meno della metà risposte corrette = sotto il 18; più della metà delle risposte corrette = 18-24; oltre i due terzi delle risposte corrette = 24-30)

3) Esame orale finale (sotto il 18 = insufficiente; tra 18 e 23 = sufficiente; tra 24-27 = buono; 28-30 = ottimo). Poiché quest'ultima prova è determinante, avrà facoltà di arrotondare in eccesso o difetto il voto, nonché di conferire la lode

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Nel caso d'impossibilità a frequentare l'esame va concordato col docente, anche in via telematica, previo appuntamento via mail

Un argomento da approfondire dovrà essere concordato col docente

Si consiglia la visione di documentari, nonché le visite guidate a musei, chiese ed esposizioni, inerenti gli argomenti trattati

Obblighi

Un argomento da approfondire, con relativa bibliografia, dovrà essere concordato col docente

Testi di studio

E. Bairati-A. Finocchi, Le ricche miniere, Torino, Loescher, 2000, voll. 3-4; oppure C. Bertelli-G. Briganti-A. Giuliano, Storia dell’arte italiana, Milano, Electa, 1990 (e ristampe successive, volumi relativi ai secoli dal XV el XVIII).

E. Gombrich,The Story of Art, qualunque edizione

Eventuali dispense e ulteriore bibliografia verrà fornita durante il corso. Sono accettati anche altri manuali, che vanno comunque concordati col docente, purché si arrivi a una completa preparazione

Modalità di
accertamento

L'accertamento avviene attraverso:

- un esame orale finale, più idoneo a valutare la preparazione, la capacità di riconoscimento delle opere e la proprietà espositiva dello studente

La valutazione si baserà sui seguenti criteri:

Esame orale finale (sotto il 18 = insufficiente; tra 18 e 23 = sufficiente; tra 24-27 = buono; 28-30 = ottimo). Poiché quest'ultima prova è determinante, avrà facoltà di arrotondare in eccesso o difetto il voto, nonché di conferire la lode

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 23/10/2020


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top