Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICOLOGIA CLINICA DELL'INVECCHIAMENTO
CLINICAL PSYCHOLOGY OF AGING

A.A. CFU
2022/2023 6
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Antonella Di Ceglie Venerdì ore 18 in presenza e/o online, solo su appuntamento.
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Psicologia Clinica (LM-51)
Curriculum: COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il Corso, attraverso un approccio multidimensionale, si propone di fornire agli studenti le conoscenze teoriche e gli strumenti applicativi direttamente attinenti all’esperienza dell’invecchiamento, inteso come processo di modificazione biologica e psico-affettiva, nelle declinazioni normali e patologiche.

Programma

1. (18 ore)

Aspetti demografici ed epidemiologici dell'invecchiamento. 

La dimensione antropologica dell’invecchiamento: l’anzianità nelle diverse culture. 

 Caratteristiche psicologiche dell’anziano: temporalità, identità e relazioni. 

 Ruolo sociale e differenze di genere nell’invecchiamento. 

 Emozioni e sessualità. 

 Corpo e psiche nell’invecchiamento: l'immagine del corpo. 

 Funzioni cognitive e metacognitive nell’età senile. 

2. (18 ore)

 Percorsi psicopatologici: valutazione e diagnosi.

 Diagnostica neuropsicologica dell’invecchiamento cerebrale. 

 L’interazione fra disturbi cognitivi ed affettivi: demenze e pseudo-demenze.

 Approccio psicologico al trattamento delle demenze.

 Gli interventi specifici: i criteri assistenziali e preventivi (formazione del personale; ruolo dello psicologo nelle case di riposo; la psicoterapia per l’anziano).

Eventuali Propedeuticità

Nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In rapporto a Psicologia clinica dell'invecchiamento lo studente deve mostrare il possesso:

  • Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): padronanza delle conoscenze di base sulla psicologia clinica dell'invecchiamento.
  • Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding): capacità di riconoscere e distinguere gli elementi che contraddistinguono i diversi percorsi psicologici di invecchiamento.
  • Autonomia di giudizio (making judgements): capacità di usare conoscenze e concetti per avviare un ragionamento sull'invecchiamento nel continuum salute-patologia.
  • Abilità comunicative (communication skills): capacità di usare il linguaggio specifico per la descrizione di fenomeni riguardanti l'invecchiamento sano e patologico.
  • Capacità di apprendere (learning skills): a completamento del corso gli studenti avranno acquisito una buona autonomia nella lettura di materiale scientifico e nella comprensione dei fenomeni legati all'invecchiamento.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Seminari di approfondimento con specialisti.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali 

Discussione di casi clinici

Lavori di gruppo

Didattica innovativa

La modalità didattica in presenza verrà arricchita con approfondimenti che gli studenti svolgeranno utilizzando la piattaforma Moodle di Ateneo. 

Didattica digitale integrata (caricamento di materiale integrativo su Moodle).

Obblighi

La frequenza delle lezioni non è obbligatoria, ma è altamente consigliata

Testi di studio

De Beni R., Borella E. (a cura di), Psicologia dell'invecchiamento e della longevità. Il Mulino, Bologna, 2015.

Chattat R., L'invecchiamento. Processi psicologici e strumenti di valutazione. Carocci, Roma, 2004.

Modalità di
accertamento

ESAME SCRITTO:  3 domande a risposta aperta.

DURATA: 45 minuti.

CRITERI E PARAMETRI DI VALUTAZIONE

·meno di 18: livello di competenza insufficiente. Il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto "conoscenza e capacità di comprensione",

·18-20: livello di competenza sufficiente. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti al punto "conoscenza e capacità di comprensione",

·21-23: livello di competenza pienamente sufficiente. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione" e "conoscenza e capacità di comprensione applicate",

·24-26: livello di competenza buono. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione"; "conoscenza e capacità di comprensione applicate" e "autonomia di giudizio",

·27-29: livello di competenza molto buono. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione", "conoscenza e capacità di comprensione applicate", "autonomia di giudizio" e "abilità comunicative",

·30 e 30 e lode: livello di competenza eccellente. Il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione"; "conoscenza e capacità di comprensione applicate"; "autonomia di giudizio"; "abilità comunicative" e "capacità di apprendere".

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Non sussistono differenze rispetto a quanto previsto per gli studenti frequentanti

Obblighi

Non sussistono differenze rispetto a quanto previsto per gli studenti frequentanti

Testi di studio

Non sussistono differenze rispetto a quanto previsto per gli studenti frequentanti

Modalità di
accertamento

Non sussistono differenze rispetto a quanto previsto per gli studenti frequentanti

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 19/10/2022


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top