Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FISIOLOGIA ANIMALE
ANIMAL PHYSIOLOGY

A.A. CFU
2022/2023 8
Docente Email Ricevimento studenti
Rossana Rauti Al termine delle lezioni o previo appuntamento tramite e mail.
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Biologiche (L-13)
Curriculum: NATURALISTICO AMBIENTALE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si prefigge di fornire allo studente le conoscenze di base sulla fisiologia cellulare animale  e i meccanismi  relativi  alla fisiologia delle cellule eccitabili, endocrina, circolatoria, renale e del sistema immunitario. Inoltre saranno fornite nozioni sui sistemi fisiologici facendo riferimento agli animali (vertebrati e invertebrati) nel loro ambiente naturale.

Programma

Introduzione al corso di fisiologia animale. Significato della fisiologia. Adattamento, omeostasi. Ambienti (terrestre, acquatico). Ambiente intra- ed extra-cellulare. 

Fisiologia cellulare animale: cenni sulla struttura della cellula e sulla funzione degli organelli subcellulari. La membrana plasmatica: cenni su struttura e funzioni. Trasporti attraverso la membrana cellulare: osmosi, diffusione passiva e facilitata, trasporto attivo. Comunicazione tra cellule.

Fisiologia del sistema nervoso. Funzioni delle cellule nervose. Trasmissione sinaptica. Organizzazione del sistema nervoso (differenze tra vertebrati e invertebrati). Funzioni integrative del sistema nervoso (apprendimento, memoria, sonno). Sistema nervoso autonomo.  

Percezione dell'ambiente. Recettori sensoriali e meccanorecezione. Elettrorecezione e termorecezione (sopratutto in serpenti, pipistrelli e insetti). Fotorecezione (con adattamenti della visione in invertebrati, rettili, uccelli e mammiferi). Chemorecezione (con dettagli su pesci, rettili, uccelli e mammiferi). 

Fisiologia endocrina: generalità sugli ormoni e sulle ghiandole endocrine. Natura chimica degli ormoni. Regolazione della secrezione ormonale. Asse ipotalamo-ipofisario. Meccanismo d'azione: ormoni che agiscono tramite recettori intracellulari e ormoni che agiscono tramite recettori di membrana. 

Metabolismo energetico e relazioni termiche. Bioenergetica animale. Temperatura e metabolismo (relazioni termiche tra animale e ambiente). Endotermia e omeotermia (adattamenti al freddo e al caldo). Eterotermia in insetti, pesci e rettili.

Fisiologia della circolazione. Organizzazione del sistema circolatorio. Fluidi circolanti: sangue ed emolinfa. Cuore e sistema vascolare. Circolazione in invertebrati e vertebrati.  

Muscoli e movimento. Caratteristiche del movimento ameboide, cigliare e muscolare. Muscoli striati e proprietà del muscolo scheletrico. Contrazione muscolare e movimento. La locomozione in animali da terraferma, animali acquatici e volatili.

Sistema respiratorio. Animali a respirazione gassosa o aerea. Lo scambio dei gas e il loro trasporto nei tessuti. Regolazione della respirazione. Omeostasi delle specie reattive dell'ossigeno.

Alimentazione. Generalità dell'alimentazione animale. Assunzione di cibo e strategie alimentari. Controllo fame e sazietà. Risposte innescate dall'assunzione di cibo. 

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

D1- CONOSCENZA E CAPACITA' DI COMPRENSIONE Quando il corso sarà terminato, per il superamento dell’esame, lo studente dovrà dimostrare di avere acquisito le conoscenze riguardanti gli aspetti relativi a concetti e meccanismi fisiologici.

D2-CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE Lo studente dovrà dimostrare la capacità di applicare i meccanismi fisiologici, in particolare quelli connessi agli animali (vertebrati e invertebrati) nel loro ambiente naturale.

D3-AUTONOMIA DI GIUDIZIO Lo studente dovrà avere acquisito conoscenze tali da permettergli di valutare in modo autonomo e motivato eventuali opinioni diverse su aspetti problematici della fisiologia degli animali. 

D4-ABILITA' COMUNICATIVE Lo studente dovrà avere l’abilità di impostare la discussione di problematiche teoriche in modo logico e completo, con proprietà di linguaggio e terminologia appropriata alle conoscenze acquisite.

D5-CAPACITA' DI APPRENDIMENTO Lo studente dovrà essere capace di dimostrare di aver raggiunto una buona capacità di apprendimento, non solo in forma di memorizzazione delle informazioni studiate, ma anche in forma di organizzazione della propria opinione in relazione ai concetti acquisiti.  

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali 

Testi di studio

Fisiologia Animale. A. Poli - EdiSES- 2019 (consigliato)

Fisiologia animale. Meccanismi e adattamenti. Randall, Burggren, French - Zanichelli, 1999; 

Fisiologia animale. Hill, Wyse, Anderson - Zanichelli, 2006. 

Fisiologia degli animali. Dai geni agli organismi. Sherwood, Klandorf, Yancey - Zanichelli, 2006. 

Modalità di
accertamento

Test scritto o colloquio orale atti ad accertare il soddisfacimento dei punti indicati nella sezione "Descrittori di Dublino". 

Il criterio di valutazione della prova scritta o orale, prenderà in considerazione la pertinenza delle risposte in relazione ai contenuti del programma, la capacità di effettuare collegamenti tra i vari argomenti, nonché l’utilizzo delle corretta terminologia scientifica. 

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 18/07/2022


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top