Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


GEOGRAFIA
GEOGRAPHY

Territorio e cultura
Territory and culture.

A.A. CFU
2022/2023 12
Docente Email Ricevimento studenti
Monica Ugolini Dopo la lezione. Palazzo Volponi

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Umanistiche. Discipline Letterarie, Artistiche e Filosofiche (L-10)
Curriculum: FILOLOGICO-LETTERARIO MODERNO
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso è finalizzato a fornire i fondamenti epistemologici della geografia generale e della geografia umana: i nessi tra dinamiche naturali e azioni umane sono infatti sempre più interconnessi e rappresentano sfide a cui l’umanità è chiamata a fornire soluzioni rapide ed efficaci. A questi temi si accompagneranno conoscenze e fondamenti sulle rappresentazioni cartografiche.

Programma

Il corso è sostanzialmente strutturato in tre sezioni.

1.Epistemologia disciplinare.

2. Tematiche antropo-ambientali (l’umanità e il climate change; l’umanità, il suolo e le riserve della litosfera; l’umanità e le risorse della biosfera) e di geografia umana (concetti e metodi; la pressione umana e l’urbanizzazione; il rapporto ambiente risorse e sviluppo; diversa distribuzione e utilizzazione delle risorse; limiti della sostenibilità; cultura e territorio alle diverse scale). Particolare attenzione sarà data al problema dell’acqua: bene prezioso ieri e oggi.

3. Cartografia: metodi e strumenti.

Eventuali Propedeuticità

Nessuna.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Lo studente dovrà mostrare di possedere le conoscenze di base relative alla scienza geografica, ai suoi metodi, alle sue problematiche e ai rapporti con altri settori disciplinari. Inoltre, dovrà dimostrare la comprensione dei concetti e delle teorie previsti dal corso, ma anche la capacità di usare tali conoscenze per ragionare secondo la specifica logica della disciplina in funzione di studi successivi e delle competenze da padroneggiare in ambito professionale e di ricerca applicata. In particolare, dovrà essere in grado di riflettere e formulare giudizi personali sulle questioni geografiche di maggiore interesse e attualità ai fini della loro utilizzazione e applicazione didattica o professionale.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Non sono previste attività di supporto alla didattica.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e analisi di immagini, grafici, quadri sinottici, materiali cartografici, reperti geo-mineralogici e prodotti vari.

Obblighi

Nessuno

Testi di studio

1.  Lupia Palmieri E., Parotto M., IL globo terrestre e la sua evoluzione, Zanichelli, Bologna. (V o VI edizione). Parti da concordare con il docente;

2.  Vallega A., Geografia Umana. Teoria e prassi, Le Monnier, Firenze, 2004;

3.  Persi P., Ugolini M., Cartografia in bilico tra fervido passto e nuovi orizzonti, Bologna, Patron, 2022;

4. Ugolini M., Geolab. Laboratorio di Geografia per la scuola di base. Aiutare gli insegnanti ad aiutare gli alunni tra locale e globale, Patron, Bologna, 2020 (da pag. 9 a 93; da pag.193 a 224); 

5. Un testo a scelta:

Yves Lacoste (cur.), Geopolitica dell’acqua, MC Editrice, Milano, 2002;

Ciervo M., Geopolica dell’acqua, Roma, Carocci, 2010;

Brans A., Marconi M., Valente S., (Francesco Anghelone cur.); Potere Blu: Geopolitica dell’acqua nel Mediterraneo, Roma, Bordeaux, 2022

Giancarlo Elia Valori, Geopolitica dell’acqua. La corsa all’oro del nuovo millennio, Milano, Rizzoli, 2012;

Mauceri A. (Cur) Guerra dell’acqua. La riduzione delle risorse idriche per mano dell’uomo, Rosenberg e Sellier, 2016;

Shiva V., Le guerre dell’acqua, Feltrinelli, 2019.

Modalità di
accertamento

Esame: orale

Criteri di valutazione:

-Pertinenza delle risposte in rapporto ai contenuti del programma;

- Buone capacità critiche e di ragionamento;

-Livello di articolazione ed esaustività delle risposte;

-Adeguatezza del linguaggio disciplinare utilizzato;

-Capacità di utilizzare le varie chiavi interpretative e progettuali della disciplina.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Studio individuale.

Obblighi

Nessuno.

Testi di studio

1.  Lupia Palmieri E., Parotto M., IL globo terrestre e la sua evoluzione, Zanichelli, Bologna. (V o VI edizione);

2.  Vallega A., Geografia Umana. Teoria e prassi, Le Monnier, Firenze, 2004;

3.  Persi P., Ugolini M., Cartografia in bilico tra fervido passto e nuovi orizzonti, Bologna, Patron, 2022;

4. Ugolini M., Geolab. Laboratorio di Geografia per la scuola di base. Aiutare gli insegnanti ad aiutare gli alunni tra locale e globale, Patron, Bologna, 2020 (da pag. 9 a 93; da pag.193 a 224); 

5. Un testo a scelta:

Yves Lacoste (cur.), Geopolitica dell’acqua, MC Editrice, Milano, 2002;

Ciervo M., Geopolica dell’acqua, Roma, Carocci, 2010;

Brans A., Marconi M., Valente S., (Francesco Anghelone cur.); Potere Blu: Geopolitica dell’acqua nel Mediterraneo, Roma, Bordeaux, 2022

Giancarlo Elia Valori, Geopolitica dell’acqua. La corsa all’oro del nuovo millennio, Milano, Rizzoli, 2012;

Mauceri A. (Cur) Guerra dell’acqua. La riduzione delle risorse idriche per mano dell’uomo, Rosenberg e Sellier, 2016;

Shiva V., Le guerre dell’acqua, Feltrinelli, 2019.

Modalità di
accertamento

Esame: orale

Criteri di valutazione:

-Pertinenza delle risposte in rapporto ai contenuti del programma;

- Buone capacità critiche e di ragionamento;

-Livello di articolazione ed esaustività delle risposte;

-Adeguatezza del linguaggio disciplinare utilizzato;

-Capacità di utilizzare le varie chiavi interpretative e progettuali della disciplina.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

Nessuna.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 13/07/2023


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top