Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ANTROPOLOGIA CULTURALE

A.A. CFU
2010/2011 6
Docente Email Ricevimento studenti
Luigi Alfieri lunedì, martedì e mercoledì ore 11-13 (orario soggetto a modifiche nel corso dell'anno, che saranno comunicate)

Assegnato al Corso di Studio

Filosofia (L-5)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso intende presentare alcuni temi fondamentali dello studio antropologico delle religioni, utilizzando un'ottica storico-comparativa e soffermandosi sul confronto tra le grandi religioni nell'epoca della globalizzazione , tra conflitti e possibilità di dialogo.

Programma

La religione fra trascendenza e storia. Mito e storia, mito e rituale. Le grandi religioni mondiali a confronto. Conflitto religioso e dialogo tra le religioni. Le grandi scuole dell'antropologia religiosa italiana. La religione nella prospettiva storico-comparativa.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Per superare l'esame gli studenti dovranno:

a)possedere le basi storico- comparative per una valutazione complessiva della religione e dei rapporti etnico-culturali come fenomeni antropologici ed acquisire consapevolezza dei loro mutamenti in un quadro storico-sociale (Knowledge and understanding);

b) dimostrare la capacità di risolvere problemi teorici e applicativi relativi alla dimensione antropologica e storico-sociale della religione e dei rapporti etnico-culturali in un contesto di crescente pluralismo culturale, anche mediante la partecipazione a laboratori e gruppi di studio, la redazione di tesine di ricerca (Applying knowledge and understanding);

c) dimostrare la capacità di integrare autonomamente le proprie conoscenze e di formulare giudizi in situazioni teoriche o applicative complesse relative agli ambiti sopraindicati, attraverso l'attiva partecipazione a dibattiti con i docenti o loro collaboratori e tra gli studenti stessi, specialmente nell'ambito di laboratori e seminari (Making judgements);

d) dimostare la capacità di comunicare le conoscenze acquisite in maniera chiara, essenziale e scientificamente corretta, specialmente nell'ambito di attività seminariali dedicate o mediante la redazione di sintetiche esposizioni scritte (Communication);

e) dimostrare la capacità di precedere nell'apprendimento con autonomia e senso critico, dimostrando la capacità di analizzare la religione in quanto fenomeno culturale senza chiusure ideologiche o dogmatiche e con sensibilità agli aspetti di promozione umana che i fenomeni religiosi ed i rapporti tra differenti etnie e culture possono presentare (Learning skills). 

Attività di Supporto

Nel corso dell'anno verranno organizzati seminari di approfondimento per gli studenti frequentanti, di cui verrà data notizia a lezione. 


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali; seminari; tesina di approfondimento (facoltativa)

Obblighi

Frequenza ad almeno i 3/4 delle ore di lezione e studio dei testi indicati.

Testi di studio

Alfieri L., Bellei C.M., La comunità nuda. Giappichelli, Torino (in corso di pubblicazione)

Tullio Altan C., Le grandi religioni a confronto. L'età della globalizzazione, Feltrinelli, Milano 2002

Modalità di
accertamento

Esame orale, con discussione delle eventuali tesine.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Studio individuale dei testi, integrato da eventuali incontri con il docente.

Obblighi

Studio individuale dei testi indicati.

Testi di studio

Alfieri L., Bellei C.M., La comunità nuda. Giappichelli, Torino (in corso di pubblicazione)

Lanternari V., Antropologia religiosa. Etnologia, storia, folklore., Dedalo, Bari 1997

Tullio Altan C., Le grandi religioni a confronto. L'età della globalizzazione, Feltrinelli, Milano 2002

Modalità di
accertamento

Esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

Corso mutuato dalla Facoltà di Sociologia, insegnamento di M-DEA/01 Antropologia del pluralismo religioso.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 13/10/2010


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top