Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE I

A.A. CFU
2008/2009 5
Docente Email Ricevimento studenti
Graziella Mazzoli

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Fornire un inquadramento teorico della sociologia della comunicazione, a partire dalle teorie classiche fino alle concettualizzazioni avanzate della comunicazione.

Offrire strumenti teorici e applicativi per l’analisi socio-comunicativa della società contemporanea in quanto società complessa.

Fornire conoscenze di base sulle teorie dei media della comunicazione.

 

Programma

Il modulo, nella sua parte istituzionale, si propone di chiarire alcuni degli elementi chiave relativi alle teorie della comunicazione nella società complessa, a partire dalla tripartizione tra approccio sintattico, semantico e pragmatico.

Delineato questo sfondo teorico, verranno analizzati i principali approcci teorici allo studio dei media della comunicazione, introdotti dall’analisi critica di Walter Benjamin sulla modernità e la nascita dei media di massa.

La parte monografica del corso è dedicata ai temi della comunicazione culturale e dell’etica dell’informazione e della comunicazione, che saranno sviluppati anche attraverso seminari e workshop tematici tenuti da esperti e professionisti della comunicazione e dell’informazione.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Gli studenti devono conseguire: 1. Conoscenze e capacità di comprensione: delle forme e dei linguaggi della comunicazione attraverso l’acquisizione di competenze teoriche sulla società complessa, sulle teorie comunicative con particolare attenzione alle dinamiche dell’informazione. 1.1. Gli studenti conseguono tali conoscenze di base attraverso la frequenza delle lezioni e lo studio dei testi discussi in aula. 2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: attraverso la capacità di analizzare i prodotti della comunicazione applicando le principali teorie della comunicazione e l’approccio alla complessità. 2.1. Competenze acquisite attraverso momenti di esercitazione in classe. 3. Capacità di giudizio: riflessione critica sulle dinamiche evolutive della comunicazione e della loro ricaduta sulla società e sui soggetti nonché sulle forme del sistema dei media, sulla sua funzione con riferimento al sistema dell’informazione e alle sue dimensioni etiche. 3.1. Capacità di giudizio che si deve applicare nel confronto in aula con il docente e i colleghi, durante le esercitazioni e nella preparazione dell’esame finale. 4. Abilità comunicative: gli studenti sono chiamati ad interagire in aula attraverso domande, scambi con i compagni di studio, stesura di brevi presentazioni in fase di esercitazione. Competenza necessaria e spendibile per coloro che fanno della comunicazione il loro futuro professionale. 4.1. Abilità che si esercita in aula con l’organizzazione di momenti di discussione e di esercitazione. 5. Capacità di apprendimento: gli studenti apprendono ad apprendere attraverso la comunicazione nei termini di una pragmatica della meta-comunicazione (capacità di comunicare sulla comunicazione). Acquisiscono quindi competenza legate al pensiero astratto, all’analisi metodologica e al giudizio autonomo. 5.1. Abilità da potenziare grazie all’argomentazione con il docente e con i compagni di corso.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Esercitazioni in aula e a casa.

Workshop e seminari.

Obblighi

Frequenza di almeno 3/4 delle ore di lezione e studio dei testi di riferimento. Realizzazione delle esercitazioni proposte a lezione.

Testi di studio

Mazzoli L., L'impronta del sociale. La comunicazione fra teorie e tecnologie, FrancoAngeli, Milano, 2001 (escluso cap. 3).

Watzlavick P., Beavin J. H., Jackson D. D., Pragmatica della comunicazione umana, Astrolabio, Roma, 1971 (esclusivamente cap. 2).

Benjamin W., “Di alcuni motivi in Baudelaire” e “Parco centrale”, in Angelus Novus. Saggi e frammenti, Einaudi, Torino 1995, pp. 89-144.

Modalità di
accertamento

L’accertamento avviene in modo individuale ed è effettuato da una commissione presieduta dal docente titolare del modulo. Esame orale e/o scritto.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Studio dei testi di riferimento.

Testi di studio

Mazzoli L., L'impronta del sociale. La comunicazione fra teorie e tecnologie, FrancoAngeli, Milano, 2001 (escluso cap. 3).

Watzlavick P., Beavin J. H., Jackson D. D., Pragmatica della comunicazione umana, Astrolabio, Roma, 1971 (esclusivamente cap. 2).

Benjamin W., Angelus Novus. Saggi e frammenti, Einaudi, Torino, 1995.

Simmel G., Le metropoli e la vita dello spirito, Armando, Roma, 1999.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 11/08/2008


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top