Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo



Il corso di Scienze della formazione primaria incentiva da anni la mobilità degli studenti e delle studentesse attraverso i programmi Erasmus.
Frequentare un’Università straniera costituisce infatti un’opportunità unica per sviluppare una serie di skills a livello sociale e culturale, per accrescere le capacità di problem solving e stimolare il pensiero critico attraverso il confronto e la prospettiva comparata, rispetto a pratiche di studio e di lavoro diverse da quelle del contesto originario di riferimento. Ciò risulta altamente rilevante, specialmente se si considera che gli studenti e le studentesse diventeranno maestri e maestre che dovranno muoversi in un contesto sempre più diversificato, complesso per problematiche individuali e sociali e multiculturale.
Per tutte le informazioni utili prima della partenza, durante il periodo di studio all’estero e al rientro, studenti e studentesse possono consultare la pagina dedicata https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti/mobilita-per-studio

Tra le varie opportunità di mobilità internazionale, oltre al programma Erasmus, c’è la borsa Erasmus+ Traineeship, che consente di svolgere un periodo di tirocinio all’estero (non convalidabile con il tirocinio curricolare, che va svolto nelle scuola del sistema nazionale, ma come esperienza aggiuntiva, anche post lauream); in questa pagina tutte le informazioni utili: https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti/mobilita-per-tirocini-lavorare-all-estero.

È inoltre possibile trascorrere un periodo di studio in paesi extra EU; si può a questo fine consultare sia la pagina dedicata agli altri programmi di mobilità https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti/altri-programmi-di-mobilita, sia quella che raccoglie tutti i bandi di concorso internazionali https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti/bandi-di-concorso

Commissioni e referenti
Il Dipartimento di Studi Umanistici è dotato di una Commissione Erasmus composta dal Delegato, Antonio Corsaro (antonio.corsaro@uniurb.it) e da altri quattro membri: Maria Grazia Fachechi per la Scuola di Lettere, Arti e Filosofia e, per la Scuola di Scienze della formazione: Rosanna Castorina, Alessandra d’Agostino e Raffaella Santi.
Le referenti Erasmus per il corso di Scienze della formazione primaria sono Rosanna Castorina (rosanna.castorina@uniurb.it) e Raffaella Santi (raffaella.santi@uniurb.it) a cui gli studenti e le studentesse possono rivolgersi per ottenere informazioni sulle opportunità di mobilità internazionale e per la stipula degli accordi didattici (learning agreements), al fine di svolgere parte del proprio corso di studi all’estero.

Le pratiche vengono poi prese in carico, a livello amministrativo, dall’ufficio competente di Ateneo, ovvero dall’Ufficio Mobilità internazionale, che dopo avere curato la pubblicazione del bando Erasmus e delle graduatorie dei vincitori di borsa, si occupa successivamente anche della loro iscrizione presso le Università straniere.
Studenti e studentesse possono dunque rivolgersi all’Ufficio, sito in via A. Saffi, 2 e aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, ore 9.30 - 13.00 - martedì ore 15.00 - 16.30 o scrivere all’indirizzo: studerasmus@uniurb.it

Punti tesi incentivo
Il corso prevede un punteggio aggiuntivo in sede di esame finale di laurea, che si somma alla media ponderata degli esami nel curriculum studiorum e, nello specifico: 1 punto in più per chi consegue fino a 18 CFU e 2 punti in più per chi acquisisce oltre 18 CFU; 1 punto in più per chi svolge un’esperienza di Erasmus Traineeship.

Attività CDS legate all’internazionalizzazione

Il corso partecipa ogni anno all’Erasmus International Week del DISTUM, giunta alla settima edizione, in cui i docenti si incontrano con i colleghi stranieri delle Università partner Erasmus, per scambiare idee innovative, buone pratiche didattiche e costruire linee di ricerca comuni – come dimostrano alcune pubblicazioni, ad esempio con l’UMCS University Press o in riviste dell’università di Lublin.
Alcuni docenti del corso si recano in mobilità internazionale e il corso ospita docenti stranieri nell’ambito delle lezioni – questa pratica è stata interrotta dalla pandemia di Covid-19.
Inoltre, il corso ha in via di attivazione un accordo internazionale con l’Università di Erfurt (Turingia- Germania) che si colloca al di fuori dello schema Erasmus e prevede, con apposita convenzione, un “gemellaggio” con l’omologo corso di studi tedesco, con l’obiettivo di portare circa 15 studenti/esse tedeschi/e a Urbino e viceversa, per fare esperienza diretta delle lezioni e dei laboratori e del “mondo scuola” in un altro Paese europeo, per avviare processi critici di conoscenza in prospettiva comparata.

Link mobilità internazionale Ateneo https://www.uniurb.it/international

Link ERASMUS Ateneo https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti

Accordi bilaterali CDS
Elenco delle convenzioni attive:

Bulgaria:
SOFIA UNIVERSITY "ST. KLIMENT OHRIDSKI"

Finlandia:
UNIVERSITY OF LAPLAND

Germania:
UNIVERSITY OF ERFURT

Grecia:
UNIVERSITY OF IOANNINA

Polonia:
– ADAM MICKIEWICZ UNIVERSITY IN POZNAN
– UNIVERSITY OF WARMIA AND MAZURY IN OLSZTYN
– MARIA CURIE-SKLODOWSKA UNIVERSITY, LUBLIN

Romania:
UNIVERSITY OF BUCHAREST

Spagna:
– UNIVERSITY OF THE BASQUE COUNTRY (SAN SEBASTIAN)
– UNIVERSITY OF DEUSTO (BILBAO)
– UNIVERSITY OF HUELVA
– UNIVERSITY OF JAEN
– COMPLUTENSE UNIVERSITY OF MADRID
– UNIVERSITY OF OVIEDO
– UNIVERSITY OF VALENCIA

Ungheria:
UNIVERSITY OF SZEGED

 

Capitoli

Materiali e Link

-          Testo descrittivo

Il corso di Scienze della formazione primaria incentiva da anni la mobilità degli studenti e delle studentesse attraverso i programmi Erasmus.

 

Frequentare un’Università straniera costituisce infatti un’opportunità unica per sviluppare una serie di skills a livello sociale e culturale, per accrescere le capacità di problem solving e stimolare il pensiero critico attraverso il confronto e la prospettiva comparata, rispetto a pratiche di studio e di lavoro diverse da quelle del contesto originario di riferimento. Ciò risulta altamente rilevante, specialmente se si considera che gli studenti e le studentesse diventeranno maestri e maestre che dovranno muoversi in un contesto sempre più diversificato, complesso per problematiche individuali e sociali e multiculturale.

 

Per tutte le informazioni utili prima della partenza, durante il periodo di studio all’estero e al rientro, studenti e studentesse possono consultare la pagina dedicata https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti/mobilita-per-studio

 

Tra le varie opportunità di mobilità internazionale, oltre al programma Erasmus, c’è la borsa Erasmus+ Traineeship, che consente di svolgere un periodo di tirocinio all’estero (non convalidabile con il tirocinio curricolare, che va svolto nelle scuola del sistema nazionale, ma come esperienza aggiuntiva, anche post lauream); in questa pagina tutte le informazioni utili: https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti/mobilita-per-tirocini-lavorare-all-estero.

 

È inoltre possibile trascorrere un periodo di studio in paesi extra EU; si può a questo fine consultare sia la pagina dedicata agli altri programmi di mobilità https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti/altri-programmi-di-mobilita, sia quella che raccoglie tutti i bandi di concorso internazionali https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti/bandi-di-concorso

-          Commissioni e referenti

Il Dipartimento di Studi Umanistici è dotato di una Commissione Erasmus composta dal Delegato, Antonio Corsaro (antonio.corsaro@uniurb.it) e da altri quattro membri: Maria Grazia Fachechi per la Scuola di Lettere, Arti e Filosofia e, per la Scuola di Scienze della formazione: Rosanna Castorina, Alessandra d’Agostino e Raffaella Santi.

 

Le referenti Erasmus per il corso di Scienze della formazione primaria sono Rosanna Castorina (rosanna.castorina@uniurb.it) e Raffaella Santi (raffaella.santi@uniurb.it) a cui gli studenti e le studentesse possono rivolgersi per ottenere informazioni sulle opportunità di mobilità internazionale e per la stipula degli accordi didattici (learning agreements), al fine di svolgere parte del proprio corso di studi all’estero.

 

Le pratiche vengono poi prese in carico, a livello amministrativo, dall’ufficio competente di Ateneo, ovvero dall’Ufficio Mobilità internazionale, che dopo avere curato la pubblicazione del bando Erasmus e delle graduatorie dei vincitori di borsa, si occupa successivamente anche della loro iscrizione presso le Università straniere.

Studenti e studentesse possono dunque rivolgersi all’Ufficio, sito in via A. Saffi, 2 e aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, ore 9.30 - 13.00 - martedì ore 15.00 - 16.30 o scrivere all’indirizzo: studerasmus@uniurb.it

 

-          Accordi bilaterali CDS

Elenco delle convenzioni attive:

 

Bulgaria:

SOFIA UNIVERSITY "ST. KLIMENT OHRIDSKI"

 

Finlandia:

UNIVERSITY OF LAPLAND

 

Germania:

UNIVERSITY OF ERFURT

 

Grecia:

UNIVERSITY OF IOANNINA

 

Polonia:

– ADAM MICKIEWICZ UNIVERSITY IN POZNAN

– UNIVERSITY OF WARMIA AND MAZURY IN OLSZTYN

– MARIA CURIE-SKLODOWSKA UNIVERSITY, LUBLIN

 

Romania:

UNIVERSITY OF BUCHAREST

 

Spagna:

– UNIVERSITY OF THE BASQUE COUNTRY (SAN SEBASTIAN)

– UNIVERSITY OF DEUSTO (BILBAO)

– UNIVERSITY OF HUELVA

– UNIVERSITY OF JAEN

– COMPLUTENSE UNIVERSITY OF MADRID

– UNIVERSITY OF OVIEDO

– UNIVERSITY OF VALENCIA

 

Ungheria:

UNIVERSITY OF SZEGED

 

-          Punti tesi incentivo

Il corso prevede un punteggio aggiuntivo in sede di esame finale di laurea, che si somma alla media ponderata degli esami nel curriculum studiorum e, nello specifico: 1 punto in più per chi consegue fino a 18 CFU e 2 punti in più per chi acquisisce oltre 18 CFU; 1 punto in più per chi svolge un’esperienza di Erasmus Traineeship.

-          Attività CDS legate all’internazionalizzazione

Il corso partecipa ogni anno all’Erasmus International Week del DISTUM, giunta alla settima edizione, in cui i docenti si incontrano con i colleghi stranieri delle Università partner Erasmus, per scambiare idee innovative, buone pratiche didattiche e costruire linee di ricerca comuni – come dimostrano alcune pubblicazioni, ad esempio con l’UMCS University Press o in riviste dell’università di Lublin.

 

Alcuni docenti del corso si recano in mobilità internazionale e il corso ospita docenti stranieri nell’ambito delle lezioni – questa pratica è stata interrotta dalla pandemia di Covid-19.

 

Inoltre, il corso ha in via di attivazione un accordo internazionale con l’Università di Erfurt (Turingia- Germania) che si colloca al di fuori dello schema Erasmus e prevede, con apposita convenzione, un “gemellaggio” con l’omologo corso di studi tedesco, con l’obiettivo di portare circa 15 studenti/esse tedeschi/e a Urbino e viceversa, per fare esperienza diretta delle lezioni e dei laboratori e del “mondo scuola” in un altro Paese europeo, per avviare processi critici di conoscenza in prospettiva comparata.

-          Link mobilità internazionale Ateneo

https://www.uniurb.it/international

-          Link ERASMUS Ateneo

https://www.uniurb.it/international/mobilita-andare-all-estero/studenti


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top