Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Trasferimenti da altre Università

La domanda di trasferimento (Regolamento Didattico di Ateneo, art. 14) e la documentazione degli studenti provenienti da altri Atenei o Istituti Universitari deve pervenire entro i termini di iscrizione previsti per i rispettivi corsi di laurea:

  • corsi di laurea, corsi di laurea magistrale a ciclo unico: 11 ottobre 2016
  • corsi di laurea magistrale (durata biennale): 9 novembre 2016

Il riconoscimento dei crediti formativi universitari viene effettuato dalla Commissione didattica del Corso di laurea di competenza, sulla base delle documentazione pervenuta alla Segreteria Studenti.

Per gravi e giustificati motivi, in conformità al regolamento nella competente struttura didattica, il Rettore può accogliere il trasferimento oltre tale data, entro il termine massimo del 20 dicembre 2016, con applicazione delle indennità di mora.

In conseguenza dell’applicazione della disciplina in materia di contribuzione studentesca, contenuta nella legge 537/93, l'Università di Urbino non effettua conguagli sugli importi già versati dallo studente all’Università di provenienza; pertanto tutti gli studenti trasferiti all'Ateneo di Urbino sono obbligati a corrispondere la contribuzione studentesca e i contributi del caso per l’intero ammontare stabilito per gli studenti già iscritti in questa sede.


Trasferimenti ad altre Università

Lo studente può presentare domanda al Rettore per trasferirsi presso altro Ateneo o Istituto Universitario (Regolamento Didattico di Ateneo, art. 14) dal 18 luglio 2016 al 11 ottobre 2016  per gli iscritti  ai corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico (o 9 novembre 2016 per i corsi di laurea magistrale di durata biennale). Il Rettore, per gravi e documentati motivi, può concedere il trasferimento dopo tale data, ma non oltre il 28 novembre 2016 (Regolamento Didattico di Ateneo, art. 14).

Unitamente alla domanda di trasferimento devono essere corrisposti i diritti e le spese di trasferimento (contributi di segreteria, vedi). Gli studenti che presentino tale richiesta, dovranno risultare in regola con il pagamento della contribuzione studentesca prevista e dei contributi particolari dovuti, fino alla data di trasferimento.

Chi si è trasferito da altra Università o Istituto non può far ritorno presso l’Università o l’Istituto di provenienza se non è trascorso un anno solare, salvo che la domanda di ritorno sia giustificata da gravi motivi documentati.

Lo studente che presenta istanza di trasferimento ad altra sede deve essere già in regola con l’iscrizione all'Università di Urbino altrimenti non potrà ottenere il rilascio del foglio di congedo.

In tal caso lo studente non avrà diritto ad alcun rimborso in quanto l’iscrizione é un atto dovuto, certificato nel foglio di congedo e diretto a favorire la regolare prosecuzione degli studi nell’Ateneo di destinazione. L’obbligo di iscrizione di cui sopra riguarda tutti gli studenti, compresi i fuori corso.


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top